Altre News

Il Bologna stravince il derby: 3-0 in casa al Sassuolo

LA PARTITA

La disfatta contro l’Inter alle spalle, il Bologna di Thiago Motta ha ripreso la marcia positiva vincendo in casa il derby contro il Sassuolo e allungando in classifica proprio sui neroverdi. Il 3-0 del Dall’Ara è tanto netto quanto incontestabile, frutto di una partita controllata nelle dinamiche fin dalle prime battute. Alla sosta dunque le due squadre arrivano con stati d’animo opposti: se il Bologna è reduce da quattro vittorie nelle ultime cinque partite e in cuor suo maledice lo stop forzato, il Sassuolo potrà approfittare del cessate le armi per ragionare su un momento più che negativo con un solo punto raccolto nelle ultime quattro giornate.

Un derby è sempre un derby, ma la voglia di riscattare la figuraccia milanese del Bologna ha fatto la differenza da subito. Trascinati da Arnautovic nella versione migliore di se stesso, quella da leader, il Bologna ha sfiorato il vantaggio già al 10′ con una imbucata di Dominguez per l’austriaco con il colpo rimasto in canna. La partita offensiva del Sassuolo si è limitata a un destro di Pinamonti deviato in corner da Skorupski, ma alla mezz’ora con un’azione partita dalla sinistra i rossoblù hanno rotto l’equilibrio. Non Lykogiannis rimasto indietro, ma Lucumì ha sfoderato il cross rasoterra giusto che ha premiato l’inserimento a tagliare l’area da destra di Aebischer, geniale nella deviazione sul secondo palo che gli è valso il primo gol in Serie A.

Nella ripresa, mentre Dionisi studiava il passaggio al 4-2-3-1 con il rientro di Berardi, il Bologna ha colpito ancora. In ripartenza questa volta con Soriano bravo a conquistare il pallone a centrocampo, portandolo in avanti e trovando l’imbucata sulla corsa perfetta di Arnautovic, glaciale e tecnico nel saltare Consigli con una finta di corpo e il controllo, infilando il 2-0 a porta vuota. Un colpo che ha mandato al tappeto con largo anticipo il Sassuolo che non è riuscito a reagire con consistenza nonostante gli ingressi di qualità dalla panchina. Nel finale è arrivata anche la perla dal limite dell’area di Ferguson a completare la festa nel derby per Thiago Motta.

LE PAGELLE

Arnautovic 7 – Torna al gol e soprattutto a trascinare la sua squadra dando l’esempio di grinta e determinazione. Il modo in cui manda a terra Consigli per il raddoppio è da applausi a scena aperta.

Soriano 6,5 – Non segna da quasi due anni, ma sta ritrovando il feeling con l’assist e per il Bologna è già una gran cosa. Perfetto quello sulla corsa di Arnautovic in occasione del raddoppio.

Aebischer 7 – Salvo al Meazza, con l’inserimento tra i titolari dello svizzero sulla trequarti Motta ha trovato la quadra del Bologna. Dà quantità e palleggio, ora si è anche sbloccato con un bel movimento da attaccante vero.

Ferrari 5 – Inizia male partecipando al movimento che non ha contrastato Aebischer, poi passa la partita a strattonare Arnautovic. Armi del mestiere che però questa volta non sono servite.

IL TABELLINO

BOLOGNA-SASSUOLO 3-0
Bologna (4-2-3-1)
: Skorupski 6; Posch 6,5, Soumaoro 6 (39′ st Sosa sv), Lucumì 6,5, Lykogiannis 6; Medel 6,5 (32′ st Moro 6), Dominguez 7; Aebischer 7 (22′ st Orsolini 6), Ferguson 7, Soriano 6,5; Arnautovic 7 (39′ st Barrow sv). A disp.: Bardi, Raffaelli, Cambiaso, De Silvestri, Schouten, Sansone, Zirkzee, Vignato. All.: Motta 7.
Sassuolo (4-3-3): Consigli 5,5; Toljan 5,5 (21′ st Kyriakopoulos 6), Ayhan 5, Ferrari 5, Rogerio 5,5; Frattesi 5,5 (37′ st Harroui sv), Obiang 5 (9′ st Alvarez 5,5), Thorstvedt 5,5 (1′ st Henrique 5,5); Laurienté 5, Pinamonti 5, Traoré 5 (9′ st Berardi 5,5). A disp.: Pegolo, Zacchi, Marchizza, Romagna, Erlic, Ruan, Ceide, Antiste, D’andrea. All.: Dionisi 5.
Arbitro: Pezzuto
Marcatori: 30′ Aebischer, 6′ st Arnautovic, 33′ Ferguson
Ammoniti: Soumaoro (B)
Espulsi: nessuno

da Mediaset Sport

Bologna News

vai alle news arrow-right
arrow-left
arrow-right

Sassuolo News

vai alle news arrow-right
arrow-left
arrow-right