Altre News

La Serie A vuole lanciare la sua radio ufficiale: i potenziali ascoltatori sarebbero oltre 20 milioni

La Serie A vuole lanciare una sua nuova radio dedicata

Foto LiveMedia/Lisa Guglielmi Firenze, Italia, 07 agosto 2021, AMICHEVOLI Unbeatables Cup – Fiorentina vs Espanyol Nella foto: Pallone Serie A 2021/2022 LiveMedia – World Copyright

Scrive Calcio e Finanza, la Serie A vuole andare in onda con una radio dedicata. Lo svela MF-Milano Finanza, spiegando che la Lega sta valutando la creazione di una radio del campionato italiano. I programmi verrebbero trasmessi su frequenze digitali (Dab), ben più economiche rispetto alle tradizionali frequenze Fm.

Per la produzione – sottolinea l’edizione odierna del quotidiano – sarebbero già stati avviati i primi contatti con RTL e RDS, mentre il costo dell’iniziativa dovrebbe aggirarsi intorno ai 4-5 milioni di euro. Il bacino di ascolto potenziale di “Radio Serie A” sarebbero gli oltre 20 milioni di tifosi di calcio in Italia.

Si tratterebbe di un pubblico tale da attrarre l’interesse degli inserzionisti che, secondo Nielsen, nei primi quattro mesi del 2022 hanno investito 102 milioni di euro sul comparto radiofonico, un dato in crescita di oltre il 4%. Il nodo principale ancora da sciogliere riguarda i contenuti da mandare in trasmissione, dato che per le cronache in diretta c’è la Rai fino al 2024.

La Serie A potrebbe comunque contare su altre esclusive e magari sulla collaborazione di alcune vecchie glorie del calcio, che hanno successo su piattaforme di streaming come Twitch. Un altro modo per fare crescere i ricavi e combattere le difficoltà amplificate in questi anni dall’emergenza Coronavirus.

LEGGI ANCHE, Gazzetta: Monza scatenato sul mercato, non solo Pinamonti, nel mirino c’è Petagna in uscita dal Napoli