News

Conte: “Scelto il progetto. Avevo proposte dall’estero ma con il Napoli ho sentito qualcosa in pancia. Trovata la giusta quadra”

Fonte foto: Screen profilo Instagram Napoli

Antonio Conte, nuovo allenatore del Napoli, si è così presentato in conferenza stampa: “Ho scelto Napoli per il progetto. Ho firmato un contratto di tre anni, il club ed il presidente sono stati chiari su ciò che potremo fare. Il progetto di cui abbiamo parlato è quello di cercare nel più breve tempo possibile di far diventare Napoli di nuovo un’alternativa credibile alle solite note. Il Napoli è andato in Europa per 14 anni consecutivi, questo è importante. In questi 14 anni si è vinto uno Scudetto… Lo scorso anno non è stata positiva, oggi c’è da ricominciare, da ricostruire. Ci vorrà tempo, ci vorrà pazienza. Ma chi ha tempo non aspetti tempo, vogliamo prenderci questa responsabilità per far sì che il Napoli sia un’alternativa credibile a chi di solito vince lo Scudetto. Ho sentito entusiasmo, ho sentito qualcosa in pancia. Non vediamo l’ora di iniziare.

Di mercato si può parlare, si può dire o non dire… Dall’estero mi era arrivata qualche proposta interessante, ma col presidente c’era un discorso avviato ed una promessa: una promessa che prevedeva il rivedersi e capire a bocce ferme se lavorare insieme o se proseguire ognuno per la propria strada. Abbiamo trovato la giusta quadra nella voglia e nell’ambizione, c’è voglia di ripartire per ridare stabilità e costruire fondamenta solide per fare di nuovo qualcosa di importante nel tempo”.

LEGGI ANCHE, Napoli, De Laurentiis fa chiarezza: “Di Lorenzo si è sentito un momento abbandonato. Kvara? Gli cambieremo il contratto. C’è quel presidente dell’ECA…”