News

Caressa non ci sta: “Puoi andare fuori ma mai vista una partita così in 18 anni di Nazionale. Spalletti? O resta o va via”

Fabio Caressa, giornalista, ha analizzato così ai microfoni di Sky Sport l’eliminazione dell’Italia da Euro 2024: “Luciano ha detto ‘devo migliorare le mie conoscenze’, perché ha capito che il suo modo di essere allenatore che funziona benissimo sul lungo periodo, sul breve diventa un altro mestiere. E credo che se ne sia reso conto perché ha visto i giocatori un po’ confusi rispetto alle sollecitazioni che lui gli ha dato. Sul lungo periodo hai la possibilità di lavorare sulla squadra, sul breve no e noi sappiamo che questa è la differenza fondamentale tra una competizione come l’Europeo e una che dura una stagione.

Dobbiamo dare nella stessa direzione? Perché le qualificazioni ai Mondiali sono domani. Non è che adesso abbiamo due stagioni di tempo per poter ricostruire la squadra. Domani è molto semplice quello che ci diranno nella conferenza stampa ‘dopo la notte di pensiero, Spalletti resta o Spalletti va via’. Quindi ci diranno e proseguiamo sulla stessa strada con idee diverse perché è necessario o se cambiamo di nuovo strada. 

Dopo il fallimento di una grande manifestazione, chi è l’allenatore che è rimasto? Nessuno. Bisogna ringraziarlo, dargli atto che è venuto dopo che un allenatore se n’era andato nella notte d’agosto. Ma anche l’altra cosa bisogna dirla. Poi si può anche dire che magari non è un fallimento. Mai visto una partita così in diciotto anni che commento la Nazionale”.

Fonte: TMW

LEGGI ANCHE, FIORENTINA-ZANIOLO FATTI PASSI IN AVANTI