News

Sacchi: “Siamo messi male, un’eliminazione così è inaccettabile. Spalletti ha le sue colpe ma è entrato in un frullatore”

Sacchi ha parlato così dell’Italia eliminata da Euro24

“Siamo messi male, molto male. Perché puoi non essere un campione, ma devi dare tutto. E invece questi giocatori non hanno dato niente”. Parola di Arrigo Sacchi che, raggiunto dai microfoni del Corriere della Sera, esprime tutta la sua delusione per l’eliminazione dell’Italia da Euro 2024.

Cosa l’ha delusa di più?
“Un’eliminazione così è inaccettabile. Si può perdere, ma si deve dare sempre un esempio di dignità e di orgoglio. La Nazionale ha il dovere di mandare un messaggio che va oltre il calcio, a tutto il Paese. Manca un’etica forte”.

Si sarebbe aspettato le dimissioni di Spalletti?

“No. Ha le sue colpe, questo è sicuro, perché tutti sono responsabili. Ma non è l’unico. E dando la colpa solo a lui, pensando di risolvere tutto trovando un unico responsabile, soluzione tipicamente italiana, si continuerà a sbagliare. Mi spiace per Luciano: è un bravo allenatore. Quando entri in un frullatore così, ne esci a pezzi”.

Fonte: TMW