News

Corona il 29 giugno scrisse: “Una Nazionale di ragazzini sfigati, senza cog**oni. Li vedremo tutti a Ibiza con i loro tatuaggi senza senso”. Guardate Scamacca

Era sabato 29 giugno, quando alla fine del primo tempo, prima che la Svizzera segnasse il secondo gol, Fabrizio Corona aveva scritto sulla sua pagina Instragram per la prima volta queste parole: “Una Nazionale di ragazzini, sfigati, senza coglioni, stupidi e viziati. Zero carattere, zero determinazione. Li vedremo tutti a Ibiza con i loro tatuaggi senza senso, le loro finte famiglie e le loro bambole di plastica”. Lo scrive Dillingers.