Commenti post partita

Il Bologna si prende il derby dell’Appennino in tre minuti: Barrow e Arnautovic piegano la Fiorentina

Il Bologna si aggiudica il Derby dell’Appennino piegando 2-1 in rimonta la Fiorentina. Prima vittoria in questo campionato per i rossoblu, sotto gli occhi del nuovo allenatore Thiago Motta

Photo LiveMedia/Ettore Griffoni Bologna, Italy, September 11, 2022, italian soccer Serie A match Bologna FC vs ACF Fiorentina Image shows: Bologna’s Marko Arnautovic celebrates after scoring a goal LiveMedia – World Copyright

Il Bologna si aggiudica il Derby dell’Appennino piegando 2-1 in rimonta la Fiorentina. Prima vittoria in questo campionato per i rossoblu, sotto gli occhi del nuovo allenatore Thiago Motta.

45 minuti iniziali di paure e infortuni
Il Bologna affida la sfida del cuore alla “sua” Fiorentina a Vigiani, promosso ad interim dalla Primavera, sotto gli occhi del neo-allenatore Motta. Di fronte, arriva una Fiorentina determinata a rialzare la china dopo le ultime difficoltà, specie nei gol segnati che mancano. L’avvio di partita evidenzia al meglio i problemi caratteriali che stanno vivendo le due compagini: per quasi venticinque minuti non tira nessuno in porta, finché Quarta non impegna Skorupski con un colpo di testa da palla ferma. La chance più succulenta dei 45 minuti iniziali capiterebbe ai padroni di casa, se non fosse per il perfetto intervento in tackle al limite dell’area di un Terracciano versione stopper ancora più che portiere. Sono quindi gli infortuni a tenere banco a ridosso dell’intervallo: Dodo, dopo aver cercato la via del gol senza frutti, si fa male alla caviglia e lascia il campo a Venuti. Stessa sorte per Sottil, che dopo l’intervallo non rientra. Pausa alla quale le due squadre sono andate ferme sullo 0-0 e sulle rispettive paure.

Tutt’un’altra ripresa: la spunta il Bologna
Dopo l’intervallo, finalmente divampano le emozioni sul campo e arrivano i gol. Apre le danze Martinez Quarta, rimasto in proiezione offensiva dopo un angolo e abile a sfruttare un assist con i giri perfetti servito dal fresco subentrato Saponara per lo 0-1. Vantaggio viola che dura cinque minuti, il tempo di assistere a un marchiano errore di Igor che, bucando un intervento semplice, trasforma in oro un lancio alla cieca di Arnautovic, spalancando il corridoio verso la rete a Barrow che si sblocca così in questa Serie A. Altri tre giri d’orologio ed ecco il sorpasso Bologna, firmato nientemeno che dal suo bomber. Arnautovic approfitta di uno scippo di Kasius ai danni dell’altro centrale viola, Quarta (con sospetto fallo che però Orsato, con annesso consulto VAR, non rileva come tale) e in scivolata va a segnare il gol del sorpasso. Tempo di esultare, però, e subito l’austriaco lascia un groppo in gola al suo futuro allenatore visto che deve lasciare il campo per un problema fisico (all’apparenza guai al ginocchio) ma per fortuna sulle sue gambe. La squadra emiliana, conscia del peso di una vittoria, prova a spegnere il match e di fatto ci riesce, rallentando le iniziative ospiti in un quarto finale di gara molto spezzettato tra sostituzioni e ammonizioni. Nonostante un lunghissimo recupero, e la presenza dall’85° della tanto invocata doppia punta Jovic-Cabral, la Viola non cambia il suo destino e anzi lo peggiora, visto che Igor viene anche espulso. Italiano continua a navigare in acque che riflettono una crisi d’identità, il Bologna invece festeggia la prima vittoria in campionato e accoglie al meglio Thiago Motta, con Vigiani che – da traghettatore – gli consegna un gruppo più sereno e con tre punti in più.

Fonte: Tuttomercatoweb.

arrow-left
arrow-right

Marko Arnautovic

Redazione Goalist

Timbra ancora il cartellino e sono 6 in 6 giornate. Nel primo tempo sembra scarico quando spreca l'occasione a tu per tu con Terracciano, poi avvia l'azione dell'1-1 e trova la zam...
Leggi di più arrow-right

Lucas Martínez

Redazione Goalist

Non fa in tempo a festeggiare per il gol segnato (e aveva creato un pericolo anche nel primo tempo) che finisce protagonista nell'azione del 2-1, reclamando un fallo che l'arbitro ...
Leggi di più arrow-right

Roberto Soriano

Redazione Goalist

Conferma le buone impressioni della scorsa partita. Dà qualità al gioco del Bologna, bella palla per l'occasione di Arnautovic nel primo tempo e anche per quella del potenziale 3...
Leggi di più arrow-right

Riccardo Saponara

Redazione Goalist

Grande giocata, con palleggio e cross per inventare l'azione del momentaneo vantaggio viola. Non riesce a ripetersi in altre situazioni.
Leggi di più arrow-right

Giacomo Bonaventura

Redazione Goalist

... ad arrendersi. Partita volitiva, con qualità e generosità. Un tentativo da fuori senza fortuna nel primo tempo, un bel tiro al volo nella ripresa che trova Medel sulla traiet...
Leggi di più arrow-right

Denso Kasius

Redazione Goalist

Grande merito sull'azione del 2-1, al netto del contatto sospetto su Quarta. Sulla fascia alterna buone cose, a qualche appoggio sbagliato.
Leggi di più arrow-right

Andrea Cambiaso

Redazione Goalist

Buon apporto in entrambe le fasi, viaggia su alta intensità. Cala un po' nella ripresa.
Leggi di più arrow-right

Michel Aebischer

Redazione Goalist

Un brutto pallone perso nel primo tempo, ma per il resto dà tanta sostanza in mezzo al campo.
Leggi di più arrow-right

Dodô

Redazione Goalist

L'infortunio lo costringe ad uscire, sperando che non sia troppo grave. La sua prestazione è fatta di un brutto pallone perso, ma anche di un paio di inserimenti interessanti.
Leggi di più arrow-right

Sofyan Amrabat

Redazione Goalist

Corre molto e non risparmia qualche intervento vigoroso. Gestione palla da minimo sindacale.
Leggi di più arrow-right

Jonathan Ikoné

Redazione Goalist

Porta un pizzico di vivacità negli assalti finale. Concretezza però poca, ancora una volta.
Leggi di più arrow-right

Christian Kouamé

Redazione Goalist

Più ombre che luci nel primo tempo. Riparte bene nella ripresa e con un paio di spunti individuali accende la Fiorentina. Spostato da prima punta prima di essere sostituito.
Leggi di più arrow-right

Gary Medel

Redazione Goalist

Stringe i denti nonostante un problema nel riscaldamento. Concede poco e niente a Jovic, non perfetto nel posizionamento sull'azione del gol viola.
Leggi di più arrow-right

Lorenzo De Silvestri

Redazione Goalist

Dà il suo contributo nel finale. Propizia l'espulsione di Igor con una sua sortita.
Leggi di più arrow-right

Kevin Bonifazi

Redazione Goalist

Partecipa al finale di partita per difendere il risultato.
Leggi di più arrow-right

Charalampos Lykogiannis

Redazione Goalist

Gioca la mezzora finale, portando un po' di forze fresche sulla fascia. Rimane a supporto della difesa.
Leggi di più arrow-right

Jhon Lucumí

Redazione Goalist

Bel duello con Kouame, ad armi pari. Saltato solo in un paio di situazioni, prezioso nei palloni alti.
Leggi di più arrow-right

Riccardo Orsolini

Redazione Goalist

Ha voglia di incidere, ma lo porta a strafare in alcune situazioni. Nel finale cerca la gloria anzichè andare a perdere tempo alla bandierina.
Leggi di più arrow-right

Jerdy Schouten

Redazione Goalist

Ci mette un po' ad entrare in partita, poi fa la sua parte. Gestione di palla semplice, senza azzardare.
Leggi di più arrow-right

Lukasz Skorupski

Redazione Goalist

Rivedibile sul gol della Fiorentina, la palla da sinistra era facilmente leggibile. Per il resto un unico intervento nel primo tempo, sempre su Quarta, con la palla alzata sopra la...
Leggi di più arrow-right

Luka Jovic

Redazione Goalist

Le cose migliori fuori area: un paio di imbeccate per gli inserimenti dei compagni. Ma in area non si vede mai. Italiano allora lo arretra nella ripresa alle spalle di un'altra pun...
Leggi di più arrow-right

Riccardo Sottil

Redazione Goalist

Nel senso che va a sbattere sistematicamente contro l'avversario. Kasius e Posch gli chiudono spazi, raramente riesce a sgusciare via. Esce all'intervallo per un problemino muscola...
Leggi di più arrow-right

Antonín Barak

Redazione Goalist

Alla quinta di fila da titolare, forse accusa la stanchezza. Ma si vede troppo poco nel gioco viola e praticamente mai negli ultimi 25 metri.
Leggi di più arrow-right

Stefan Posch

Redazione Goalist

Saltato con facilità irrisoria da Saponara nell'azione dello 0-1. Per il resto una prestazione sufficiente, contiene bene Sottil.
Leggi di più arrow-right

Lorenzo Venuti

Redazione Goalist

Decisamente poco reattivo sull'azione del 2-1, il cross gli sfila davanti e Arnautovic alle sue spalle lo castiga.
Leggi di più arrow-right

Cristiano Biraghi

Redazione Goalist

Un paio di leggerezze difensive pericolose. Anche l'apporto offensivo non è il solito, solo un paio di cross interessanti.
Leggi di più arrow-right

Pietro Terracciano

Redazione Goalist

Bravo a fermare in uscita Arnautovic nel primo tempo. Deve inchinarsi invece a Barrow per l'1-1. Non esente da colpe sul 2-1, vale lo stesso discorso fatto per Skorupski.
Leggi di più arrow-right

Igor Julio

Redazione Goalist

Già nel primo tempo fa intravedere qualche sbavatura di troppo. Poi arriva lo svarione che libera Barrow per la fuga dell'1-1. E chiude la partita facendosi cacciare per un fallo ...
Leggi di più arrow-right

Bologna News

vai alle news arrow-right
arrow-left
arrow-right

Fiorentina News

vai alle news arrow-right
arrow-left
arrow-right