News

La bordata di Commisso: “Chiesa e Vlahovic alla Juve solo per i soldi, non per la maglia”

Commisso sempre schietto, anche oggi frecciata alla Juventus

Il presidente della Fiorentina Rocco Commisso è intervenuto questa mattina ad un incontro con gli studenti dell’università di Firenze. Le sue parole raccolte da Violanews

“Io devo pagare 850 persone e non solo, considerando le scuole calcio. Ho una grande responsabilità. Il problema numero uno della Fiorentina è che non ci sono ricavi. Sia il Milan che l’Inter vogliono ridurre i costi, pur avendo più ricavi della Fiorentina. Io non posso spendere ogni anno 40 milioni per le perdite che abbiamo. La Fiorentina non avrà mai problemi finanziari. Mercato? Con queste squadre in Inghilterra è tutto quello complicato. Fanno come faceva la Juventus, pagavano giocatori di più di quanto valevano. E noi abbiamo perso giocatori come Chiesa, Vlahovic e Bernardeschi. Ma non vanno a Torino per la maglia, ma per i soldi. Squadre inglesi? Quelli del Chelsea hanno speso milioni per essere dodicesimi. Io almeno non ho speso nulla (ride, ndr). In Premier hanno fatto una cosa incredibile. Quest’anno stiamo andando bene in Europa. Speriamo di vincere e andare avanti”.

Fonte: Calciomercato.com

LEGGI ANCHE, Dall’Inghilterra: la Salernitana piomba su Scamacca, offerte 25mln di sterline al West Ham