Commenti post partita

Il Milan riparte con un poker all’Udinese: doppietta di Rebic, in gol anche Theo e Diaz

Il Milan inizia il campionato  con una vittoria e ricomincia come aveva terminato l’anno scorso

Milan
Photo LiveMedia/Fabrizio Carabelli Milan, Italy, August 13, 2022, italian soccer Serie A match AC Milan vs Udinese Calcio Image shows: Ante Rebic of AC Milan celebrates with his team mates after scoring a goal during the Serie A 2022/23 football match between AC Milan and Udinese Calcio at Giuseppe Meazza Stadium, Milan, Italy on August 13, 2022 LiveMedia – World Copyright

Quattro gol all’Udinese, ma non senza patemi per i campioni d’Italia in carica. Nell’esordio della Serie A 2022/2023 il Milan di Pioli ha battuto 4-2 i friulani a San Siro sfruttando l’ottima giornata di Rebic, autore di una doppietta. In svantaggio dopo 90 secondi per il gol di Becao sugli sviluppi di un corner, il Milan ha reagito rimontando già prima del 15′ con il rigore di Hernandez e il gol di Rebic. Al pari di Masina prima di recupero, i rossoneri hanno risposto con Diaz e ancora il croato nella ripresa.


LE PAGELLE

Rebic 7,5 – Stagione nuova, Rebic nuovo? É presto per dirlo, ma in poco più di un’ora ha realizzato una doppietta trovando lo stesso numero di gol della stagione scorsa. Non solo, giocando da prima punta si è mosso molto confermando le parole di Pioli dopo il precampionato.

Diaz 7,5 – Si sblocca dopo 33 partite a digiuno, ma fin dalle prime battute è sembrato uno dei giocatori più pimpanti e motivati. Nel mezzo del gioco in tutte le azioni da gol ha fatto rivedere sprazzi di talento della prima parte della stagione scorsa; chiude con un gol e un assist.

Kalulu 7 – Già in forma, con una chiusura incredibile per velocità, grinta e tempismo disinnesca il contropiede di Deulofeu, certamente non un giocatore lento. In difesa è il giocatore più concentrato.

Masina 6 – Torna in Serie A e bagna la presenza numero 100 con un gol in tuffo di testa sorprendendo Messias. Poi però è sfortunato complice di Perez nel regalare il gol a Diaz a inizio ripresa.

Perez 5 – Dopo trenta secondi della ripresa compie un erroracci in area che spazza via il pareggio di Masin poco prima dell’intervallo. In generale un partita in difficoltà.

IL TABELLINO

MILAN-UDINESE 4-2
Milan (4-2-3-1):
 Maignan 6; Calabria 6,5, Kalulu 7, Tomori 6, Hernandez 6,5; Bennacer 6,5, Krunic 6,5 (39′ st Pobega sv); Messias 5,5 (25′ st Saelemaekers 6), Diaz 7,5 (25′ st De Ketelaere 6), Leao 6 (39′ st Origi sv); Rebic 7,5 (25′ st Giroud 6). A disp.: Tatarusanu, Mirante, Ballo-Touré, Adli, Bakayoko, Kjaer, Florenzi. All.: Pioli 6,5
Udinese (3-5-2): Silvestri 6; Becao 6, Nuytinck 5,5, Perez 5 (21′ st Ebosse 5,5); Soppy 5,5, Pereyra 5, Walace 5 (31′ st Lovric 6), Makengo 5,5 (31′ st Samardzic 6), Masina 6 (38′ st Ebosele sv); Deulofeu 5, Success 5 (21′ st Beto 6). A disp.: Padelli, Piana, Abankwah, Palumbo, Benkovic, Bijol, Nestorovski, Guessand, Pafundi. All.: Sottil 5,5.
Arbitro: Marinelli
Marcatori: 2′ Becao (U), 11′ rig. Hernandez (M), 15′ Rebic (M), 49′ Masina (U), 1′ st Diaz (M), 23′ st Rebic (M)
Ammoniti: Krunic (M); Soppy, Becao, Perez, Ebosele (U)
Espulsi: nessuno

Fonte: Sportmediaset

arrow-left
arrow-right

Ante Rebic

Redazione Goalist

Inizia alla grande la stagione con una doppietta pesante. E manda un segnale a Pioli sull'importanza che può recitare.
Leggi di più arrow-right

Brahim Díaz

Redazione Goalist

Dopo il finale scialbo della scorsa stagione, si ripresenta bello pimpante. Sempre nel vivo del gioco, da una sua giocata nasce il rigore dell'1-1. Segna il gol pesante del 3-2 but...
Leggi di più arrow-right

Theo Hernández

Redazione Goalist

Subito decisivo, suo il rigore del pareggio, ha grandi meriti anche sul 3-2 con un bellissimo cross. Già prime folate sulla fascia.
Leggi di più arrow-right

Rodrigo Becão

Redazione Goalist

Si conferma bestia nera del Milan (terzo gol in carriera), anche se il suo gol serve solo per spaventare i rossoneri. Il più sicuro dei suoi anche in difesa.
Leggi di più arrow-right

Davide Calabria

Redazione Goalist

Intraprendente, da un suo inserimento in attacco nasce il rigore del pareggio: se lo "guadagna" lui (dopo una mezza svirgolata sotto porta). Molto bello il cross per il 2-1 di Rebi...
Leggi di più arrow-right

Pierre Kalulu

Redazione Goalist

Strappa applausi con una chiusura decisiva su Deulofeu, lanciato in contropiede. Sempre attento.
Leggi di più arrow-right

Mike Maignan

Redazione Goalist

Poche responsabilità sui due gol, per il resto non viene mai impegnato. Nel finale è attento su un tiro dalla distanza.
Leggi di più arrow-right

Olivier Giroud

Redazione Goalist

Mette un po' di minuti nelle gambe e crea anche una mezza occasione da gol.
Leggi di più arrow-right

Fikayo Tomori

Redazione Goalist

Un paio di sbavature nel primo tempo, come quando lascia Deulofeu in campo aperto. Poi prende le misure.
Leggi di più arrow-right

Rade Krunic

Redazione Goalist

Poco appariscente, ma sempre utile. Aiuta la squadra con tanto lavoro sporco.
Leggi di più arrow-right

Ismaël Bennacer

Redazione Goalist

Presenza preziosa nel gioco rossonero, dà equilibrio e indovina qualche imbucata interessante. Già in buona condizione.
Leggi di più arrow-right

Alexis Saelemaekers

Redazione Goalist

Entra col piglio giusto e prova un paio di iniziative (anche un bel tiro al volo, fuori di poco), anche se la partita era in discesa.
Leggi di più arrow-right

Charles De Ketelaere

Redazione Goalist

Il tanto atteso esordio avviene con la partita già in discesa. Fa intravedere un piccolissimo assaggio delle sue qualità.
Leggi di più arrow-right

Rafael Leão

Redazione Goalist

Inizia lento, con pochissimi guizzi. Sfiora il gol a metà ripresa con una bella azione e tiro alto. Poco altro, deve ancora accendersi.
Leggi di più arrow-right

Beto

Redazione Goalist

Non è al meglio della condizione, riesce a difendere un paio di palloni offensivi ma gli manca brillantezza.
Leggi di più arrow-right

Marco Silvestri

Redazione Goalist

Nonostante il -4 non sembra avere particolari responsabilità sulle reti rossonere. La parata migliore sul tiro di Brahim Diaz nell'azione del rigore.
Leggi di più arrow-right

Enzo Ebosse

Redazione Goalist

Prima in Serie A per iniziare a respirare il clima.
Leggi di più arrow-right

Walace

Redazione Goalist

Meglio nel primo tempo che nella ripresa, quando cala la lucidità.
Leggi di più arrow-right

Lazar Samardzic

Redazione Goalist

Si mette in mostra con una bella giocata individuale, salta netto Pobega e poi impegna Maignan dalla distanza.
Leggi di più arrow-right

Jean-Victor Makengo

Redazione Goalist

Si fa valere in mezzo al campo e tiene botta finchè regge il fiato.
Leggi di più arrow-right

Isaac Success

Redazione Goalist

Si danna l'anima per proteggere palloni e far salire la squadra. Gli manca l'acuto nei 20 metri finali.
Leggi di più arrow-right

Adam Masina

Redazione Goalist

Da una parte c'è il gol del momentaneo 2-2, dall'altra la leggerezza - in tandem con Perez - per il 3-2 di Diaz. Nel mezzo diverse sbavature difensive.
Leggi di più arrow-right

Bram Nuytinck

Redazione Goalist

Non commette topiche clamorose, ma sbanda anche lui sugli attacchi del Milan. Ha qualche responsabilità sul 2-1 di Rebic.
Leggi di più arrow-right

Brandon Soppy

Redazione Goalist

Sulla sua prova pesa il fallo da rigore, anche se l'episodio è un po' discutibile. Fa il possibile per limitare Theo Hernandez, ma non sempre ci riesce.
Leggi di più arrow-right

Roberto Pereyra

Redazione Goalist

Mette poca qualità nella partita, ad eccezione del cross che diventa assist per Masina. Ma pesa di più la distrazione che spalanca le porte al 4-2 del Milan chiudendo il match.
Leggi di più arrow-right

Gerard Deulofeu

Redazione Goalist

Suo l'assist per l'1-0, direttamente dalla bandierina. Ma per il resto non riesce ad accendersi e spreca malamente un ottimo contropiede.
Leggi di più arrow-right

Nehuén Pérez

Redazione Goalist

Il mancato colpo di testa genera la frittata che porta al 3-2 di Brahim in avvio di ripresa e indirizza la partita.
Leggi di più arrow-right

Junior Messias

Redazione Goalist

Primo tempo decisamente negativo. Non salta mai l'uomo e spreca un'ottima chance, tutto solo in area. Si macchia anche della dormita difensiva di cui approfitta Masina per il 2-2. ...
Leggi di più arrow-right

Milan News

vai alle news arrow-right
arrow-left
arrow-right