News

Makkelie rispedito a casa dalla commissione arbitri dell’UEFA. Gli costa caro il fallo di mano di Frattesi e gli 8′ di recupero dati in Croazia-Italia

Danny Makkelie è tornato a Rotterdam. La Commissione arbitri dell’Uefa, diretta dal nostro Roberto Rosetti, l’ha “tagliato” dalla lista degli arbitri che proseguiranno gli Europei. È stato il direttore di gara di Croazia-Italia, nelle motivazioni dell’esclusione più il non aver visto il fallo di mano di Frattesi («Intervento Var perfetto, ma preferiamo che siano gli arbitri a vedere in campo certe situazioni avendo un ottimo piazzamento» ha detto ieri Rosetti nel briefing di metà torneo. La traduzione è facile, doveva vederlo lui, stop) che gli 8′ di recupero che ci hanno permesso di agguantare gli ottavi. Non solo lui: è rientrato in Italia anche Guida. La spiegazione sarebbe che avere due arbitri italiani con l’Italia ancora in gioco e con Orsato candidato (ma la sua posizione è più in bilico rispetto a qualche settimana fa) alla finale non aveva senso. “Tagliati”, fra gli altri, anche Gil Manzano (situazione direttori di gara in Spagna ai minimi), Kruzaliak, Kovacs. Lo scrive il Corriere dello Sport.