Approfondimenti

Kean il centravanti ideale per la Fiorentina di Palladino? Nel 2018/19 la sua miglior stagione in Serie A per rapporto presenze/gol (uno ogni 90′)

Fonte foto: Profilo Instagram ACF Fiorentina

La Fiorentina dall’addio di Dusan Vlahovic non è più riuscita ad avere un centravanti in grado di trascinarla a suon di gol. Da Cabral a Belotti tante le prime punte che si sono alternate in questi anni. Moise Kean è ufficialmente un nuovo calciatore della Fiorentina, è lui il primo colpo di mercato piazzato da Pradè. Arriva a Firenze per 13 milioni più 5 di bonus. Ha firmato un quinquennale da 2,2 milioni a stagione più bonus. “Ho scelto Firenze e la Fiorentina perché sono una città e dei colori con tante ambizioni ed è quello che ricerco ora quindi è la cosa perfetta per me – ha detto Kean ai microfoni del club – Il Viola Park è un centro meraviglioso e questo ti stimola per andare in campo e dare il cento per cento”.

Nella Fiorentina da capire che ruolo andrà a ricoprire, poiché è un calciatore duttile, nel modulo di Palladino può giocare sia come centravanti che da ala, l’alternativa più probabile è la prima poiché dopo l’addio di Belotti (fine prestito) e quello di Nzola (verso l’addio) i gigliati sono scoperti in questo ruolo. Una grande chance per il calciatore italiano, per rilanciarsi e trovare il suo smalto migliore finalmente da protagonista in Serie A, così come magari in Europa, visto che la squadra di Palladino la prossima stagione giocherà nuovamente in Conference League.

Kean-Juve un amore mai sbocciato: adesso scatta l’ora del riscatto

Moise Kean è cresciuto nelle giovanili della Juventus con la nomea dai 16 anni di essere “l’attaccante del futuro”, poi è stato ceduto all’Everton. Nelle casse della Juve sono finiti 27,5 milioni di euro più 2,5 di bonus. Nella stagione 2021/2022 i bianconeri hanno deciso di riportarlo a casa per 28 milioni di euro (prestito biennale con obbligo di riscatto). Nella stagione seguente è stato interamente riscattato. 

Photo LiveMedia/Agn Foto Salerno, Italy, February 07, 2023, italian soccer Serie A match US Salernitana vs Juventus FC Image shows: Moise Kean of Juventus LiveMedia – World Copyright

Kean, la sua miglior stagione in Serie A per presenze/gol è stata la 2018/19

In questa stagione l’attaccante italiano ha collezionato 19 presenze (8 dal 1’), ovvero una media di 36’. Nessun gol e nessun assist da segnalare. Max Allegri gli ha preferito Dusan Vlahovic e Arkadiusz Milik, divenendo di fatto la terza scelta in casa bianconera. Kean ha giocato la sua miglior stagione per presenze in Serie A nel 2022/23, poiché ha collezionato 28 presenze (11 dal 1’), realizzando ben 6 gol (uno ogni 168’), convertendo in rete il 16% delle occasioni avute e sprecandone 7. La stagione 2018/19 per Kean è stata la migliore in termini di rapporto presenze/gol. È sceso in campo ben 13 volte, 5 dal 1’, realizzando 6 gol (uno ogni 90′), convertendo in rete il 30% delle occasioni avute. 

LEGGI ANCHE, MAXI RISSA AL FISCHIO FINALE