News

Caso scommesse: Fagioli, dopo il patteggiamento si va verso 7 mesi di squalifica

L’accordo è stato raggiunto negli ultimi minuti

Scrive TMW, importantissima novità, secondo le ultime indiscrezioni raccolte, il merito al caso scommesse che ha colpito Nicolò Fagioli della Juventus. Proprio negli ultimi minuti infatti è stato raggiunto l’accordo fra i legali del centrocampista e la Procura federale sul patteggiamento, col giocatore che riceverà una squalifica effettiva di 7 mesi.

Il calciatore vede così terminare in anticipo la propria stagione sportiva, anche se di fronte alla condanna minima prevista dall’articolo 24 del Codice Giustizia Sportiva, ovvero 3 anni, la sanzione è fortemente ridotta. Decisivi, in questo senso, l’ammissione del giocatore (che già di per sé comportava una riduzione del 50%), la completa collaborazione con la Procura e la disponibilità a curarsi dalla ludopatia, elementi che hanno convinto la FIGC a concedere lo sconto. I 7 mesi di squalifica partiranno dal momento della comunicazione ufficiale del provvedimento da parte della FIGC al giocatore.