Altre News

Scavetto di Okereke, il Venezia firma il colpaccio a Bologna

LA PARTITA

Se tre indizi fanno una prova, il Venezia è atterrato con tutto il diritto in questa Serie A. Dopo il pareggio in casa del Genoa e la vittoria contro la Roma prima della sosta, gli arancioneroverdi di Zanetti hanno trovato il successo anche in casa del Bologna, giocando una partita difensiva e ordinata strappando l’1-0 nella prima vera occasione da gol con Okereke. Prima e dopo il leit-motiv della sfida ha visto i rossoblù controllare il possesso palla e il gioco, senza però mai alzare il ritmo delle giocate per sorprendere la fase difensiva del Venezia. 

Fare poche cose, ma semplici e fatte bene. Con questo motto il Venezia è salito a 15 punti in classifica portandosi momentaneamente a +6 sulla zona retrocessione e lo ha fatto cercando di consolidare la propria difesa prima ancora che pensare a come poter far male all’avversario. A Bologna il piano di attirare i rossoblù nella propria metà campo ha funzionato, costringendo la squadra di Mihajlovic a centinaia di passaggi in orizzontale senza mai lasciare lo spazio e il tempo ai giocatori più tecnici, come Arnautovic, Barrow e Soriano di puntare la porta con decisione. Le conclusioni più pericolose del Bologna sono state tutte più potenziali che reali, nessun intervento per Romero e solo qualche conclusione dalla distanza finita in angolo (17-0 il computo finale) per i rossoblù.

Di contro il Venezia ha evidenziato al massimo il concetto di cinismo nel calcio, almeno fino agli ultimi minuti in cui Tessmann, Kiyine ed Henry hanno fallito l’occasione del raddoppio con gli avversari ormai completamente sbilanciati. Prima di allora una occasione potenziale da gol è stata creata dalla squadra di Zanetti, nemmeno troppo limpida, e un gol è arrivato. Merito della freddezza di Okereke al 61′ che al termine di un’azione confusa e rifinita con tanto di rimpallo vincente da Busio, ha avuto la bravura di superare Skorupski in uscita con uno scavetto vincente da tre punti.

LE PAGELLE

Arnautovic 6 – Le trame offensive del Bologna passano sempre da lui. I compagni lo cercano, forse fin troppo rendendo prevedibile l’azione, ma lui con forza e tecnica prova a sfondare.

Orsolini 5,5 – Torna da titolare in un ruolo inedito, sempre sulla sinistra ma a tutta fascia. Le movenze sono le solite, il dinamismo anche ma i suoi palloni spioventi sono sempre leggibili dalla difesa avversaria.

Okereke 6,5 – Un pallone giocabile con pericolosità, un gol. Anche con un pizzico di fortuna nell’azione del gol, ma si fa trovare pronto ed è quello che conta dopo un’ora nascosto.

Ceccaroni 7 – Lui e Caldara dirigono il muro con il quale il Venezia respinge gli assalti del Bologna costringendo la squadra di Mihajlovic a conclusioni dalla distanza. Sui palloni alti è concentrato e vincente.

IL TABELLINO

BOLOGNA-VENEZIA 0-1
Bologna (3-4-2-1):
Skorupski 6; Soumaoro 5,5, Medel 6, Theate 5,5; Orsolini 5,5 (24′ st Vignato 6), Svanberg 5,5, Dominguez 5,5 (42′ st Viola), Hickey 5,5 (34′ st Santander sv); Soriano 5, Barrow 5 (24′ st Sansone 6); Arnautovic 6. A disp.: Bardi, Bagnolini, Binks, Bonifazi, Djks, Mbaye, Cangiano, Van Hooijdoonk. All.: Mihajlovic 5,5.
Venezia (4-3-3): Romero 6; Mazzocchi 6, Caldara 7, Ceccaroni 7, Haps 6; Busio 6 (35′ st Modolo sv), Vacca 6,5 (14′ st Tessmann 6), Ampadu 6; Aramu 5,5 (14′ st Kiyine 6,5), Okereke 6,5 (34′ st Peretz sv), Johnsen 5,5 (9′ st Henry 5,5). A disp.: Lezzerini, Maenpaa, Molinaro, Sigurdsson, Bjarkason, Heymans, Forte. All.: Zanetti 6.
Arbitro: Chiffi
Marcatori: 16′ st Okereke
Ammoniti: Busio, Romero (V)
Espulsi: nessuno

LE STATISTICHE DI OPTA

Okereke é il miglior marcatore in trasferta del Venezia in questo campionato: tre dei cinque gol segnati fuori casa dai veneti in questa Serie A portano la sua firma.
Gianluca Busio è il giocatore più giovane di questa Serie A ad aver collezionato almeno due assist in campionato.
Era dal 1941/42 che il Venezia non vinceva quattro delle prime 13 partite di Serie A (sei in quel caso)
Per il Venezia si tratta della seconda vittoria consecutiva in Serie A, non accadeva dall’aprile 1999 durante la gestione Walter Novellino.
Il Venezia ottiene la seconda vittoria sul campo del Bologna tra Serie A e Serie B (9N, 5P): l’unico precedente successo degli arancioneroverdi era datato aprile 1943, quando si imposero in casa dei rossoblù per due reti a zero nel massimo campionato.
Per il Venezia si tratta della seconda vittoria in trasferta questa Serie A dopo la vittoria sull’Empoli dello scorso settembre
250ª presenza per Gary Medel nei cinque grandi campionati europei.
Mattias Svanberg ha giocato questo pomeriggio la sua 100ª partita in tutte le competizioni con la maglia del Bologna.
Il Bologna non ha trovato il gol nel primo tempo in 11 delle sue 13 partite, nessuna squadra ha fatto peggio in questa stagione di Serie A.

da Mediaset Sport

arrow-left
arrow-right

Pietro Ceccaroni

Redazione Goalist

Il capitano dei lagunari disputa una gara ai limiti della perfezione: neutralizza Arnautovic, battaglia con Soriano, riesce sempre a farsi trovare al posto giusto e a rimediare ag...
Leggi di più arrow-right

Mattia Caldara

Redazione Goalist

Giganteggia in mezzo alla difesa, rendendosi protagonista di almeno tre chiusure decisive. Sembra tornato ai suoi livelli: gioca con sicurezza, senza sbavatura, riuscendo a non co...
Leggi di più arrow-right

David Okereke

Redazione Goalist

Dopo un primo tempo non eccezionale, nella ripresa migliora e sfrutta al meglio la presenza di Henry al suo fianco, che gli apre spazi per le sue progressioni. Rapace in occasione...
Leggi di più arrow-right

Lukasz Skorupski

Redazione Goalist

Dopo una partita vissuta da spettatore, impegnato solo da un tiro-cross di Aramu nel primo tempo, rischia di uscire dal campo sconfitto senza aver compiuto neppure una parata; nel...
Leggi di più arrow-right

Riccardo Orsolini

Redazione Goalist

Molto più a suo agio rispetto al passato nel ruolo di centrocampista a tutta fascia. Difende e attacca, sforna palloni interessanti per i compagni, impegna a fondo Haps e prova a...
Leggi di più arrow-right

Sergio Romero

Redazione Goalist

Una bella parata su Svanberg al 34', concede il bis al 77' su Arnautovic; efficace in uscita, fa valere tutta la sua esperienza nel finale quando c'è da lasciar scorrere il crono...
Leggi di più arrow-right

Mattias Svanberg

Redazione Goalist

Tra i migliori dei suoi fin dai primi minuti, ottimo il lavoro di interdizione in mezzo al campo in coppia con Dominguez, impegna Romero al 34' con una bella conclusione. Sempre n...
Leggi di più arrow-right

Gary Medel

Redazione Goalist

Rimedia con l'esperienza alle difficoltà che derivano dall'affrontare avversari ben più fisici e scattanti di lui. Una sola sbavatura nel primo tempo, quando tenta un anticipo e...
Leggi di più arrow-right

Nicolás Domínguez

Redazione Goalist

Un ottimo primo tempo, una ripresa non all'altezza. Nella prima frazione è sempre nel vivo dell'azione, chiude e riparte dialogando bene con i compagni e contribuendo all'ottimo ...
Leggi di più arrow-right

Nicola Sansone

Redazione Goalist

Entra al posto di Barrow, prova a portare un po' di verve nella metà campo offensiva. Il Venezia è arroccato nella sua metà campo e non è facile trovare spazi, tuttavia l'atta...
Leggi di più arrow-right

Pasquale Mazzocchi

Redazione Goalist

Hickey lo impegna sulla sua fascia di competenza, anche Barrow si allarga sul suo lato; prestazione solida del terzino, che non si lascia intimorire e si oppone con efficacia ai t...
Leggi di più arrow-right

Gianluca Busio

Redazione Goalist

Si salva solo perché entra, peraltro in modo rocambolesco, nell'azione del gol. Da premiare per la sua caparbietà, mentre nel primo tempo era stato tra i peggiori, annichilito d...
Leggi di più arrow-right

Antonio Vacca

Redazione Goalist

Agisce da perno centrale, si dedica più alla difesa che alla costruzione del gioco, anche se quando ha il pallone tra i piedi riesce sempre a trovare il corridoio giusto per i co...
Leggi di più arrow-right

Sofian Kiyine

Redazione Goalist

Entra nella ripresa, bravo a farsi trovare dai compagni e a sfruttare gli spazi concessi nel finale da un Bologna sbilanciato in avanti. Ogni tanto sbaglia nelle scelte, ma in gen...
Leggi di più arrow-right

Thomas Henry

Redazione Goalist

Entra nella ripresa, è un punto di riferimento importante per la fase di uscita del Venezia ed è prezioso sui palloni alti, in particolare quando i lagunari difendono sui calci ...
Leggi di più arrow-right

Tanner Tessmann

Redazione Goalist

Entra al posto di Vacca, avrebbe la palla giusta per chiudere la partita nel finale, ma trova sulla sua strada Skorupski e costringe il Venezia a trascorrere altri minuti di soffe...
Leggi di più arrow-right

Arthur Theate

Redazione Goalist

Sarebbe di gran lunga il migliore in campo, se non rovinasse la sua prestazione con un contrasto molle su Busio, da cui scaturisce il rimpallo per il gol di Okereke. Prima era sta...
Leggi di più arrow-right

Aaron Hickey

Redazione Goalist

Ingaggia un bel duello con Mazzocchi, a tratti gli è superiore, ma è poco concreto e tende ad accontentarsi: potrebbe affondare maggiormente sulla sinistra, i compagni creano sp...
Leggi di più arrow-right

Emanuel Vignato

Redazione Goalist

Rileva Orsolini, ha la tecnica per mettere in difficoltà la difesa veneziana. Alcuni spunti interessanti, palloni pericolosi crossati in area e dribbling ben riusciti; tuttavia i...
Leggi di più arrow-right

Roberto Soriano

Redazione Goalist

Alterna giocate interessanti a passaggi a vuoto non da lui. Una bella sponda per Arnautovic al 10', tanti bei triangoli che creano spazi per gli inserimenti dei compagni, ma anche...
Leggi di più arrow-right

Ethan Ampadu

Redazione Goalist

Nel centrocampo da battaglia di Zanetti le sue qualità sono utilissime: non sarà elegante, ma è efficace sia da mezz'ala sia da schermo davanti alla difesa. Riesce a dare equil...
Leggi di più arrow-right

Marko Arnautovic

Redazione Goalist

Spara a salve, senza riuscire a inquadrare la porta da ottima posizione né al 10' né al 41'. La nota positiva è la difesa del pallone, oggi però perde il confronto con i centr...
Leggi di più arrow-right

Mattia Aramu

Redazione Goalist

Da trequartista o da esterno, oggi non punge: sempre ben neutralizzato da Theate e compagni, il talentuoso centrocampista non riesce a mettere in mostra le sue migliori qualità. ...
Leggi di più arrow-right

Dennis Johnsen

Redazione Goalist

È un giocatore prezioso per Zanetti, ma oggi non riesce a mettere in mostra i suoi pregi. Nonostante ci siano gli spazi, non può scatenare la sua corsa, perché il Bologna lo co...
Leggi di più arrow-right

Musa Barrow

Redazione Goalist

Non bastano un paio di buoni strappi per arrivare alla sufficienza. L'attaccante è capace di scatti brucianti, ma anche di cross sballati e conclusioni ampiamente fuori misura; i...
Leggi di più arrow-right

Adama Soumaoro

Redazione Goalist

Nel primo tempo sfiora il gol di testa e gestisce bene alcune situazioni complicate, anche se quando il Venezia parte in contropiede sembra sempre un po' in difficoltà. Si perde ...
Leggi di più arrow-right

Ridgeciano Haps

Redazione Goalist

In chiara difficoltà nella fase difensiva, è l'anello debole della retroguardia di Zanetti. Ogni volta che Orsolini affonda sono dolori, rimedia anche un'ammonizione evitabile e...
Leggi di più arrow-right

Bologna News

vai alle news arrow-right
arrow-left
arrow-right

Venezia News

vai alle news arrow-right
arrow-left
arrow-right

Altre News

vai alle news arrow-right