Altre News

Mondiali, il Ghana dimentica le maglie a casa: un pacco viene spedito dall’Italia. L’Università di Milano li “salva”?

Un pacco dall’Italia “salverà” il Ghana?

Fonte Foto: calciomercato.com

Scrive il Corriere dello Sport, se a ‘salvare’ l’Argentina del ct Bilardo e di Diego Armando Maradona fu il magazziniere Ruben Moschella, che nel 1986 comprò in un negozio messicano le maglie blu con cui la ‘Seleccion’ sconfisse poi l’Inghilterra nei quarti di finale (con i numeri e gli stemmi dell’Afa cuciti a meno in fretta e furia dalle sarte del del club America), arrivano invece dall’Italia i soccorsi per il Ghana, sbarcato in Qatar senza le divise da indossare al debutto nella Coppa del Mondo.

A preoccupare lo staff della nazionale ghanese è la lentezza delle poste nazionali, con il rischio che le maglie dimenticate a casa non arrivino in tempo per la sfida contro il Portogallo di Cristiano Ronaldo(giovedì 24 novembre). La notizia ha fatto il giro del mondo e ha spinto gli sportivi della Statale di Milanoad agire: i ragazzi e le ragazze del CUS Statale hanno infatti confezionato un pacco contenente una trentina di maglie bianche della Statale, utilizzate in occasione dei Campionati di Facoltà e con lo stesso colore delle divise ghanesi“Cara nazionale del Ghana – si legge nella lettera di accompagnamento –, questo è un regalo dall’Università degli Studi di Milano e dal CUS Statale, in segno di amicizia visto che avete scordato le vostre magliette”. Il pacco è stato spedito e il suo arrivo in Qatar è previsto per il 22 novembre, due giorni prima della sfida contro il Portogallo: chissà che il regalo non torni utile davvero…

LEGGI ANCHE, Il pallone della “Mano de Dios” venduto a 2,4mln di euro dall’arbitro che lo aveva conservato