#65

Luis Alberto

PARTITE

GOAL

TIRI IN PORTA

GOAL DA TITOLARE

GOAL DA SUBENTRATO


Spagna

Nazionalità

29

Anni

1,83 m

Altezza

destro

Piede preferito

Centrocampista

Ruolo

10

Maglia

CONTRATTUALIZZATO

Agosto ‘16

Fino al Giugno ‘25

STIPENDIO

2.5M

Euro all'anno

Presenze

6

Media voto

6

Media fantavoto

QUOTAZIONE

18/18

Iniziale/Attuale

Presenza

Entrato

Status 1ªgiornata

Bonus Malus

0

Somma bonus malus 1ª giornata

Difesa

CONTRASTI

1

Contrasti vinti

0

Contrasti persi

1

DUELLI

4

Duelli vinti

1

Duelli persi

3

DUELLI AEREI

0

Duelli aerei vinti

0

Duelli aerei persi

0

Distribuzione

DIREZIONE PASSAGGIO %

53 %

Avanti

6 %

Sinistra

20 %

Destra

20 %

Indietro

15

Passaggi totali


11

Passaggi riusciti


15

Passaggi ogni 90'

Passaggi

Passaggi lunghi

PRECISIONE DI PASSAGGIO PER AREA %

54 %

Zona avversaria

45 %

Zona propria

0

Assist

0

Passaggi chiave

Disciplina

0

Cartellini gialli

cartellini giallo e rosso

0

Cartellini rossi

0

Falli subiti

1

Falli fatti

Attacco

Tiri totali

0

Tiri in porta

0

Goal segnati

0

0%

Tasso di conversione

0

Minuti per obiettivo

0

Goal in area

0

Goal fuori area

Goal piede sinistro

0

goal icon

Goal piede destro

0

goal icon

Goal di testa

0

goal icon

Altri

0

goal icon

LISTA INFORTUNI

Data di inizio

Descrizione

Durata

Data di ritorno

Partite non giocate

18/mag/2022 Infortunio agli adduttori 4 giorni 22/mag/2022 1
10/dic/2021 Problema muscolare 4 giorni 14/dic/2021 1
30/mar/2021 Infortunio alla caviglia 4 giorni 03/apr/2021 1
19/gen/2021 Appendicectomia 11 giorni 30/gen/2021 3
11/dic/2020 Ferita 3 giorni 14/dic/2020 1
27/ott/2020 Coronavirus 9 giorni 05/nov/2020 3
19/lug/2020 Problemi col ginocchio 3 giorni 22/lug/2020 1
20/gen/2020 Problema muscolare 3 giorni 23/gen/2020 1
15/mag/2019 Problemi con la schiena 12 giorni 27/mag/2019 3
14/feb/2019 Infortunio agli adduttori 9 giorni 23/feb/2019 3
04/feb/2019 Infortunio alla coscia 7 giorni 11/feb/2019 2
27/nov/2018 Infiammazione all'osso pubico 9 giorni 06/dic/2018 2
06/mag/2018 Infortunio agli adduttori 15 giorni 21/mag/2018 3
11/dic/2017 Infortunio alla coscia 4 giorni 15/dic/2017 2
05/mag/2017 Gastroenterite 4 giorni 09/mag/2017 1

Scheda tecnica

tecnica

Forza

7

Resistenza

7

Velocità

8

Scatto

8

Rapidità

8

Agilità

8

Coordinazione

10

Elevazione

7

Arresto

9

Sensibilità

10

Passaggio breve

10

Lancio

9

Cross

7

Tiro

8

Dribbling

9

Progressione con la palla

8

Stop / Ricezione

9

Gioco di testa

5

Controllo orientato

10

Smarcamento

9

Difesa e copertura palla

9

anima

Visione di gioco

10

Rifinitura

10

Senso del goal

8

Creatività

9

Transizioni positive

9

Posizionamento in relazione alla palla

7

Marcatura

5

Contrasto (1:1 difensivo)

5

Anticipo

6

Intercettamento

7

Difesa della porta

6

Transizioni negative

5

Leadership

7

Agonismo

8

Fair Play / Disciplina

8

Spirito di squadra

8

Spirito di sacrificio

7

Continuità

8

Intraprendenza

9

Autocontrollo

8

Temperamento

8

Redazione Goalist

Analisi del singolo: LUIS ALBERTO
Luis Alberto Romero Alconchel, spagnolo classe ’92 è alla “prova del nove”: dopo cinque stagioni sotto la gestione tecnica di Simone Inzaghi, l’arrivo di Maurizio Sarri gli consegna la possibilità di fare il definitivo salto di qualità. Cresciuto calcisticamente nel Sevilla, è nel Barcelona B che il trequartista spagnolo riesce a mettersi notevolmente in mostra con 11 gol in 38 presenze.

Le prestazioni di alto livello fornite attirano l’interesse del Liverpool, dove, però, non riesce ad imporsi. Torna in patria dove indossa le maglie di Malaga e Deportivo La Coruña. All’inizio del 2016/2017 approda nel nostro campionato sulla sponda biancoceleste di Roma. Dopo aver trascorso un primo anno di adattamento, con sole 10 presenze, è nella stagione successiva che Luis Alberto si impone sia per le sue qualità nelle giocate, sia per l’intelligenza tattica. Dopo alcuni anni da trequartista/seconda punta, Inzaghi lo trasforma in mezzala, non risentendo, a livello realizzativo, di questo “arretramento” di posizione. Per lui, infatti, 9 gol lo scorso anno, nel quale si è imposto più a livello realizzativo che di rifinitura, probabilmente la qualità migliore dello spagnolo: per lui, infatti, nella nostra Serie A, in cinque stagioni, un bottino di 36 reti, ma soprattutto di 51 assist.

Caratteristiche tecniche e fisiche
Alto 182 cm per 72 kg circa, Luis Alberto è un giocatore tecnicamente sublime, con spiccate doti tecniche e velocità di pensiero. Dotato anche di una buonissima rapidità nello stretto, tra le sue notevoli capacità anche il dribbling che lo facilita nell’1vs1, oltre che un’innata eleganza in tutte le sue giocate. Tutto questo è associato ad una altissima visione di gioco che gli permette di essere decisivo in zona di rifinitura, con propensione al grande gesto tecnico (“suolata”, finte, colpi di tacco, etc.).

Gli anni migliori di Luis Alberto, fino ad ora sono coincisi con il progetto tecnico di Simone Inzaghi, con il quale la tecnica dello spagnolo si è sposata perfettamente: in particolare, le sue doti in transizione positiva e la spiccata ricerca della verticalità. La complementarità con le qualità di Ciro Immobile ha fatto sì che il trequartista spagnolo abbia più volte chiuso la stagione in doppia cifra sugli assist (talvolta anche tra i marcatori), sia giocando dietro l’unica punta, sia come mezzala nei cinque centrocampisti del tecnico piacentino.

L’arrivo di Maurizio Sarri lo “costringerà” a ricercare maggiormente il fraseggio corto e il dialogo con i compagni, in una posizione senz’altro differente da quella avuta negli ultimi anni. Nell’unica uscita stagionale, seppur in un match a senso unico, Luis Alberto è salito in cattedra: 3 assist ed una rete che vogliono dimostrare quanto la posizione di mezzala sinistra nel 4-3-3 sarriano possa coniugarsi con le caratteristiche tecniche ed atletiche dello spagnolo. Le doti tecniche e la sensibilità nel tocco della palla gli permetteranno, verosimilmente, di essere utile alla causa biancoceleste anche quest’anno, salvo complicazioni extra-calcistiche.

Fase di Possesso
Ormai a suo agio in mezzo al campo, sul centro-sinistra, Luis Alberto, essendo di piede destro, predilige accentrarsi cercando il fraseggio corto con i compagni o ricercando la verticalità. Migliore assist-man della Serie A degli ultimi anni, i suoi passaggi di qualità sono stati fondamentali per servire gli inserimenti delle mezzali, degli esterni o per lanciare la profondità della punta centrale.

Quando è in possesso indiretto, lo spagnolo ha la qualità di farsi trovare tra la linea di difesa e di centrocampo avversaria. Questa dote gli permette di poter stoppare il pallone senza l’aggressione immediata dell’avversario, e di poter trovare la giocata migliore per la squadra. La maestria nel tocco “di prima” o la giocata a due tocchi è la prosecuzione naturale per la buona riuscita delle azioni biancocelesti, capacità che gli saranno molto utili per il gioco voluto dal tecnico Sarri. Fenomenale nell’occupazione degli half spaces, in queste prime battute del campionato si può notare la ricerca anche dell’interscambio con la punta centrale per la capacità sia di attaccare lo spazio per calciare in porta sia per un eventuale rifinitura.
capacità creativa e fantasia, controllo orientato con il quale riesce a mettersi facilmente in posizione di rifinitura.

– Palle inattive a favore
Luis Alberto è da anni il tiratore scelto per i corner e le punizioni laterali della formazione biancoceleste. Nonostante ciò, non spicca nel calcio da fermo diretto, ma è uno dei migliori assistman da palla ferma, anche grazie alla capacità dei vari Milinkovic-Savic, Acerbi e Immobile, in queste situazioni. Non è il principale rigorista della Lazio, anche se in questi anni ha calciato alcuni rigori. Da professionista ha uno score di 4 rigori segnati e 2 sbagliati.

Fase di Non Possesso
In posizione da trequartista, Luis Alberto aveva il compito di raccordare l’attacco ed il centrocampo, spesso con l’incombenza di pressare uno dei difensori centrali avversari. In posizione di mezzala sinistra, Luis Alberto ha migliorato molto la fase senza palla, anche se, per giocare in mezzo al campo, è coadiuvato da due compagni di reparto più adatti al lavoro di recupero palla.

Il suo principale compito è quello di chiudere le linee di passaggio verso il diretto avversario, piuttosto che pressarlo direttamente. Quando la Lazio è schiacciata, soprattutto durante l’“era” Inzaghi, Luis Alberto cercava lo smarcamento preventivo per essere uno dei punti di riferimento per le ripartenze. La sua capacità di protezione del pallone, la sua sensibilità e capacità immediata di visione di gioco si sono rivelate doti importante per far “uscire” la squadra e alimentare (e talvolta concludere con l’assist decisivo) la transizione offensiva.

– Palle inattive a sfavore
Lo spagnolo non è un calciatore dotato di un importante stacco di testa né di una propensione all’1vs1 difensivo. Sulla disposizione a zona proposta da Maurizio Sarri, Luis Alberto è preposto alla copertura della zona del dischetto di rigore.

Analisi SWOT
Punti di forza:
– Fantasia e tecnica sublime;
– Visione di gioco e verticalizzazioni;
– Propensione all’assist decisivo;
– Coraggio di provare l’1vs1.
Punti di debolezza/da migliorare:
– Aspetto psicologico – Carattere anarchico, spesso uscite fuori luogo o situazioni strane;
– Poca propensione alla Fase di Non Possesso, in posizione da mezzala può creare dei miss-match negativi.

Considerazioni finali
Negli anni trascorsi sotto la guida di Inzaghi, come ha anche dichiarato il calciatore stesso, Luis Alberto è cresciuto tatticamente ed anche tecnicamente, ma, soprattutto ha imparato ad essere continuo, dapprima per più partite e a stagioni alterne, adesso per interi campionati.

Una dote, questa, che senza dubbio non possedeva fino a qualche tempo fa. La facilità nella giocata nell’1vs1 e quella di posizionamento con una corretta postura del corpo, caratteristica tra le principali del fantasista andaluso, gli potrebbero facilmente permettere di costituire un fattore anche nel gioco sarriano. L’unico inconveniente potrebbe essere quel suo carattere, quasi anarchico, che potrebbe cozzare con le esigenze tattiche e comportamentali del tecnico toscano.

Scheda tecnica redatta da: Paolo Mazza


!-->

Comparazione

immagine giocatore immagine giocatore

Luis Alberto vs Díaz

1

partite

0

goals

0 per goal

0

tiri in
porta

0%

precisione

25

minuti giocati

71

0

assist

1

0

OCCASIONI CREATE

2

0

TIRI TOTALI

2

0

tiri in porta

2

0

goal segnati

1

0

goal rigore

0

1

partite

1

goals

71 per goal

2

tiri in
porta

50%

precisione

Pagella ultima partita disputata

Luis Alberto

SERIE A | 1ª giornata

Lazio vs Bologna 2:1

6

Voto

6

media voto

6

media fantavoto

Redazione Goalist

Domenica 14 agosto 2022, 18:30

Entra bene in campo nella ripresa e aiuta la Lazio a salire palla al piede. Bene a reggere anche nella fase difensiva.
Leggi di più arrow-right

Redazione Goalist

Domenica 14 agosto 2022, 18:30

Entra bene in campo nella ripresa e aiuta la Lazio a salire palla al piede. Bene a reggere anche nella fase difensiva.
Leggi di più arrow-right

!-->