Altre News

Cassano: “Totti? Dopo “C’è posta per te” gli ho detto che mi aveva truffato. Poi dopo del tempo ho scoperto che non era vero”

“Ho scelto la Roma per Totti poi dopo due anni l’ho mandato a cagare”

Fonte Foto: giallorossi.net

Riporta FanPage, già ai tempi della Roma il rapporto tra Cassano e Totti aveva avuto un momento difficile a dire poco, al punto che non si erano parlati per 4 anni. Alla base della rottura, peraltro attuata unilateralmente da Cassano, c’erano stati motivi di soldi, come ha raccontato recentemente il barese al podcast ‘Muschio Selvaggio’ di Fedez e Luis Sal: “Io sono andato alla Roma per lui, ho scelto la Roma per Totti. E ho avuto un rapporto meraviglioso con lui. Poi dopo due anni, quando io ne avevo 20, ci ho litigato e l’ho mandato a cagare”.

La causa scatenante è stata la partecipazione di entrambi a ‘C’è posta per te’: “Ci siamo andati insieme e un mio amico, di cui mi fidavo, mi ha detto ‘Francesco ha guadagnato 100mila euro e tu hai preso 10mila’. Può darsi che tu guadagni di più visto sei più importante di me, io ero giovane, ma una differenza così no. Sono andato da lui e gli ho detto che era una merda e mi aveva truffato. Non ci siamo parlati per anni. Poi a distanza di tempo ho scoperto che non era vero, è la verità. Mi sono incazzato per nulla? Sì, io mi incazzo per niente…”.

LEGGI ANCHE, Mi chiamo Francesco Totti, sono romano, romanista e simbolo di un calcio che non c’è più

Roma News

vai alle news arrow-right
arrow-left
arrow-right