Commenti post partita

Cioffi amareggiato: “Verona cantiere aperto. Servono 4 giocatori che alzino il livello”

Le parole del tecnico del Verona dopo il 5-2 subito in casa contro il Napoli: “Aspettiamo rinforzi dal mercato confidando che arrivino i giocatori che ci servono. Mancano due difensori, un centrocampista e un cursore”

Photo LiveMedia/Davide Casentini Verona, Italy, August 07, 2022, Italian football Coppa Italia match Hellas Verona vs SSC Bari Image shows: Gabriele Cioffi Head Coach of Hellas Verona FC gestures during Hellas Verona vs SSC Bari, round of 32° of Coppa Italia Frecciarossa 2022-23, at Marcantoni Bentegodi stadium of Verona (VR), Italy, on August 07, 2022. LiveMedia – World Copyright

Gabriele Cioffi si presenta ai microfoni di DAZN dopo il pesante k.o subito dal suo Verona contro il Napoli: “Siamo un cantiere aperto. Ci troviamo ad aspettare dei giocatori dal mercato, ne abbiamo altri non pronti. Non è un mistero che ci servano 3, 4 giocatori di esperienza, che alzino il livello e il valore della squadra” ha esordito Cioffi.

Sul mercato: “Mi aspettavo che mi venisse messo a disposizione un altro organico? Rispondo così: aspetto la fine del mercato confidando che mi porti quello che ci serve. Mancano due difensori, un centrocampista importante e un cursore di fascia. Anche giovane. Il mio 3-5-2 è una scelta obbligata dal momento, per valorizzare le caratteristiche dei giocatori che abbiamo” ha poi aggiunto Cioffi. “Se il mercato ci porterà due trequartisti e torneremo al 3-4-2-1Simeone sapeva di andare via certamente ed era fuori per questo motivo. Si pagano, invece, le zone di grigio quelle in cui, come nel caso di Barak, ci sono calciatori che non sanno dove proseguiranno la stagione. L’obiettivo è la salvezza. Siamo in un momento di caos, c’è da restare lucidi e battagliare perché se ci facciamo prendere dal momento non andiamo lontano” ha concluso il neo allenatore dell’Hellas.

arrow-left
arrow-right

Piotr Zielinski

Redazione Goalist

Corre, pressa, tira, si sbatte continuamente e suggella la sua ottima prestazione con un gol di classe ed eleganza. Serissima candidatura a leader tecnico del nuovo Napoli.
Leggi di più arrow-right

Khvicha Kvaratskhelia

Redazione Goalist

Al debutto con la nuova maglia fa vedere che sa fare tante belle cose: liberarsi al tiro, saltare alto, premiare il movimento dei compagni. Il bottino di un gol e un assist è di l...
Leggi di più arrow-right

Stanislav Lobotka

Redazione Goalist

Gara di quantità e qualità, senza mai perdere lucidità, sempre al servizio dei compagni. Si prende anche il gusto di togliersi la soddisfazione del gol con una bella incursione.
Leggi di più arrow-right

Victor Osimhen

Redazione Goalist

Cicca un pallone non da lui in avvio, soffre a tratti la marcatura di Gunter ma timbra nel primo tempo e firma un assist nel secondo. Pagnotta ampiamente conquistata.
Leggi di più arrow-right

Kevin Lasagna

Redazione Goalist

Palla vagante dalle sue parti, zampata vincente per il gol. Insomma il suo l'ha fatto, aggiungendo pressing sul possesso dei difensori partenopei.
Leggi di più arrow-right

Hirving Lozano

Redazione Goalist

Fa ammattire Amione creando più volte pericoli al Verona fino all'assist per Kvaratskhelia. Anche Retsos finisce per fare la stessa fine del compagno.
Leggi di più arrow-right

Thomas Henry

Redazione Goalist

Non riesce a far salire la squadra quanto vorrebbe e dovrebbe ma sul cross di Faraoni fa quello che sa fare meglio in assoluto: farsi trovare pronto per il colpo di testa da mandar...
Leggi di più arrow-right

Matteo Politano

Redazione Goalist

Entra, sfiora il palo, segna un gol. Impossibile chiedergli di più.
Leggi di più arrow-right

Giovanni Di Lorenzo

Redazione Goalist

Sulla fascia destra è garanzia di equilibrio e capacità di lettura; a lui i compagni si affidano senza paura. Entra nell'azione del quinto gol.
Leggi di più arrow-right

Milan Djuric

Redazione Goalist

Se Piccoli e Barak non sono giudicabili, figuriamoci lui che entra a cose già fatte.
Leggi di più arrow-right

Antonín Barak

Redazione Goalist

Impossibile per lui adeguarsi ad una partita così difensiva della sua squadra, impossibile dare anche solo un minimo contributo.
Leggi di più arrow-right

André-Frank Zambo Anguissa

Redazione Goalist

Tanta corsa, anche discreta qualità ma anche un po' di imprecisione. E di sfortuna, come sul colpo di testa che finisce sul palo.
Leggi di più arrow-right

Roberto Piccoli

Redazione Goalist

Entra a partita sostanzialmente già finita, senza poter dare un vago contributo.
Leggi di più arrow-right

Alessio Zerbin

Redazione Goalist

Scampolo di partita per l'esordio in Serie A, deve una cena ad Ounas per avergli tolto la gioia del gol.
Leggi di più arrow-right

Martin Hongla

Redazione Goalist

Un po' meglio dei compagni, se non altro finché è in campo la fase difensiva regge un po' di più rispetto al tracollo finale.
Leggi di più arrow-right

Eljif Elmas

Redazione Goalist

Minuti in campo senza infamia e senza lode.
Leggi di più arrow-right

Alex Meret

Redazione Goalist

Sui due gol forse ma forse ma forse poteva fare qualcosa in più, di sicuro per il resto della gara si limita ad osservare.
Leggi di più arrow-right

Mário Rui

Redazione Goalist

La dormita sul gol di Lasagna è mitigata dal resto della gara in cui non commette errori vistosi e anzi contribuisce al gol di Lobotka.
Leggi di più arrow-right

Amir Rrahmani

Redazione Goalist

Non impeccabile sul gol di Henry, per il resto ordinaria amministrazione con maggiore attenzione all'impostazione.
Leggi di più arrow-right

Kim Min-Jae

Redazione Goalist

Grande foga, grande carica agonistica, a volte fin troppa come quando prende un'ammonizione evitabile nel finale di partita.
Leggi di più arrow-right

Lorenzo Montipò

Redazione Goalist

Ne prende cinque su cui ha ben poche colpe, ne evita un paio, fa quel che può per limitare i danni.
Leggi di più arrow-right

Darko Lazovic

Redazione Goalist

Gara senza lasciare tracce sensibili di sé se non i cross sbagliati e le chiusure non efficaci.
Leggi di più arrow-right

Bruno Amione

Redazione Goalist

L'esordio in Serie A non è dei più facili perché Lozano lo punta sempre e lo passa spesso; un paio di buone chiusure non bastano per la sufficienza.
Leggi di più arrow-right

Koray Günter

Redazione Goalist

L'assist per Lasagna e i buoni interventi su Osimhen alla lunga non bastano per strappare la sufficienza, soprattutto alla luce del crollo nel secondo tempo.
Leggi di più arrow-right

Marco Faraoni

Redazione Goalist

Viene sovrastato da Kvaratskhelia nel primo gol, si perde Osimhen sul secondo gol: giornataccia dunque, parzialmente mitigata dall'assist per Henry per il 2-2.
Leggi di più arrow-right

Ivan Ilic

Redazione Goalist

Dovrebbe essere quello che dà più qualità alla manovra, finisce per non imbeccarne mezza le rare volte in cui si ritrova palla al piede.
Leggi di più arrow-right

Pawel Dawidowicz

Redazione Goalist

La giornata super di Kvaratskhelia si riflette nella giornata negativa del polacco che va calando minuto dopo minuto, senza riuscire a riscattarsi.
Leggi di più arrow-right

Panagiotis Retsos

Redazione Goalist

Con il suo ingresso la difesa del Verona, già traballante, collassa definitivamente finendo per prendere acqua da tutte le parti.
Leggi di più arrow-right

Adrien Tameze

Redazione Goalist

Mai in partita, lontano dal dinamismo che lo contraddistingue, in balia totale del centrocampo avversario per tutti i 90 minuti.
Leggi di più arrow-right

Verona News

vai alle news arrow-right
arrow-left
arrow-right

Altre News

vai alle news arrow-right