News

Inter, fra apprezzamenti e acqua sul fuoco: si resta alla finestra per Gudmundsson

L’Inter punta ancora l’attaccante islandese.

Profilo Instagram Albert Gudmundsson

L’autostrada A7 (la Genova-Milano) può essere ancora più trafficata. Calcisticamente parlando sono tanti i giocatori che l’hanno percorsa. In entrambi i sensi di marcia. Questa volta potrebbe non essere solo Josep Martinez ad utilizzarla per passare dal Genoa all’Inter. Il portiere spagnolo infatti è stato un rinforzo nerazzurro in vista della prossima stagione e si giocherà con Yann Sommer un ruolo da protagonista fra i pali. Inizialmente l’estremo difensore farà il secondo ma ha dimostrato con la maglia del Grifone di essere decisivo e chissà che le sue qualità non servano a mettere in difficoltà Simone Inzaghi nelle scelte.

Anche Gudmundsson?
Il secondo invece potrebbe essere Albert Gudmundsson. L’islandese da un po’ di tempo è nei piani del club di viale della Liberazione e la stagione disputata all’ombra della Lanterna sembra aver convinto gli uomini mercato nerazzurri. Ovviamente prima occorreranno delle uscite, specie quella di Arnautovic, ma il folletto rossoblù viene costantemente monitorato. L’operazione dovrebbe essere molto simile a quella che ha portato a Milano Davide Frattesi, con un prestito con obbligo di riscatto.

Le parole di Ausilio e Marotta
E proprio su Gudmundsson si è espresso a margine dell’apertura del calciomercato il ds Piero Ausilio: “Ho detto tante volte che apprezzo questo giocatore, ma ho detto altrettante volte che noi siamo questi. La squadra è già quasi pronta, siamo contenti e pensiamo di avere quello che ci serve. Poi il mercato è appena iniziato e ci saranno delle opportunità o situazioni o calciatori che magari vengono a chiederti qualcosa che ad oggi non è mai stato chiesto”. Frena un po’ invece il presidente Beppe Marotta, sempre da Rimini: “Sappiamo tutti che Gudmundsson è un buon giocatore ma il nostro attacco è a posto. Abbiamo intavolato la negoziazione sul portiere (Martinez, ndr)”.

Fonte: TMW

Leggi anche: https://goalist.it/2024/07/01/lautaro-svela-non-mi-sono-operato-per-i-mondiali-e-per-la-champions-ho-preso-molti-antidolorifici-per-poter-giocare/