Approfondimenti

Nico Gonzalez-Vlahovic, la “Mondialite” ha colpito? Chissà… Lautaro e Milenkovic l’altra faccia della medaglia

“Mal comune mezzo gaudio” potremmo riassumere così quanto ultimamente sta accadendo in diversi club di Serie A con l’inizio del Mondiale in Qatar alle porte

Photo LiveMedia/Lisa Guglielmi Florence, Italy, August 18, 2022, UEFA Conference League football match ACF Fiorentina vs FC Twente Image shows: Nicolas Gonzalez (ACF Fiorentina) celebrates after scoring a goal LiveMedia – World Copyright

“Mal comune mezzo gaudio” potremmo riassumere così quanto ultimamente sta accadendo in diversi club di Serie A. Il Mondiale in Qatar è alle porte e sono diversi i calciatori fermi ai box (ufficialmente per infortunio) che però partiranno per la spedizione essendo tra i convocati. Due nomi? Nicolas Gonzalez e Dusan Vlahovic.

In casa Fiorentina infatti è esploso il “caso” Nico Gonzalez. L’esterno argentino domani volerà negli Emirati Arabi ma dopo il cambio chiesto in Fiorentina-Inter a pochi minuti dalla partenza del match al Franchi, non ha più giocato. “Nico non è al 100%, al momento non se la sente di scendere in campo. Non credo che pensi a qualcosa che deve arrivare”, queste le parole con cui Vincenzo Italiano ha aggiornato la stampa ed i tifosi viola sulle condizioni dell’argentino. Il 22 gigliato, non ci sarà neanche questa sera, non è tra i convocati per Milan-Fiorentina ma d’altronde ciò non sorprende, perché il tecnico siciliano aveva già anticipato “Nico tornerà nel 2023”. Ora i tifosi viola, sono li, curiosi di capire se Gonzalez scenderà in campo già nel test che precede l’inizio del Mondiale o se verrà risparmiato per la partenza della competizione.

Photo LiveMedia/Lisa Guglielmi Florence, Italy, October 13, 2022, UEFA Conference League football match ACF Fiorentina vs Heart of Midlothian FC Image shows: Nicolas Gonzalez (ACF Fiorentina) LiveMedia – World Copyright

Vlahovic come il “caso Gonzalez”: similitudini tra i due ex compagni in viola

Ma d’altronde, non è l’unico episodio a far discutere, anche i supporter bianconeri sembrano aver preso di mira Dusan Vlahovic. Il centravanti serbo non scende in campo da diverse partite probabilmente per una “pubalgia”, che tanto a lungo l’ha danneggiato nelle sue prestazioni. Non è nella lista dei convocati da Allegri per Juve-Lazio, ma prenderà parte al Mondiale con la Serbia. In conferenza stampa,  al mister livornese, è stata sottoposta una domanda scomoda sulla cd. “Mondialite”: “Ma no, bisogna essere fatalisti. Magari al primo allenamento con la Nazionale uno si ferma e salta il mondiale lo stesso. Vlahovic ha fatto parte di allenamento sia ieri che oggi, non è sereno, non si sente al 100%”. Una grande similitudine tra i due ex compagni in viola dunque, Gonzalez e Vlahovic. Risparmi “Mondiali”? Forse sì, forse no… chissà…

Photo LiveMedia/Claudio Benedetto Turin, Italy, October 15, 2022, italian soccer Serie A match Torino FC vs Juventus FC Image shows: Dušan Vlahović (Juventus FC) celebrates the goal LiveMedia – World Copyright

Dybala in Qatar ma Mou l’ha “scosso”

Mourinho invece, qualche giorno fa ha “scosso” Paulo Dybala, da tempo fuori, uno dei gioielli di questa Roma: “Ovvio che voglia andare al Mondiale. E’ una cosa logica, difficile dire di no. Se c’è una buona evoluzione e può esserci anche per il Torino sarebbe buono: ne abbiamo bisogno”. L’argentino infatti, non è partito dal 1’ ma è entrato in campo nella ripresa per provare a riprendere il Toro, che attualmente sta vincendo 1-0 al’Olimpico.

Lautaro Martinez e Milenkovic sono l’altra faccia della medaglia

L’altra parte della medaglia la rappresentano Lautaro Martinez e Nikola Milenkovic. Il bomber argentino, uno dei trascinatori dell’Argentina, continua a macinare partite e ad inanellare buone prestazioni, senza mai risparmiarsi. “Non vedo l’ora che inizi il Mondiale, ma non tiro indietro la gamba”, detto-fatto così si è comportato Lautaro, e domani, volerà in Qatar dopo una buonissima prestazione messa in luce contro l’Atalanta di Gasp. L’altro è Nikola Milenkovic, il serbo è stato ad inizio stagione fermo per un problema fisico che l’ha tormentato, in delle gare ha stretto i denti, in altre ha dovuto soccombere e per recuperare è dovuto stare forzatamente fermo ai box. Ma poi, non ha mai tirato indietro la gamba, non ha più saltato una partita, anzi, è sempre stato tra i titolari, tornando partita dopo partita il muro centrale viola. Nelle ultime tre partite, due i gol siglati, entrambi di testa. Il centrale is back, ed ora, come gli altri, volerà ai Mondiali, forte della forma fisica ritrovata.  

Photo LiveMedia/Fabio Fagiolini Florence, Italy, October 22, 2022, italian soccer Serie A match ACF Fiorentina vs Inter – FC Internazionale Image shows: header of Fiorentina’s Nikola Milenkovic against Inter’s Lautaro Martinez LiveMedia – World Copyright

LEGGI ANCHE, Spezia, grave infortunio alla caviglia per Dragowski. Il polacco esce in lacrime, salta i Mondiali

Juventus News

vai alle news arrow-right
arrow-left
arrow-right