Calciomercato

Gazzetta: Lukaku-Inter c’è l’accordo sull’ingaggio, ora la palla passa al Chelsea, unica via il prestito

Il Chelsea non può svendere Lukaku perché la scorsa estate si è svenato per comprarlo

Lukaku
Photo LiveMedia/Francesco Scaccianoce Milan, Italy, May 23, 2021, italian soccer Serie A match Inter – FC Internazionale vs Udinese Calcio Image shows: Romelu Lukaku (FC Internazionale) celebration LiveMedia – World Copyright

Secondo Sportmediaset, l’incontro segreto a Milano tra l’avvocato di Lukaku e l’Inter c’è stato. Lo conferma la Gazzetta dello Sport. Le parti sono praticamente arrivate a un accordo. L’attaccante belga al Chelsea guadagna circa 15 milioni lordi di euro all’anno ed è disposto a tagliarsi notevolmente l’ingaggio. Non deve essersi trovato particolarmente bene con Tuchel… Grazie agli sgravi fiscali (se si chiude l’accordo entro il 30 giugno si riesce a usufruire del Decreto Crescita), in Italia tornerebbe alla vecchia retribuzione pre trasferimento in Premier: 7,5 milioni netti che al lordo sarebbero appena 11.

Anche se Lukaku sta facendo di tutto per convincere il Chelsea a lasciarlo andare, l’ultima parola spetta sempre al club londinese che si è svenato per comprarlo l’anno scorso e non può svenderlo. La speranza è che i Blues, vista la voglia matta del belga di tornare a Milano, decidano che non è il caso di tenersi un giocatore controvoglia e possano davvero scegliere la soluzione prestito, l’unica davvero percorribile per rivedere Big Rom in maglia nerazzurra. 

LEGGI ANCHE, Moviola: Playoff Padova-Catanzaro, errore sul gol di Curcio era da annullare

Inter News

vai alle news arrow-right
arrow-left
arrow-right