Approfondimenti

I record più vicini della 13ª giornata: Osimhen può diventare nigeriano più prolifico della storia della A

Con una rete il centravanti azzurro può staccare Simy (a quota 31 ), con cui condivide il primato fra i marcatori nigeriani del nostro campionato.

Photo LiveMedia/Alessio Marini Venice, Italy, February 06, 2022, italian soccer Serie A match Venezia FC vs SSC Napoli Image shows: Napoli’s Victor Osimhen gesticulates LiveMedia – World Copyright

Il campionato italiano è giunto agli ultimi tre appuntamenti prima della pausa dei Mondiali di Qatar2022. La 13a giornata inizia oggi alla Dacia Arena, dove l’Udinese di Sottil ospita il Lecce nell’anticipo delle 20:45. Empoli-Sassuolo e Salernitana-Cremonese saranno l’anticamera di un super saturday night, che vedrà il Napoli capolista impegnato al Gewiss Stadium contro l’Atalanta. Il weekend calcistico esploderà poi in tutta la sua grandezza con le sfide di domenica: il derby della Capitale alle 18:00 e quello d’Italia fra Juventus e Inter, alle 20:45. Vediamo insieme i record più vicini di giornata, selezionati da Lega Serie A e Opta.

Lautaro e Brozovic fanno cifra tonda, Immobile e Volpato per entrare nella storia dei derby di Roma: ecco i record più vicini di giornata

  • BOLOGNA: La prossima sarà la 900ª vittoria in Serie A – la prima è datata 27 ottobre 1929, in casa contro il Napoli. Arnautovic (attualmente a quota 21 reti) è a un solo gol dall’agganciare Roberto Baggio al 30° posto dei migliori marcatori della storia del Bologna nel massimo campionato.
  • UDINESE: Deulofeu ha servito sei assist in questa Serie A, meno solo di Milinkovic-Savic (sette) e solo nel 2015/16, con la maglia dell’Everton (otto), ne ha registrati di più in una singola stagione nei maggiori cinque campionati europei – lo spagnolo guida, inoltre, la classifica dei Big-5 per occasioni create (43).
  • INTER: Scendendo in campo contro la Juventus, Lautaro Martínez raggiungerà le 200 presenze con l’Inter in tutte le competizioni (81 reti fin qui). La prossima sarà la 300ª presenza di Brozovic con l’Inter in tutte le competizioni: dal suo arrivo nel gennaio 2015, potrebbe diventare il primo giocatore nerazzurro di movimento a tagliare questo traguardo.
  • JUVENTUS: La prossima sarà la 350ª presenza di Leonardo Bonucci con la maglia della Juventus in Serie A. Il difensore diventerà così il 7° giocatore a tagliare questo traguardo con i bianconeri nel massimo campionato, dopo Buffon, Del Piero, Boniperti, Chiellini, Scirea e Furino.
  • LAZIO: Luis Alberto (49) è vicino ai 50 assist in Serie A. Immobile ha segnato quattro gol nel derby di Roma in Serie A (l’ultimo datato 15 gennaio 2021) e nella storia della Lazio solo due giocatori hanno fatto meglio nel massimo campionato: Silvio Piola (6) e Tommaso Rocchi (5).
  • NAPOLI: Osimhen (31) può superare Simy (31) e diventare il miglior marcatore nigeriano in solitaria nella storia della Serie A.
  • ATALANTA: Dovesse trovare il gol contro il Napoli, Duván Zapata diventerebbe il secondo straniero in rete in tutte le ultime 10 stagioni di A (dal 2013/14), dopo Matías Vecino.
  • SALERNITANA: Candreva è vicino ad essere coinvolto in 150 reti in Serie A (attualmente a 149: 74 gol e 75 assist). Con la prossima presenza, l’esterno italiano raggiungerà Frey e Dainelli (a quota 446) al 36º posto dei giocatori più presenti nella storia della Serie A. Dopo la rete contro la Lazio, l’ex Inter potrebbe segnare per due gare consecutive in Serie A per la prima volta dal novembre 2021, quando vestiva la maglia della Sampdoria.
  • ROMA: Volpato (classe 2003) è il giocatore più giovane ad aver segnato almeno un gol e fornito almeno un assist in questa Serie A: domenica avrà 18 anni e 356 giorni, trovando il gol diventerebbe il secondo più giovane marcatore assoluto nel derby di Roma nella competizione, piazzandosi tra Fausto Landini (che ci riuscì a 18 anni e 89 giorni) e Amedeo Amadei (19 anni e 121 giorni).

Napoli News

vai alle news arrow-right
arrow-left
arrow-right