Altre News

Boniek: “In un Napoli-Juve volevamo “picchiare” Maradona. Dopo 10′ capimmo “è troppo bravo, non si può””

Boniek racconta un aneddoto su Maradona

Fonte foto: profilo Twitter Zbigniew Boniek

Scrive ilnapolista.it, Zibì Boniek è nella Hall of Fame italiana, ecco un suo aneddoto: “Diego era straordinario, ricordo in un Napoli-Juventus che ci eravamo detti di fargli sentire i tacchetti per intimorirlo un po’. Dopo dieci minuti ci siamo guardati e ci siamo detti ‘questo è troppo bravo, non si può picchiare’. Era un ragazzo sensibile, un campione straordinario. Per misurare la sua grandezza bisogna ricordare che a quei tempi c’era la marcatura a uomo, c’erano i falli veri. Adesso se pesti un piede è fallo. Era un altro calcio”.

LEGGI ANCHE, L’ex procuratore di Del Piero: “Il suo ingresso nella dirigenza della Juventus mi sembra complicato”

Napoli News

vai alle news arrow-right
arrow-left
arrow-right