I fantaconsigli

Focus sulla 9° giornata, da Leao e Vlahovic fino a Jovic, Beto imprescindibile

L’analisi di tutte le partite di Serie A

Photo LiveMedia/Phs Agency/PHS , Italy, October 05, 2022, UEFA Champions League football match Juventus FC vs Maccabi Haifa FC – UEFA Champions League 2022/23 Group Stage – Group H – 05/10/2022 Image shows: Dusan Vlahovic of Juventus FC celebrates after scoring a goal during the UEFA Champions League 2022/23 Group Stage – Group H match between Juventus FC and Maccabi Haifa FC at Allianz Stadium on October 05, 2022 in Turin, Italy LiveMedia – World Copyright

Jovic per riconfermarsi, Leao non si mette più in dubbio

Sassuolo-Inter: partita storicamente ricca di gol e sorprese. I nerazzurri sono senza dubbio i favoriti e hanno ritrovato il sorriso dopo la splendida vittoria sul Barcellona in Champions League. I più in forma tra gli uomini di Simone Inzaghi sono sicuramente Dimarco e Calhanoglu, mentre gli attaccanti non stanno rendendo come ci si poteva aspettare. Il Sassuolo rimane una squadra molto tosta e con un Laurientè in questa condizione può creare non pochi grattacapi alla difesa nerazzurra.

Milan-Juventus: la Juventus sta uscendo a piccoli passi dal momento buio di inizio stagione grazie alle 2 vittorie con 6 reti segnate contro Bologna e Maccabi Haifa. Alla scala del calcio il test decisivo, per capire se questa squadra può davvero puntare alla vetta del campionato. Occhio a Vlahovic, nuovamente punzecchiato da Allegri in conferenza stampa e pronto a caricarsi sulle spalle il peso dell’attacco bianconero. Sugli scudi Rabiot dopo l’ottima doppietta mercoledì in Champions League. Bene anche Juan Cuadrado, tornato però a ricoprire il ruolo di terzino destro. I rossoneri arrivano a questo incontro con un morale decisamente diverso dopo la batosta di Stamford Bridge.  Riflettori puntati su Giroud, sempre a segno nelle partite importanti. È pronto a rilanciarsi anche Rafa Leao, in ombra nella trasferta Londinese.

Bologna-Sampdoria: si affrontano le due delusioni più grandi di questo inizio di campionato. Partenza da incubo sia per i Blucerchiati che per il Bologna al quale Thiago Motta sembra non aver ancora dato la scossa decisiva. È l’esordio per Stankovic sulla panchina della Samp, dove porterà indubbiamente tanta grinta e senso di appartenenza. Molto difficile dare un pronostico in una partita così delicata anche se i Rossoblù partono sicuramente favoriti: giocano in casa e vengono da 7 vittorie consecutive negli scontri diretti con i liguri. I più in forma tra i blucerchiati sembrano essere Sabiri e Djuricic. Attenzione a Manolo Gabbiadini: Stankovic deve affidarsi a lui per risollevare l’attacco della sua squadra e quale occasione migliore per un gol dell’ex?

Torino-Empoli: i Granata devono rialzare la testa dopo 3 sconfitte consecutive. Ci proveranno in una partita difficile visto il buon rendimento in trasferta dei Toscani. Può essere una partita da giocare molto sulle corsie laterali dunque occhio a Parisi e Lazaro da entrambe le parti. Si affrontano due tra gli attacchi più sterili del campionato (7 reti per parte) ma la gara può rivelarsi scoppiettante. Può essere, finalmente, il momento di Nedim Bajrami dopo la grande punizione con cui ha infilato Tatarusanu nello scorso turno di campionato.

Monza-Spezia: il campionato del Monza è ufficialmente cominciato. Con un ritardo prevedibile visto che la rosa è stata rivoluzionata durante il mercato estivo. La squadra di Palladino vuole confermare le ultime due grandi prestazioni e non c’è cosa migliore di provarci davanti al proprio pubblico. Lo spezia subisce gol da 7 giornate consecutive ed è pronto ad affrontare un filotto di 3 partite  che profumano di scontro salvezza, serve invertire la rotta. Ancora una volta tra i possibili protagonisti inseriamo Simone Bastoni, galvanizzato dalla nuova disposizione in campo.

Photo LiveMedia/Danilo Gemito Salerno, Italy, September 16, 2022, italian soccer Serie A match US Salernitana vs US Lecce Image shows: Pasquale Mazzocchi US Salernitana 1919 in action during the Serie A match between US Salernitana 1919 and US Lecce at Stadio Arechi LiveMedia – World Copyright

Salernitana-Hellas Verona: partita interessantissima all’Arechi di Salerno. I padroni di casa hanno dato l’impressione di poter fare molto di più di quanto mostrato sul rettangolo di gioco fin qui. Gli sforzi sul mercato estivo sono stati notevoli e sono arrivati giocatori dal curriculum internazionale come Boulaye Dia, pronto a riconquistare i suoi tifosi a partire da questa domenica. Tra i migliori c’è sempre Pasquale Mazzocchi, sorpresa totale di questo inizio di stagione. Gli scaligeri devono ritrovare continuità nella prestazione ma soprattutto il risultato. Una delle poche note liete per Cioffi fin qui è Josh Doig, già due reti e un assist per lui.

Udinese-Atalanta: improbabile sfida al vertice in programma alla Dacia Arena. Si affrontano due squadre davvero in forma per un match da non perdere. 6 vittorie consecutive per i Bianconeri mentre la Dea non ha ancora incontrato la sconfitta nelle prime 8 giornate. In forma straordinaria sicuramente Norberto Beto, 5 gol in 8 partite per lui ma partito titolare in sole 3 occasioni. Un gol ogni 66 minuti giocati! La certezza tra i Bergamaschi è Koopmeiners che tra inserimenti, calci piazzati e tiri da fuori è sempre pericoloso per la porta avversaria. In forma anche Soppy, ex di questa partita che conosce bene i suoi vecchi compagni di squadra

Cremonese-Napoli: rullino di marcia incredibile per i Partenopei che arrivano a Cremona dopo un successo gigantesco alla Johan Cruijff Arena di Amsterdam. Dalla sfida di Champions League spicca la prestazione di Giovanni Di Lorenzo, autore di un gol e di una gara splendida. Straripante il solito Kvaratskhelia che potrebbe non giocare tutti i 90 minuti di domenica ma che può essere comunque decisivo nell’area di rigore avversaria. Spazio a Politano, grande assente della vittoria in Olanda, pronto a riprendersi il suo posto nell’attacco azzurro. Il Napoli vuole rimanere aggrappato alla vetta della classifica.

Roma-Lecce: I giallorossi vogliono rialzare la testa dopo la dolorosa sconfitta europea in casa contro il Betis. Il Lecce viene da un buon momento ma la differenza tra le due rose è notevole. Fiducia sempre e comunque a Paulo Dybala, stella assoluta della Roma di Mourihno. Occhio ai calci piazzati e dunque a Chris Smalling, che in questi suoi anni Italiani ci ha dimostrato che il colpo di testa è una delle specialità della casa, già due gol fin qui per lui.

Fiorentina-Napoli: uno dei big match di giornata è sicuramente il Monday Night dell’Artemio Franchi. I viola in campionato non hanno reso certamente al meglio ma la grande vittoria per 0-3 in casa degli scozzesi dell’Heart of Midlothian ha riacceso l’entusiasmo. Si è visto un Luka Jovic ritrovato e finalmente nel vivo del gioco di Italiano. Il vero test sarà proprio la sfida alla squadra di Sarri. La Lazio arriva a questa partita dopo un tranquillo 0-0 sul campo dello Sturm Graz, dove forse meritava di più. Si è rivisto un grande Immobile, che ha nella Fiorentina una delle sue vittime preferite. In grande forma anche Mattia Zaccagni, pericoloso per la retroguardia Viola.

Milan News

vai alle news arrow-right
arrow-left
arrow-right