I fantaconsigli

Fantaconsigli 30^ giornata: Bandinelli e Wijnaldum scaldano i motori, Boga è pronto a incantare

L’appuntamento settimanale dei nostri lettori appassionati di Fantacalcio: i giocatori più in forma o in cerca di riscatto scelti da Goalist

Photo LiveMedia/Ettore Griffoni Verona, Italy, August 28, 2022, italian soccer Serie A match Hellas Verona FC vs Atalanta BC Image shows: Atalanta’s Jeremie Boga portrait in action LiveMedia – World Copyright

In seguito ad una attenta ed elaborata analisi ecco a voi i nostri personalissimi consigli per la vostra formazione del Fantacalcio:

  • Skorupski: il nome scelto per la porta è l’estremo difensore rossoblù, che si giocherà contro il Milan questo weekend. Nonostante di norma si sconsigliano i portieri che affrontano le big, prevediamo i rossoneri possano avere strascichi post Champions, e avere una defaiance. Inoltre il Bologna ha vinto senza subire gol le ultime due partite di campionato e nelle ultime tre partite casalinghe di Serie A ha mantenuto la porta inviolata;
  • Augello: il giocatore è in forma e lo dimostrano i due assist nell’ultimo match. Nonostante la Sampdoria arrivi alla partita contro il Lecce con tre ko esterni consecutivi in campionato, pensiamo che uno scontro diretto sia l’occasione giusta per esprimere al meglio le doti dell’esterno. Magari il goal della vittoria blucerchiata potrebbe proprio materializzarsi dai suoi piedi…
  • Bijol: arriva dal Cska Moska con poche aspettative e si dimostra l’ennesima buona scoperta dello scout bianconero. Il talento è grezzo e caratterizzato ancora da alcune lacune in marcatura, ma l’ottima tecnica e la statura imponente lo rendono pericoloso in fase offensiva. La Roma subisce poco ma commette a volte degli svarioni in difesa, e sui calci piazzati che otterrà l’Udinese, il giovane difensore può far male;
  • Romagnoli: quest’anno la retroguardia della Lazio ha subito una crescita lampante, oltre le previsioni, e nelle statistiche è tra le migliori d’Europa. Tra gli elementi meglio valorizzati da mister Sarri c’è Romagnoli, il quale probabilmente ha decisamente trovato la piazza giusta per valorizzare le proprie caratteristiche. Contro lo Spezia il centrale ha le prospettive per fare molto bene, sia a livello difensivo che nell’area avversaria. Ricordiamo che i Liguri hanno subito sei gol in due partite casalinghe contro la Lazio in Serie A, una media di tre a incontro (soltanto contro il Napoli hanno una media più alta di gol subiti in casa, 3.3);
  • Wijnaldum: fin’ora si è visto poco a Roma, anche a causa dell’infortunio che l’ha tenuto a lungo dal campo, ma ora che è in salute ha voglia di infuocare l’Olimpico. I giallorossi contro l’Udinese hanno uno storico ampiamente da favoriti, infatti hanno trovato la vittoria in otto delle ultime nove gare casalinghe contro i bianconeri in Serie A. Grazie ai suoi famosi inserimenti sui passaggi filtranti del centrocampo, Gini ha le carte in regola per portare bonus in questa giornata;
  • Bandinelli: il capitano dell’Empoli non trova la rete da tempo e l’incontro contro una Cremonese, che sembra, purtroppo per i grigiorossi, già destinata alla B, è un’invitante occasione per porre fine alla digiuno dal goal. I Lombardi hanno subito gol in tutte le ultime sette partite casalinghe di Serie A, e in generale si sono dimostrate avere una delle difese più fragile di questa stagione;
  • Sensi: piedi cristallini, per le giocate con le quali riesce a illuminare l’erba degli stadi in cui gioca, e altrettanto di cristallo il fisico che la natura gli ha donato. Purtroppo per questa ironica e spiacevole coincidenza Stefano non riesce a dare continuità alle prestazioni e portare ogni fine settimana bonus ai suoi fedelissimi. Con l’Inter però, squadra che investito tanto di lui per poi venderlo a malincuore al Monza, ci sentiamo possa arrivare il classico goal dell’ex, vista anche la possibile stanchezza dei nerazzurri post Champions;
  • Ferguson: al Fanta è stato una delle sorprese più gradite quest’anno. Goal e assist e profusione per lo svedese arrivato a Bologna nel caldo Luglio 2022, e tra i protagonisti del grande periodo rossoblù c’è anche lui. Da inizio febbraio, i ragazzi di Thiago Motta hanno guadagnato 17 punti in Serie A, grazie a cinque vittorie e due pareggi ( per intenderci nello stesso arco di tempo, hanno fatto meglio soltanto Napoli, Juventus e Lazio (20). Il Milan dovrà sudare per fermare il nuovo pupillo dei fantallenatori, che in caso di rigore contro i rossoneri, avrà la possibilità di calciarlo, data l’assenza di Orsolini;
  • Boga: dopo un inizio difficile coi Bergamaschi, dovuto al lento adattamento agli schemi di Gasperini. l’ivoriano ha finalmente trovato la quadra. Nel 2023 Solo Cristiano Biraghi della Fiorentina (31) e Paulo Dybala della Roma (31) hanno creato più occasioni dell’attaccante dell’Atalanta (29) in Serie A. Per giunta sempre nel nuovo anno solare, Jeremie è il giocatore che ha completato più dribbling nel massimo campionato (36). La Fiorentina ha appena dovuto come altre affrontare un impegno europeo e la Dea può approfittare di una Viola stanca a Firenze;
  • Sanabria: da poco ha raggiunto la doppia cifra di partecipazioni a gol in Serie A (otto reti, due assist), traguardo da non sottovalutare visto che nelle ultime 15 stagioni solo tre giocatori stranieri hanno fatto meglio in un singolo campionato con il Torino: Omar El Kaddouri (12 nel 2013/14), Iago Falque (20 sia nel 2016/17 che nel 2017/18) e Adem Ljajic (18 nel 2016/17 e 16 nel 2017/18). Una partita altamente abbordabile come quella contro la Salernitana è l’occasione per aumentare nuovamente il proprio bottino e dimostrare ai tifosi granata di essere il centravanti a lungo cercato dalla piazza;
  • Dessers: nella sfortunata stagione grigiorossa Cyriel è il giocatore della Cremonese che ha preso parte a più goal con cinque reti e due assist in Serie A. Non saranno numeri da bomber di provincia ma nei fatti si parla del giocatore più decisivo della rosa di Semplici, anche più di Valeri. Con l’Empoli un ulteriore scontro salvezza e tra tutte le compagini è probabilmente quella contro cui il nigeriano ha più possibilità di imprimere la propria marcatura. Una scommessa per chi, come la Cremonese, non vuole mai mollare nonostante le avversità.

Fonte statistiche: Lega Serie A

LEGGI ANCHE: Mourinho spaventa i tifosi della Roma: “Probabilmente Dybala ed Abraham li perdiamo per due gare”