Altre News

(VIDEO), Mourinho: “C’era solo Balotelli, gli parlai 10 minuti. Lo incontro nel tunnel: ‘Dove vai?’ Rispose: ‘Sono stato espulso'”

Mourinho raccontò di quando “pregò” Balotelli di non provocare o fare falli

Scrive La Gazzetta dello Sport, Mourinho, l’allenatore della Roma ha ricevuto il premio alla carriera ai Thinking Football Summit Awards in Portogallo e ha ricordato questo divertente episodio della sua esperienza all’Inter:

“Ricordo una partita di Champions League in Russia con l’Inter in Kazan, non eravamo qualificati. Non avevamo ancora fatto un punto. Milito, Eto’o tutti infortunati, c’era solo Balotelli. Era stato ammonito al 35’ o al 40’. A questo punto vado in panico, all’intervallo ve lo giuro, parlo solo con lui, non con la squadra. Per 10 minuti gli dico: “Mario stai attento”. “Non provocare, non fare falli, non battibeccare con l’arbitro, non rischiare nei contrasti, leva il piede e non toccare nessuno”. I giocatori entrano in campo, il tunnel tra lo spogliatoio e il campo in Kazan è molto lungo, i giocatori erano entrati prima di me, dovevo sbrigare qualcosa prima. I giocatori avevano iniziato a giocare, mi avvio a passo svelto verso il tunnel quando vedo Balotelli. Gli dico: “Mario dove vai?” E lui: “Sono stato espulso””.

LEGGI ANCHE, Mondiali, giornalista rapinata in diretta tv. La polizia del Qatar: “Vuole che la condanniamo a 5 anni di prigione?”

Inter News

vai alle news arrow-right
arrow-left
arrow-right