Altre News

Napoli, Osimhen rivela: “Da piccolo ero un difensore. Gara con la Juve? Pazzesca”

La rivelazione del nigeriano ai canali ufficiali del club

Photo LiveMedia/Agn Foto Naples, Italy, January 29, 2023, italian soccer Serie A match SSC Napoli vs AS Roma Image shows: Victor Osimhen of Napoli celebrates after scores LiveMedia – World Copyright

Scrive il Corriere dello Sport, strano ma vero: Victor Osimhen, il bomber del Napoli, il capocannoniere del campionato italiano, mister cento milioni e oltre, ha iniziato la carriera come difensore. Lo dice proprio lui sorridendo in un’intervista rilasciata agli account social ufficiali del suo club. “Ero un difensore” ha rivelato Osimhen mentre si racconta tra passato e futuro, ma parlando anche del presente, di questa stagione da sogno con lo scudetto che si avvicina anche grazie e soprattutto alle sue prodezze, l’ultima sul campo del Sassuolo.

Una partita, su tutte, gli è rimasta dentro: “La gara con la Juve è stata straordinaria, la prestazione è stata pazzesca. Sarà un ricordo che porteremo sempre con noi”. Osimhen ha parlato della sua prima volta al Maradona non appena è arrivato a Napoli quando lo stadio si chiamava ancora San Paolo: “Diego è stato grandissimo ed entrare nel campo dove lui ha fatto la storia per me è stato incredibile. Non credo ci sia sensazione migliore”. Maradona è, ovviamente, anche il suo idolo, ma c’è un altro calciatore a cui Osimhen, per il ruolo che ricopre, si ispira: Guardavo molto come giocava Drogba. Lo considero uno dei migliori attaccanti di sempre”. Il nigeriano studia per emularlo ed è a buon punto.

LEGGI ANCHE, Costacurta furibondo, attacca Allegri in diretta tv: “Le ca**ate le ha dette lui. Non è il modo di rispondere”

Napoli News

vai alle news arrow-right
arrow-left
arrow-right