Altre News

Italiano avverte: “In questa squadra non ci sono titolari. Obbligato a fare tanti cambi”

Post partita di Udinese-Fiorentina, intervista a mister Italiano

Photo LiveMedia/Ettore Griffoni Udine, Italy, August 31, 2022, italian soccer Serie A match Udinese Calcio vs ACF Fiorentina Image shows: Fiorentina’s Head Coach Vincenzo Italiano gestures LiveMedia – World Copyright

Riporta TuttomercatoWEB: L’allenatore della Fiorentina, Vincenzo Italiano, analizza ai microfoni di DAZN la prima sconfitta in campionato arrivata alla Dacia Arena contro l’Udinese: “Siamo partiti male, non abbiamo iniziato come le ultime gare nelle quali eravamo più liberi però sapevamo che la partita sarebbe stata questa, l’Udinese è brava a ripartire, potevamo fare meglio. Abbiamo preso il pallino del gioco cercando i varchi giusti, qualche situazione l’abbiamo creata però credo che questa sconfitta sia frutto dei primi venti minuti nei quali non eravamo noi”.

Avete pagato i tanti cambi?
“Se oggi sono stati cambiati tanti giocatori è perchè era necessario farlo, siamo stati obbligati. Alla fine abbiamo giocato la partita a testa alta, non siamo riusciti a fare male ma dopo i primi venti minuti abbiamo giocato pur non avendo la lucidità. Perdiamo per un fallo dubbio. avevamo tempo per recuperare non ci siamo riusciti. E’ la prima sconfitta, eravamo ancora imbattuti. Ci dispiace perdere, vediamo cosa succede però anche oggi chi ha giocato ha fatto una grande prestazione. In questa squadra non esistono titolari”.

Soddisfatto di Barak?
“Lo abbiamo inserito velocemente perchè è un giocatore intelligente, ha qualità e sa stare in campo come pochi. Penso che oggi abbia fatto un passo avanti e possa darci ancora tanto”.

Poco tempo per preparare la gara con la Juve?
“Ci sono stati sempre pochi giorni da quando abbiamo iniziato, dobbiamo essere bravi a farlo con mezzo allenamento. Ci aspetta un’altra gara difficile, siamo entrati in questo meccanismo di giocare ogni tre giorni. Non dobbiamo fare drammi, non ci sono allarmismi, la prestazione c’è stata anche oggi”.

arrow-left
arrow-right

Marco Silvestri

Redazione Goalist

Una sola parata in tutta la partita, ma l'intervento sul colpo di testa di Martinez Quarta è super. Ed è decisivo per la vittoria dell'Udinese.
Leggi di più arrow-right

Gerard Deulofeu

Redazione Goalist

Il gol è in gran parte merito suo, col pallone recuperato e poi l'assist perfetto. Dopo arrivano altre giocate di qualità, centrale invece la conclusione all'80'. Nel finale gene...
Leggi di più arrow-right

Beto

Redazione Goalist

Il gol è facile facile, con la porta vuota. Ma corona una prestazione giusta, con tante percussioni che spaccano la difesa viola. Terracciano in uscita gli nega la doppietta perso...
Leggi di più arrow-right

Rodrigo Becão

Redazione Goalist

Sovrasta con la sua fisicità Saponara e nelle mischie in area le prende tutte di testa.
Leggi di più arrow-right

Destiny Udogie

Redazione Goalist

Entra subito in partita ed è vivace sulla fascia. La catena con Deulofeu apre voragini sul lato di Venuti. Più bloccato nel secondo tempo, incalzato da Kouame.
Leggi di più arrow-right

Sandi Lovric

Redazione Goalist

Pimpante e intraprendente, partecipa all'azione e si fa vedere anche nell'area avversaria (un po' largo il suo tiro in diagonale).
Leggi di più arrow-right

Tolgay Arslan

Redazione Goalist

Fa legna in mezzo al campo nel finale, per difendere il risultato.
Leggi di più arrow-right

Adam Masina

Redazione Goalist

Sorveglia la zona di Kouame con la giusta attenzione. Partecipa alla prima impostazione, senza sbavature. Poi il brutto infortunio e l'uscita in barella.
Leggi di più arrow-right

Bram Nuytinck

Redazione Goalist

Gioca una ripresa di normale amministrazione per tutta la difesa. Qualche piccolo grattacapo creato da Kouamè, ma sorveglia la situazione.
Leggi di più arrow-right

Jaka Bijol

Redazione Goalist

Dirige la difesa con tranquillità. Gestisce il pallone con semplicità, la sterilità offensiva della Fiorentina lo facilita.
Leggi di più arrow-right

Aleksa Terzic

Redazione Goalist

Sostituisce Biraghi e non sfigura. Si mette in mostra con un paio di accelerazioni sulla fascia. Uno dei più lucidi.
Leggi di più arrow-right

Roberto Pereyra

Redazione Goalist

Esterno a tutta fascia, come ai vecchi tempi. Si mette a disposizione e si sacrifica anche in fase difensiva. Ma paga dazio, partecipando poco al gioco.
Leggi di più arrow-right

Pietro Terracciano

Redazione Goalist

Non ha colpe sul gol dell'Udinese. Attento in uscita su Deulofeu e nella ripresa sulla conclusione (centrale) dello spagnolo.
Leggi di più arrow-right

Christian Kouamé

Redazione Goalist

Attivo anche se un po' confusionario. Nella ripresa è l'unico a provarci tra i viola, sfonda più di una volta e mette in mezzo palloni non sfruttati dai compagni.
Leggi di più arrow-right

Isaac Success

Redazione Goalist

Il fuorigioco gli nega la gioia del gol. Dà il suo contributo nel finale di partita.
Leggi di più arrow-right

Walace

Redazione Goalist

Utile con la sua fisicità a protezione della difesa. Distribuisce il pallone senza prendersi rischi.
Leggi di più arrow-right

Jean-Victor Makengo

Redazione Goalist

Bene soprattutto in avvio, i suoi break in mezzo al campo sono preziosi per ribaltare l'azione. Perde un po' di lucidità nella ripresa con qualche errore di troppo in appoggio.
Leggi di più arrow-right

Riccardo Sottil

Redazione Goalist

Partita speciale, con il padre sulla panchina avversaria. Ma non approccia bene alla partita e non riesce a suonare la carica.
Leggi di più arrow-right

Youssef Maleh

Redazione Goalist

Corre, ma spesso a vuoto. Non riesce mai ad incidere nell'azione e sulla trequarti.
Leggi di più arrow-right

Antonín Barak

Redazione Goalist

Alla seconda in viola, in pratica ha fatto più partite che allenamenti. L'intesa con i compagni non c'è, anche perchè rispetto al Napoli erano quasi tutti diversi. Le attenuanti...
Leggi di più arrow-right

Igor Julio

Redazione Goalist

Duello fisico con Beto, che gli sguscia via in un paio di situazioni. Meno sicuro degli ultimi standard, seppur senza sbavature eclatanti.
Leggi di più arrow-right

Lucas Martínez

Redazione Goalist

Tanti errori in appoggio, innesca anche un contropiede dell'Udinese in avvio. D'altro canto però l'unica occasione pericolosa della Fiorentina porta la sua firma, un bel colpo di ...
Leggi di più arrow-right

Marco Benassi

Redazione Goalist

Entra a fare il terzino, prova a dare vivacità ma sbaglia diversi passaggi.
Leggi di più arrow-right

Arthur Cabral

Redazione Goalist

SI rende utile lontano dalla porta, lotta costantemente contro 1-2 avversari. Ma in area non punge, solo un paio di palloni sfiorati di testa in mischia,
Leggi di più arrow-right

Lorenzo Venuti

Redazione Goalist

Qualche dubbio sulla spinta di Deulofeu rimane, ma lui è troppo leggero nel lasciarsi cadere prendendosi un rischio troppo grande. E spalancando all'Udinese la strada dell'1-0. Al...
Leggi di più arrow-right

Riccardo Saponara

Redazione Goalist

Non si vede. E quando si vede, perde palla. Lento, troppo lento, lontano dalla condizione migliore, neanche una giocata di qualità.
Leggi di più arrow-right

Rolando Mandragora

Redazione Goalist

Dovrebbe essere il cervello del gioco viola. Si sbraccia tanto, ma non riesce a farsi trovare dai compagni. Poca lucidità anche nella gestione della palla, specialmente nella ripr...
Leggi di più arrow-right

Udinese News

vai alle news arrow-right
arrow-left
arrow-right

Fiorentina News

vai alle news arrow-right
arrow-left
arrow-right