Approfondimenti

Juve e Roma peggio dell’anno scorso: Allegri e Mou, zero scuse

I due allenatori, a questo punto della stagione, stanno ottenendo risultati peggiori dei loro predecessori: 8 punti in meno per la Juve, 9 per la Roma

Juve e Roma: Allegri e Mourinho peggio di Pirlo e Fonseca

Allegri e Mourinho sono due grandi allenatori e il loro passato da vincente lo dimostra e, quindi, va rispettato. Hanno costruito grandi squadre e le hanno portate a vincere trofei e quindi possono riuscirci ancora. Però, quest’anno stanno deludendo sul piano dei risultati e occupano una posizione in classifica lontana dalle aspettative. La Juventus, ad ora, ha 8 punti in meno rispetto alla Juve di Pirlo, criticato per molto meno. La Roma, invece, come avevamo già analizzato tempo fa, è ben lontana dalla bella squadra costruita da Fonseca, colpevole di non vincere mai con le big: i giallorossi sono a 9 punti in meno rispetto alla stagione scorsa.
Questi numeri non possono essere dovuti solo ad un errore arbitrale o ad una partita sbagliata. Il problema, probabilmente, è molto più ampio.

La Juve, piena di campioni, non riesce a cambiare marcia

I bianconeri, nonostante la rosa colma di campioni, si trovano al quarto posto, obiettivo dichiarato più volte da Allegri. Ma una squadra composta da Szczesny, Chiellini, Bonucci, De Ligt e Danilo per citarne alcuni in difesa, oltre a Dybala, Morata e Rabiot, può avere come obbiettivo il quarto posto? Tutti questi giocatori, insieme a molti altri (Chiesa, Bernardeschi, Arthur) hanno la bacheca piena di trofei vinti durante la loro carriera. La Juve, quindi, ha la rosa più vincente del campionato e deve avere come obiettivo solo la qualificazione in Champions? Se a tutto questo, viene aggiunto Vlahovic, il capocannoniere della Serie A che nell’ultimo anno solare ha realizzato 33 gol, l’obiettivo dev’essere per forza più alto. E invece, i numeri parlano chiaro: -8 dalla Juventus 2020/2021.

Photo LiveMedia/Francesco Scaccianoce Milan, Italy, January 23, 2022, italian soccer Serie A match AC Milan vs Juventus FC Image shows: Massimiliano Allegri (Juventus FC) LiveMedia – World Copyright

Il solito Mourinho che distoglie l’attenzione dai reali problemi giallorossi

La Roma di Mourinho era partita molto bene ad inizio campionato poi, però, qualcosa si è rotto. I giallorossi hanno un rendimento molto altalenante, non trovano continuità e alcuni giocatori sembrano persi. Mkhitaryan non sembra poiù lui, Pellegrini è stato fuori a lungo e deve ritrovare la condizione di inizio campionato, Zaniolo ancora non ha reso come dovrebbe e, in più, Mourinho, ogni giornata non perde tempo per fare polemica per qualsiasi cosa, attirando l’attenzione su di sé, togliendola dai giocatori, come ha sempre fatto. Ma in tutto questo, la Roma ha ottenuto 9 punti in meno rispetto alla scorsa stagione con Fonseca in panchina, che veniva criticato molto perché non riusciva a vincere contro le grandi del campionato. Però, il portoghese ex Inter, sta riuscendo a fare peggio: oltre a non vincere con le big, riesce a perdere punti anche con le piccole, cosa che non succedeva la scorsa stagione.

Photo LiveMedia/Fabrizio Corradetti Rome, Italy, February 19, 2022, italian soccer Serie A match AS Roma vs Hellas Verona FC Image shows: Jose’ Mourinho coach (AS Roma) during the Italian Football Championship League A 2021/2022 match between AS Roma vs Hellas Verona FC at the Olimpic Stadium in Rome on 19 February 2021. LiveMedia – World Copyright

I tifosi meritano la verità

Inutile prendere in giro i tifosi con le parole, la verità è che da Allegri e Mourinho ci si aspetta molto di più, per il loro passato, per le loro vittorie e per i loro trofei. I problemi che hanno trovato finora Juve e Roma non possono essere considerati “normali e il cammino fatto fino a qui non può essere considerato come il massimo possibile. Dai due tecnici e dalle loro rispettive rose ci aspettiamo molto di più.