Altre News

Spalletti:”Hanno fatto una prima parte di campionato da marziani, li ringrazio”

Queste le parole di Spalletti dopo la vittoria del Maradona

Spalletti
Photo LiveMedia/Fabrizio Corradetti Rome, Italy, October 23, 2022, italian soccer Serie A match AS Roma vs SSC Napoli Image shows: Luciano Spalletti coach (SSC Napoli) during the Italian Football Championship League A 2022/2023 match between AS Roma vs SSC Napoli at the Olimpic Stadium in Rome on 23 October 2022. LiveMedia – World Copyright

Le parole di Spalletti dopo la vittoria contro l’Udinese

Primo bilancio di questa stagione
“Un ringraziamento ai calciatori per la disponibilità che hanno avuto verso i compagni, l’hanno messa davanti alla disponibilità per se stessi. Hanno fatto una prima parte di campionato da marziani, li ringrazio per quello che hanno fatto per la squadra e per me. Ringrazio tutti i miei collaboratori, ora ci sono questi giorni di riposo che fanno bene. Sono convinto che ci fosse bisogno di questa sosta, è un ‘tritacervelli’ l’andamento del campionato in questa maniera qui e spesso si mette a rischio la salute dei calciatori. Se non si cambia spesso è impossibile tenere certi ritmi

Sul cambio di Olivera
“Olivera è stato un cambio tecnico. C’era da avere un pochino di maggiore qualità e sapevo che Mario Rui me l’avrebbe data…”

Sul calo finale
“Quei 15 minuti di oggi aiutano a sottolineare che percorso hanno fatto i calciatori fino a qui. Spesso hanno fatto sembrare le partite facili, ma non c’è mai niente di scontato in queste partite qui. È quello che hanno fatto in precedenza che è straordinario. Ci servirà fortissimo questo finale di gara. Con i cinque cambi le partite non sono mai finite, perchè puoi mettere dentro forze fresche. Forse noi abbiamo fatto qualche passaggio inutile, ci siamo accontetati in alcune situazioni. Loro sono una squadra forte, mettono dentro calciatori molto forti. Samardžić è un giocatore fortissimo, è uno Zielinski. Qualcosa lo abbiamo concesso noi e qualcosa se lo sono guadagnato”.

In cosa potete migliorare dopo la sosta?
“Il tempo possiamo usarlo sempre bene, qualcosa oggi l’abbiamo sbagliato ma abbiamo individuato qualcosa per diventare più forti. C’è sempre la possibilità di inventarsi qualcosa da imparare. Si va laggiù (In Turchia, ndr) e si vanno a fare le cose seriamente. Anche dalla panchina ho visto grande partecipazione”.

Quando vi ritrovate?
Alla domanda risponde il responsabile della comunicazione del Napoli Lombardo: “Non c’è ancora una data. Non sarà un ritiro classico, non ci saranno i tifosi. Non abbiamo ancora le date, quando saranno ufficiali ve le confermeremo. Turchia? Se andiamo in Turchia, perchè non è ancora ufficiale”.

C’è la possibilità di vincere lo scudetto?
La società ci ha messo a disposizione una buona squadra. Che lei parli di scudetto o che non ne parli mi fa lo stesso effetto, potete dire quello che vi pare. Ne mancano 69 di punti in palio, che sono una marea. Le insidie ci sono, non ci resta che avere lo sguardo lucido oltre la nebbia che ci vogliono mettere in mezzo. È il qui e ora, non domani e non ieri. I nostri calciatori questa cosa l’hanno imparata bene”.

Si è creata una magica alchimia in questo gruppo?
“Abbiamo una società che ci mette a disposizione tutto quello che serve per quello che vogliamo fare. Poi ci sono le qualità dei calciatori che secondo me si possono aumentare, io lo so bene perchè li vedo tutti i giorni. Bisogna crescere in alcune cose. Elmas è un ragazzo straordinario per disponibilità e bellezza professionale per la semplicità del ragazzo che è. Ha fatto grande assist e gran gol, con queste qualità diventa più facile per un allenatore”.

Questa Udinese ti ricorda la tua prima Udinese?
“Si gioca in modo diverso, Sottil ha iniziato adesso ma è uno di quelli svegli e non ha voluto toccare l’assetto. Ha sfruttato giustamente il lavoro precedente. Oggi però il Napoli ha vinto meritatamente, la gara non è stata mai in discussione. Lo è stata solo perchè non abbiamo fatto il 4-0…”.

Siete una squadra cinica: due tiri e due gol?
“Su questo non sono d’accordo. Vero che Deulofeu poteva far gol, però è stato bravo Meret”.

Mondiali saranno incognita?
“A qualcuno servirà tenere alta la concentrazione, oppure troveremo più forti quelli che si sono riposati. Ci si va dentro e ci si prende tutte le responsabilità di quello che troviamo”.

Cosa avrebbe detto alla squadra all’80° e cosa dirà a quelli che vanno al Mondiale?
“Gli avrei detto che stavano facendo benissimo la partita e avrei tentato di tranquillizzarli. Gli avrei chiesto di giocare la palla il più possibile. A chi va ai Mondiali non dico più niente perchè non faccio più in tempo (ride, ndr). Sono dei grandi calciatori, mi avrebbe fatto piacere ci fosse anche Mario Rui perchè lo meritava”.

Fonte: Tuttomercatoweb

arrow-left
arrow-right

Marco Silvestri

Redazione Goalist

E' incolpevole sui gol subiti, tuttavia si rende protagonista di due ottime parate che gli valgono un voto più alto della sufficienza. La sconfitta sicuramente non è colpa sua.
Leggi di più arrow-right

Piotr Zielinski

Redazione Goalist

Dopo la prestazione con l'Empoli, anche oggi brilla. Fantastico in ogni cosa che fa, offre sempre giocate pregiate e di lusso. Grandi palle offerte ai compagni, inserimenti puntual...
Leggi di più arrow-right

Eljif Elmas

Redazione Goalist

Prima la palla splendida per Osimhen sul primo gol, poi la perla confezionata per il 3-0 dove ubriaca letteralmente Bijol. Diverse ottime giocate, un movimento continuo ed una pres...
Leggi di più arrow-right

Victor Osimhen

Redazione Goalist

Anche oggi fa una grande partita. Sempre voglioso e generoso, oltre che concreto quando si tratta di sbloccare il risultato ed insaccare, sovrastando Bijol, con il quale ha stravin...
Leggi di più arrow-right

Lazar Samardzic

Redazione Goalist

Entra in campo e come al solito incide. E' il più pimpante, entra in diverse azioni offensive e brilla con una rete davvero spettacolare. Forse bisognava farlo entrare prima.
Leggi di più arrow-right

Juan Jesus

Redazione Goalist

Oggi spicca perchè non va praticamente mai in difficoltà su Beto prima e Success poi. Non si lascia influenzare dall'ammonizione e porta a casa un'altra prestazione più che posi...
Leggi di più arrow-right

Giovanni Di Lorenzo

Redazione Goalist

Una partita senza sbavature, con la solita puntuale spinta offensiva e con diverse giocate precise e ordinate. Un'altra prestazione più che positiva.
Leggi di più arrow-right

Frank Anguissa

Redazione Goalist

Va ad intermittenza, poi però sale in cattedra, soprattutto in occasione del passaggio splendido per il gol di Elmas. Una prestazione rocciosa, che gli vale una sufficienza ampia.
Leggi di più arrow-right

Hirving Lozano

Redazione Goalist

Un'altra bella prestazione quella offerta dal messicano. Sempre attivo e pimpante, una spina nel fianco per l'Udinese. Splendido l'assist confezionato per la seconda rete azzurra, ...
Leggi di più arrow-right

Alex Meret

Redazione Goalist

Dopo pochi minuti effettua una splendida parata su Deulofeu. Si fa sempre trovare pronto sulle uscite ed è incolpevole su entrambi i gol subiti.
Leggi di più arrow-right

Gerard Deulofeu

Redazione Goalist

Esce dopo 22 minuti per infortunio, ma ciò non oscura la grande prestazione offerta in quella porzione di tempo. Mette in estrema difficoltà il Napoli e sfiora il gol di tacco. E...
Leggi di più arrow-right

Ilija Nestorovski

Redazione Goalist

Entra, tocca una palla e segna. Nel finale però spreca un paio di possessi importanti, dove probabilmente si poteva dare meglio. Resta comunque un impatto positivo il suo.
Leggi di più arrow-right

Tanguy Ndombélé

Redazione Goalist

Entra e mette a disposizione della squadra la sua quantità, ma senza riuscire però ad incidere particolarmente sul fronte offensivo.
Leggi di più arrow-right

Matteo Politano

Redazione Goalist

Entra e si dedica soprattutto alla fase di possesso, dove si comporta bene. In attacco si limita a conquistare calci d'angolo e rimesse laterali, ma non riesce ad incidere.
Leggi di più arrow-right

Mário Rui

Redazione Goalist

Entra per gestire il possesso con maggiore accuratezza e in parte ci riesce. Nel finale va leggermente in affanno, ma non tanto da risultare insufficiente.
Leggi di più arrow-right

Leo Östigard

Redazione Goalist

Non è colpevole particolarmente sui gol, motivo per cui non scende sotto la sufficienza. Allo stesso tempo però ci si aspettava maggior cattiveria agonistica da parte sua.
Leggi di più arrow-right

Mato Jajalo

Redazione Goalist

Sostituisce l'ammonito Walace e si mette al servizio della squadra, senza brillare particolarmente, ma limitandosi al suo compito.
Leggi di più arrow-right

Mathías Olivera

Redazione Goalist

Una partita diligente, senza picchi degni di nota, sia negativi che positiva. Soffre poco in difesa, ma allo stesso tempo non brilla particolarmente in attacco. Una prova bilanciat...
Leggi di più arrow-right

Sandi Lovric

Redazione Goalist

Sul gol di Zielinski poteva forse fare di più. Inoltre non brilla come ci si aspetterebbe da lui, soprattutto in fase offensiva. Ci si attendeva maggiore personalità.
Leggi di più arrow-right

Beto

Redazione Goalist

Mette in difficoltà Kim in un paio di occasioni, ma non riesce ad incidere come dovrebbe. Non è il maggior colpevole della sconfitta, ma poteva decisamente fare di più.
Leggi di più arrow-right

Enzo Ebosse

Redazione Goalist

Non brilla particolarmente, anzi. Dopo un primo tempo dove non commette grossi errori, cala nella seconda frazione, sfiancato dalle discese offensive del Napoli.
Leggi di più arrow-right

Walace

Redazione Goalist

Soffre il centrocampo azzurro. I continui inserimenti dei partenopei lo mettono in difficoltà. Lui si fa ammonire e sbaglia anche diversi passaggi semplici.
Leggi di più arrow-right

Isaac Success

Redazione Goalist

Non disputa una grande partita, tutt'altro. Nonostante l'assist di petto a Nestorovski, la sua prestazione non può essere giudicata sufficiente. Da lui ci si aspetta molto di più...
Leggi di più arrow-right

Nehuén Pérez

Redazione Goalist

Inizia bene, con personalità, soprattutto nella proposizione offensiva. Poi il Napoli ingrana, affonda e lui va inevitabilmente in difficoltà, come tutta la squadra del resto.
Leggi di più arrow-right

Kim Min-Jae

Redazione Goalist

Fino al minuto numero 80 disputa una partita normale, dove riesce a gestire la pressione di Beto, ma senza vincere a pieno il duello. A 10 minuti dalla fine però sembra crollare q...
Leggi di più arrow-right

Kingsley Ehizibue

Redazione Goalist

Difensivamente soffre tanto Elmas, mentre in attacco, in occasione dell'unica chance a sua disposizione, spreca malamente tirando abbondantemente a lato. Brutta prestazione.
Leggi di più arrow-right

Stanislav Lobotka

Redazione Goalist

Il regista oggi brilla soprattutto in fase di non possesso. Marcato praticamente ad uomo dagli attaccanti bianconeri, riesce comunque a destreggiarsi con la palla tra i piedi e all...
Leggi di più arrow-right

Jaka Bijol

Redazione Goalist

Oggi non è giornata e si vede sin da subito. Perde Osimhen sul primo gol, non è molto attivo sulla seconda rete e poi si lascia superare troppo facilmente da Elmas in occasione d...
Leggi di più arrow-right

Tolgay Arslan

Redazione Goalist

Non brilla particolarmente, nè in fase di possesso, nè in copertura. Spesso risulta in affanno sugli inserimenti dei centrocampisti del Napoli. Non commette errori gravissimi, ma...
Leggi di più arrow-right

Roberto Pereyra

Redazione Goalist

Nel primo tempo appare più nervoso del solito e becca anche un giallo evitabile. Entra nell'azione del gol di Nestorovski, ma ciò non basta per raggiungere la sufficienza.
Leggi di più arrow-right

Napoli News

vai alle news arrow-right
arrow-left
arrow-right