Altre News

Immobile implacabile e Lazzari: la Lazio fa festa a Salerno

LA PARTITA

Tutto facile in un pomeriggio tranquillo. La Lazio di Sarri, approfittando dell’emergenza assoluta della Salernitana ultima in classifica, ha conquistato i tre punti all’Arechi con un netto 3-0 senza strafare. Una gara già decisa nei primi dieci minuti di gioco con la doppietta di Immobile e poi condotta in modalità crociera per il resto della sfida, sfruttando anche le ripartenze nel secondo tempo. Da una di queste il tris di Lazzari.

Dopo gli ultimi tre positivi annunciati un paio d’ore prima del fischio d’inizio, Colantuono per schierare l’undici iniziale ha dovuto fare i salti mortali estraendo il giovane Motoc dal cilindro e schierandolo in mezzo alla difesa a tre. In attacco Gondo e Bonazzoli al posto di Djuric e Kastanos, due dei tre positivi dell’ultima ora. Un rimescolare le carte che ha creato ancora più confusione alla Salernitana e fatto il gioco della Lazio che, scendendo in campo concentrata e col giusto approccio, ha smaltito la pratica nel giro di pochi minuti.

A timbrare il foglio per i tre punti è stato il solito Ciro Immobile, implacabile anche all’Arechi e in gol con i primi due tiri della partita. Al 7′ ha infilato la porta di Belec con un piatto sinistro sfruttando al meglio un assist pazzesco – con il tacco all’indietro al volo – di Milinkovic-Savic, poi al 10′ appoggiando in rete il pallone che Pedro dalla destra gli ha apparecchiato. Poco dopo la mezz’ora l’attaccante di Sarri e capocannoniere della Serie A al fischio finale con 17 reti, ha sfiorato anche la tripletta anticipando tutti di testa sul primo palo, ma mandando il pallone a sbattere sulla traversa.

La partita – a ritmi blandi e abbassati col palleggio dalla squadra di Sarri – è scivolata via senza troppi sussulti anche nella ripresa. Milinkovic-Savic ha provato a mettere il proprio autografo con un paio di conclusioni, così come Zaccagni di testa ha impegnato Belec su assist di Felipe Anderson, entrato nel primo tempo per l’infortunio di Pedro. Il tris però è arrivato con una ripartenza fulminea orchestrata nell’unico momento in cui la Salernitana ha provato a mettere il naso fuori dalla propria metà campo. Palla recuperata nella propria area e azione ribaltata con tre passaggi da Immobile e Felipe Anderson, preciso nel fornire a Lazzari un assist al millimetro per il 3-0 dell’esterno.

LE PAGELLE

Immobile 7,5 – Timbra anche all’Arechi e lo senza mostrare alcuna pietà dell’avversario malridotto da infortuni e Covid. Doppietta con i primi due tiri in porta già nei primi dieci minuti, poi una traversa-riga di testa. Manna per le sue statistiche.

Milinkovic-Savic 7 – Fa sbloccare il match con un assist al volo di tacco che da solo varrebbe tre punti. Poi come sempre è dominante con la sua fisicità abbinata alla tecnica, anche a ritmi blandi.

Luis Alberto 6,5 – In mezzo al campo detta i tempi con tranquillità e geometrie. Senza strafare, ma ai suoi piedi il pallone è come in banca.

Gondo 6 – Nella difficoltà generale della Salernitana, con i suoi strappi in velocità è l’unico che prova a mettere in apprensione la difesa della Lazio.

IL TABELLINO

SALERNITANA-LAZIO 0-3
Salernitana (3-5-2):
Belec 5,5; Delli Carri 5, Veseli 5,5, Motoc 5; Kechrida 5, Schiavone 5, Di Tacchio 5,5, Obi 5 (22′ st Ruggeri 6), Ranieri 5 (32′ st Perrone sv); Bonazzoli 5, Gondo 6 (38′ st Vergani sv). A disp.: Guerrieri, Cannavale, Russo, De Lorenzo. All.: Colantuono 5.
Lazio (4-3-3): Strakosha 6; Hysaj 6,5, Luiz Felipe 6 (38′ st Vavro sv), Patric 6, Marusic 6 (14′ st Lazzari 7); Milinkovic-Savic 7, Cataldi 6 (14′ st Leiva 6), Luis Alberto 6,5; Pedro 6,5 (40′ st Felipe Anderson 6,5), Immobile 7,5, Zaccagni 6 (38′ st Romero sv). A disp.: Reina, Adamonis, Moro, Muriqi. All.: Sarri 6,5.
Arbitro: Abisso
Marcatori: 7′ Immobile, 10′ Immobile, 21′ st Lazzari
Ammoniti: Schiavone, Ranieri (S); Cataldi, Lazzari, Luiz Felipe (L)
Espulsi: nessuno

da Mediaset Sport

arrow-left
arrow-right

Ciro Immobile

Redazione Goalist

E' il migliore della partita, il mattatore e autore di una doppietta. Sempre lucido e preciso, nonché splendido in occasione dell'apertura di gioco che porta al terzo gol. Una pa...
Leggi di più arrow-right

Sergej Milinkovic-Savic

Redazione Goalist

Una partita perfetta, impreziosita naturalmente dalla perla in occasione dell'assist sul primo gol di Immobile. L'episodio in sé pesa sulla sua valutazione, ma la prestazione è ...
Leggi di più arrow-right

Manuel Lazzari

Redazione Goalist

Entra, segna e si fa ammonire. In pochi minuti fa più lui che praticamente tutta la Salernitana. Si riscatta dopo diverse panchine con un gol dei suoi: splendido inserimento e gr...
Leggi di più arrow-right

Felipe Anderson

Redazione Goalist

Senza Acerbi è il leader difensivo, soprattutto stasera dove non sbaglia nessun intervento. Sempre in anticipo, preciso più del solito anche in fase di possesso dove conclude se...
Leggi di più arrow-right

Pedro

Redazione Goalist

Gioca appena 40 minuti per un problema fisico, ma risulta comunque determinante. Suo infatti l'assist, frutto di un'ottima azione personale, sul secondo gol di Immobile. Una prest...
Leggi di più arrow-right

Luis Alberto

Redazione Goalist

Anche lui, come Zaccagni, disputa una partita molto brillante. Non va a bonus, ma la verticalizzazione in occasione del primo gol vale tanto. Sbaglia poco o nulla, anche in questo...
Leggi di più arrow-right

Mattia Zaccagni

Redazione Goalist

Nonostante non sia andato a bonus, si è reso comunque protagonista di un'altra grande prestazione. Tanti spunti interessanti che gli valgono un 6.5 meritato, gli è mancato solo ...
Leggi di più arrow-right

Redazione Goalist

Entra bene al posto di Pedro. Sbaglia poco o nulla e si rende protagonista quando chiamato in causa: non affonda molto spesso, tuttavia è molto preciso in occasione dell'assist a...
Leggi di più arrow-right

Adam Marusic

Redazione Goalist

Tra i difensori è senza dubbio uno dei più propensi ad attaccare. Disputa una buona partita, brillante sia in fase di non possesso che quando si tratta di offrire inserimenti pr...
Leggi di più arrow-right

Mario Perrone

Redazione Goalist

Esordio in Serie A dolce amaro per il risultato della squadra. Lui si vede poco: non commette né errori, né si rende protagonista di spunti interessanti.
Leggi di più arrow-right

Matteo Ruggeri

Redazione Goalist

Entra per dare respiro ad Obi dopo una partita molto dispendiosa. Si rivede finalmente in campo dopo diverso tempo, ed è un piacere. Zero sbavature, ma anche zero spunti interess...
Leggi di più arrow-right

Joel Obi

Redazione Goalist

E' l'unico a salvarsi in questa sconfitta netta della Salernitana. Non commette errori degni di nota, in fase di non possesso offre una mano importante ma ovviamente non può mett...
Leggi di più arrow-right

Elseid Hysaj

Redazione Goalist

Una partita lucida e diligente, la sua classica prestazione. Nessuna sbavatura degna di nota in fase difensiva, ma neanche nessuna sortita offensiva da registrare. Alla fine dei c...
Leggi di più arrow-right

Patric

Redazione Goalist

A differenza del compagno di reparto appare leggermente più in ombra. Non deve impegnarsi più di tanto, soprattutto grazie alla sterilità offensiva spiccata della Salernitana, ...
Leggi di più arrow-right

Danilo Cataldi

Redazione Goalist

Una partita diligente, senza errori e all'insegna di passaggi semplici e lucidi. L'unica sbavatura è senza dubbio l'ammonizione collezionata nel primo tempo che non gli permetter...
Leggi di più arrow-right

Lucas Leiva

Redazione Goalist

Entra per evitare che Cataldi si faccia espellere. Organizza bene le idee, fa girare il pallone, ma non prende mai iniziativa. Anche per questo motivo non può andare oltre la sem...
Leggi di più arrow-right

Thomas Strakosha

Redazione Goalist

Il classico spettatore non pagante della serata. La Salernitana, in netta difficoltà anche a causa del Covid, non tira praticamente mai. Lui resta sempre attento e vigile, ma non...
Leggi di più arrow-right

Vid Belec

Redazione Goalist

Incolpevole sui tre gol subiti, non poteva fare altro che arrendersi dinanzi alla precisione di Immobile prima e Lazzari poi. Alla fine dei conti la sufficienza è più che giusta...
Leggi di più arrow-right

Federico Bonazzoli

Redazione Goalist

Si vede leggermente più di Gondo in attacco, è l'unico che crea un minimo di pericolo, ma non riesce ad incidere. Inoltre in occasione del primo gol lascia battere con troppa su...
Leggi di più arrow-right

Redazione Goalist

Si muove tanto, ma non riesce ad incidere. Di certo non è supportato come dovrebbe essere, ma in più di un'occasione si è intestardito nel continuare da solo piuttosto che far ...
Leggi di più arrow-right

Francesco Di Tacchio

Redazione Goalist

A differenza del compagno Obi, non riesce a coprire più di tanto in fase di non possesso. Si lascia infilare spesso dagli inserimenti degli avversari, ma manca anche il supporto ...
Leggi di più arrow-right

Andrea Schiavone

Redazione Goalist

Il discorso da fare è molto simile a quello fatto per Di Tacchio. Pecca leggermente in fase di non possesso, ma anche con la palla tra i piedi è meno lucido del solito. Fortunat...
Leggi di più arrow-right

Wajdi Kechrida

Redazione Goalist

Anche lui prova a fare il massimo, ma non riesce ad incidere. In attacco si sforza, ma spesso è anche solo e si intestardisce perdendo subito palla invece di tenerla. In difesa s...
Leggi di più arrow-right

Filippo Delli Carri

Redazione Goalist

Anche lui non disputa una prestazione sufficiente, ma sicuramente il meno peggio della linea difensiva granata. Si lascia comunque infilare con troppa facilità in occasione della...
Leggi di più arrow-right

Luca Ranieri

Redazione Goalist

E' uno dei peggiori per diversi motivi. Pedro prima e Anderson poi riescono a superarlo praticamente sempre e inoltre è anche abbastanza colpevole in occasione del secondo gol se...
Leggi di più arrow-right

Frederic Veseli

Redazione Goalist

Come tutta la difesa della Salernitana sbanda ad ogni affondo della Lazio. Sia sul primo gol che sull'ultimo si lascia sorprendere troppo facilmente, ma c'è da dire che non è ne...
Leggi di più arrow-right

Andrei Motoc

Redazione Goalist

Un vero e proprio esordio da film horror per lui. In tutte e tre le azioni dei gol c'è il suo zampino in senso negativo. Si nota che non è ben collaudato, spesso sbaglia i movim...
Leggi di più arrow-right

Salernitana News

vai alle news arrow-right
arrow-left
arrow-right

Lazio News

vai alle news arrow-right
arrow-left
arrow-right

Altre News

vai alle news arrow-right