News

Amadeus: “Io come Calhanoglu, Fiorello Thuram. Mutande nerazzurre? Ne ho comprate uno stock”

Amadeus, presentatore di Sanremo e tifosissimo dell’Inter ha così parlato della sua squadra del cuore

Scrive TMW, Amadeus, presentatore di Sanremo e tifosissimo dell’Inter, ha parlato della sua squadra del cuore in un’intervista rilasciata a La Gazzetta dello Sport.

Ora torna la Champions: come vive la sfida con l’Atletico?
“L’Inter è determinata e può giocarsela con qualsiasi squadra, la finale dell’anno scorso ci ha trasmesso consapevolezza. L’Atletico ha la “garra” e i giocatori sono devoti a Simeone, ma l’Inter è più forte tecnicamente: sarà davvero una bella sfida”.

È vero che al Festival si è portato le mutande nerazzurre?
“Certo – ride – ne ho comprate uno stock, non per scaramanzia, le indosso non solo durante il Festival, ma anche adesso! Ho anche il beauty nerazzurro…”.

Lei e Fiorello scendete in campo: in quali ruoli?
“Io regista, lui va in gol: io Calhanoglu, lui Thuram”.

Dopo una settimana così piena cos’altro può desiderare?
“La seconda stella”.

Se l’Inter fosse una canzone quale sarebbe?
“Ce ne sono tante… forse “Vai!” di Alfa: vai verso la seconda stella, sarebbe magnifico”.

LEGGI ANCHE, EDITORIALE FIORENTINA