Altre News

Allegri: “Noi ottimi nell’ultimo mese e mezzo. Mi sarei arrabbiato se avessimo subito gol nel finale”

l tecnico bianconero dopo la vittoria contro la Lazio: “Kean? Quando sei giovane ti arrivano tutti addosso. Ora ha 6 chili in meno dell’anno scorso”

Photo LiveMedia/Alessio Tarpini Verona, Italy, November 10, 2022, italian soccer Serie A match Hellas Verona FC vs Juventus FC Image shows: Massimiliano Allegri coach of juventus LiveMedia – World Copyright

I ragazzi in questo ultimo mese e mezzo hanno fatto cose ottime. Giocare contro la Lazio non è semplice, siamo stati bravi a chiudere le linee di passaggio e gli abbiamo concesso poco o niente. Abbiamo corso molto e abbiamo fatto cambi importanti, che nel finale hanno alzato il livello tecnico così abbiamo avuto un’ottima gestione della palla“. Sono le prime parole di Massimiliano Allegri nell’intervista a DAZN dopo la vittoria sulla Lazio, la sesta di fila in campionato, che proietta la Signora al terzo posto in classifica.

La Juventus chiude in crescendo il 2022, collezionando anche il sesto cleansheet consecutivo: “La sosta ci voleva perché comunque abbiamo troppi giocatori con punti interrogativi” ha detto Allegri. “Adesso Chiesa andrà in Nazionale e poi si preparerà bene, così da alzare il ritmo partita. Stessa cosa per Pogba. Adesso abbiamo bisogno di tirare un po’ il fiato. Quando rientreremo giocheremo ogni 4 giorni e dovremo provare ad andare fino in fondo in Europa League. Giocare due partite a settimana sarà complicato, perché abbiamo ragazzi che hanno avuto poca continuità“.

Allegri: “Napoli sta viaggiando a una media allucinante. Nessuno avrebbe detto che saremmo stati a questo punto pochi mesi fa”

Nel secondo tempo la squadra è cresciuta fisicamente. Poi vincere aiuta a vincere e così ci sono i miglioramenti. Mi sarei arrabbiato se avessimo subito gol nel finale” ha continuato l’allenatore livornese, che sembra aver trovato la quadra dopo un inizio di campionato difficoltoso. “Sono abituato a parlare poco, mi piacerebbe tanto dare spiegazioni, ma poi nel calcio si dice una cosa e poi il giorno dopo succede l’esatto contrario. Il calcio è semplice: c’è da cercare di vincere. Si può fare in un modo o nell’altro, ma l’importante è farlo“. Poi un’ultima considerazione sul Napoli dei record: “Il Napoli sta facendo un campionato a sé e sta viaggiando a una media allucinante. Il Napoli potrebbe essere a 53 alla fine del girone d’andata e quindi la quota scudetto potrebbe essere sui 90 punti. Juve da Scudetto? Nessuno avrebbe detto che saremmo stati a questo punto pochi mesi fa”.

arrow-left
arrow-right

Moise Kean

Redazione Goalist

Subito tanto movimento e anche una buona occasione in avvio di partita, poi sale in cattedra con il gol dell'1-0 prima dell'intervallo e poi con il tap in del 2-0.
Leggi di più arrow-right

Arkadiusz Milik

Redazione Goalist

Si muove tanto, si dà parecchio da fare ma la porta resta un miraggio. Fino al 90' quando Chiesa gli regala un pallone troppo ghiotto da sbagliare.
Leggi di più arrow-right

Adrien Rabiot

Redazione Goalist

Chiude il 2022 con un'altra partita ai limiti del sontuoso per qualità, tecnica e letture. L'assist per il primo gol di Kean suggella la sua serata.
Leggi di più arrow-right

Filip Kostic

Redazione Goalist

Solita corsa di quantità e qualità sulla corsia sinistra con palloni intriganti messi in mezzo. Mette lo zampone sul gol del 2-0 con il tiro che Provedel respinge male.
Leggi di più arrow-right

Nicolò Fagioli

Redazione Goalist

Altra prestazione di rilievo del giovane centrocampista di scuola bianconera: corre, lotta, gioca il pallone con qualità. Ormai punto fermo della squadra.
Leggi di più arrow-right

Federico Chiesa

Redazione Goalist

Ormai pienamente recuperato, torna anche a servire un assist per il gol del 3-0 di Milik.
Leggi di più arrow-right

Manuel Locatelli

Redazione Goalist

Primo tempo con qualche appoggio sbagliato di troppo, poi nella ripresa migliora decisamente la qualità della propria regia potendo contare anche su qualche spazio in più concess...
Leggi di più arrow-right

Federico Gatti

Redazione Goalist

Partita di grande sostanza, gioca senza fronzoli e a parte qualche sbavatura in fase di impostazione la sua serata è esente da errori.
Leggi di più arrow-right

Ángel Di María

Redazione Goalist

In campo una mezz'oretta per regalare qualche perla ai tifosi e dare appuntamento al 2023.
Leggi di più arrow-right

Matías Vecino

Redazione Goalist

Niente di eclatante dalla sua partita ma quantomeno non combina danni a differenza dei suoi compagni.
Leggi di più arrow-right

Marcos Antônio

Redazione Goalist

Troppo poco tempo per incidere, per di più a partita già abbondantemente segnata.
Leggi di più arrow-right

Pedro

Redazione Goalist

È l'unico dei suoi che nel marasma generale prova a combinare qualcosa in attacco, senza però trovare terreno fertile attorno.
Leggi di più arrow-right

Wojciech Szczesny

Redazione Goalist

Primo tempo senza impegni particolari, poi nella ripresa si disimpegna egregiamente su Luis Alberto e Felipe Anderson.
Leggi di più arrow-right

Danilo

Redazione Goalist

Un po' meno in partita rispetto ai compagni di reparto ma comunque in grado di dare un contributo alla causa con anche interventi rudi.
Leggi di più arrow-right

Danilo Cataldi

Redazione Goalist

Un paio di buone chiusure ma una regia troppo compassata caratterizzano la sua partita prima di perdere in malo modo il pallone che porta al 2-0.
Leggi di più arrow-right

Elseid Hysaj

Redazione Goalist

Sull'azione che porta all'1-0 si addormenta e non segue Kean lasciandogli tutto lo spazio per andare a segnare. In più Kostic lo mette in difficoltà spesso e (per il laziale) mal...
Leggi di più arrow-right

Alessio Romagnoli

Redazione Goalist

Come il suo compagno di reparto Casale, ha il suo bel da fare contro Kean e alla fine anche contro Milik. La ciliegina amara sulla torta indigesta è il buco sul gol di Milik.
Leggi di più arrow-right

Adam Marusic

Redazione Goalist

Nonostante il suo dirimpettaio sia un Cuadrado non trascendentale, il suo apporto alla squadra è pressoché inesistente. Pochissime sortite in attacco, molti dilemmi in difesa.
Leggi di più arrow-right

Nicolò Casale

Redazione Goalist

Il lavoro con Kean e Milik è complicato, ogni tanto qualche intervento ben riuscito c'è ma nel complesso la serata è insufficiente complice pure uno svarione sul 2-0.
Leggi di più arrow-right

Felipe Anderson

Redazione Goalist

Solo un lampo nella sua serata, al 94' a partita già compromessa. Per il resto viene rispedito indietro ogni volta che tenta di avvicinarsi all'area di rigore.
Leggi di più arrow-right

Matteo Cancellieri

Redazione Goalist

Non trova il modo per rendersi utile, con pochi palloni che gli arrivano e poco spazio per mettersi in luce.
Leggi di più arrow-right

Luis Alberto

Redazione Goalist

Appena entrato ha una palla ghiotta che però non sfrutta. Con il suo ingresso il centrocampo dovrebbe avere più inventiva e fantasia ma in realtà resta abulico.
Leggi di più arrow-right

Luka Romero

Redazione Goalist

Confermato titolare dopo il gol vittoria contro il Monza, non replica la buona prestazione mostrando tanta volontà ma
Leggi di più arrow-right

Toma Basic

Redazione Goalist

In balia degli avversari per tutti i minuti in cui resta in campo, non va neppure a contrastare un pallone che sia uno. Giusto qualche avanzata in attacco da segnalare.
Leggi di più arrow-right

Bremer

Redazione Goalist

Al centro della difesa comanda le operazioni con forza ma senza rinunciare all'eleganza negli interventi.
Leggi di più arrow-right

Ivan Provedel

Redazione Goalist

Bella la parata su Fagioli poi però sul primo gol esce a vanvera e sul secondo respinge male: in entrambi i casi Kean ringrazia.
Leggi di più arrow-right

Sergej Milinkovic-Savic

Redazione Goalist

Partita decisamente incolore del serbo, mai in palla, spesso in affanno e in più perde malamente palla regalando alla Juve l'azione dell'1-0.
Leggi di più arrow-right

Mario Gila

Redazione Goalist

Entra al posto di Hjsay e fa peggio del compagno, fino a farsi beffare fin troppo agilmente da Chiesa in occasione del 3-0.
Leggi di più arrow-right

Juan Cuadrado

Redazione Goalist

Non una partita brillantissima per il colombiano che sbaglia parecchio soprattutto nel primo tempo; nella ripresa cresce e anche in difesa copre meglio la propria fascia.
Leggi di più arrow-right

Juventus News

vai alle news arrow-right
arrow-left
arrow-right