Bologna VS Verona

1 : 1

Giocata domenica 21 agosto 2022, ore 08:45

ARBITRO icona cartellini

Matteo Marcenaro

arrow-left
arrow-right

3

giochi

79

falli

3

sanzioni

18

icon

4

icon

21

fuorigioco

8.7

cartellini

3.0

falli per cartellino

le statistiche su tutti gli arbitri arrow-right

Statistiche partite

team logoBologna

6.5

Jerdy Schouten

Si trova di fronte ad un centrocampo di lottatori come quello del Verona eppure sembra non perdere mai la calma e la lucidità. Intelligente il tocco che da il via all'azione che porta al momentaneo vantaggio rossoblu.

arrow-right

6.5

Denso Kasius

L'esterno olandese classe 2002 mette in campo una prestazione di grande sostanza ingentilita anche dall'assist per il momentaneo 1-0 siglato da Arnautovic. Con il passare dei minuti il suo apporto viene meno e Mihajlovic lo richiama in panchina per evitare che Lazovic possa avere vita troppo facile.

arrow-right

6.5

Lukasz Skorupski

Incolpevole sulla rete di Henry, nel finale di primo tempo evita che gli ospiti possano definitivamente ribaltare il punteggio sfoderando una grande parata su di una spettacolare conclusione di Ilic.

arrow-right

6

Nicolás Domínguez

Il numero 8 del Bologna ha tanta voglia di lottare e farsi vedere, perfino troppa. In alcune occasioni è frettoloso nel prendere le decisioni e commette errori abbastanza semplici da evitare. Nel complesso dà vita ad una bella battaglia contro i monolitici centrocampisti avversari, anche se nel finale è un po' troppo nervoso.

arrow-right

6

Andrea Cambiaso

L'esterno rossoblu cerca di sfruttare nel migliore dei modi le difficoltà fisiche di Faraoni, ma riesce a mettere in mezzo solamente due cross in tutta la partita. Denota inoltre qualche incertezza di troppo in fase di non possesso.

arrow-right

6

Charalampos Lykogiannis

Entra per un Kasius che inizia a dare i primi segni di cedimento, si piazza sulla corsia mancina e cerca di sfruttare al meglio le proprie qualità balistiche.

arrow-right

6

Gary Medel

Solita partita di grinta e coraggio per l'ormai ex centrocampista. Nonostante il mismatch fisico con Henry non si tira indietro a va a lottare anche sui palloni alti, cercando di arrivare con la garra dove non arrivano i centimetri.

arrow-right

5.5

Roberto Soriano

Partita a corrente alternata per il capitano del Bologna. Ogni tanto riesce ad accendersi e sfiora anche il gol con un colpo di testa, ma nel complesso sembra non essere ancora al top della forma.

arrow-right

5.5

Emanuel Vignato

Entra per dare maggiore qualità al centrocampo rossoblu, invece si perde molto rapidamente in un anonimato senza arte ne parte.

arrow-right

5.5

Lorenzo De Silvestri

Schierato nel ruolo di terzo di destra della difesa il numero 29 rossoblu denota qualche problema di troppo in fase di impostazione. Chiude la sua partita con una percentuale di passaggi realizzati inferiore al 70%, decisamente troppo poco per chi dovrebbe dare qualità al reparto difensivo.

arrow-right

5

Riccardo Orsolini

Partita dai due volti per il trequartista rossoblu. Nel primo tempo si vede annullato un gol per fuorigioco e poi sfiora una clamorosa rete con un tiro da centrocampo per sfruttare un errore di Montipo'. Nella ripresa rovina tutto facendo un'entrata spericolata che gli vale il cartellino rosso diretto e lascia dunque i suoi in inferiorità numerica in uno dei momenti più delicati del match.

arrow-right

5

Kevin Bonifazi

Rovina la sua prestazione con un clamoroso svarione nell'azione che porta al pareggio del Verona. E' lui che dovrebbe marcare Henry, invece si lascia attrarre troppo dal pallone permettendo all'attaccante di sfilargli alle spalle e poi battere a rete praticamente indisturbato.

arrow-right

Marko Arnautovic

7

Voto

6.64

media voto

9.21

media fantavoto

Redazione Goalist

Domenica 21 agosto 2022, 20:45

Ha praticamente solo due occasioni da rete, la prima la spreca malamente non inquadrando lo specchio della porta, nella seconda è freddissimo nel cercare la conclusione di precisione anziché di potenza sull'invito di Kasius.
Leggi di più arrow-right

Thomas Henry

7

Voto

6.14

media voto

6.79

media fantavoto

Redazione Goalist

Domenica 21 agosto 2022, 20:45

Sfiora il gol dopo appena venti secondi di gioco, ma la sfera non varca del tutto la linea di porta. Poi sembra un po' eclissarsi dalla partita, ma alla fine trova il pertugio giusto per sfilare alle spalle di Bonifazi e regalare al Verona il primo punto in campionato.
Leggi di più arrow-right

team logoVerona

6.5

Diego Coppola

Schierato un po' a sorpresa il difensore classe 2003 sfodera una prestazione da veterano del reparto. Attento in fase di chiusura, cerca di farsi vedere anche in quella di finalizzazione provando un paio di volte la conclusione dall'interno dell'area di rigore rossoblu.

arrow-right

6.5

Darko Lazovic

Ad inizio partita sembra soffrire moltissimo la verve del giovane Kasius, ma con il passare dei minuti riesce a prendere le misure all'avversario ed a sfruttarne ogni incertezza. Non a caso la rete del pareggio nasce da un suo invitante cross che Henry deve solo spingere in rete.

arrow-right

6

Filippo Terracciano

Entra al posto dell'infortunato Faraoni, non colpisce per particolari sortite offensive, ma non demerita neanche in fase di non possesso.

arrow-right

6

Ivan Ilic

Schierato nel cuore del centrocampo scaligero il numero 14 non riesce a dare continuità alla sua partita. Alterna scelte sagge ed intelligenti ad errori piuttosto marchiani. Sfiora la rete con un gran tiro dalla distanza, ma sulla sua strada trova uno Skorupski attento e reattivo.

arrow-right

6

Panagiotis Retsos

Il greco dimostra di poter stare in Serie A anche contro avversari non propriamente facili come Arnautovic ed Orsolini. Viene puntato spesso ed anche quando viene saltato non si demoralizza e corre rapidamente all'inseguimento dell'avversario.

arrow-right

6

Lorenzo Montipò

Incolpevole sul gol di Arnautovic, rischia di regalare ad Orsolini il pallone per realizzare una clamorosa rete da centrocampo. Si rifà nella ripresa alzando sopra la traversa un colpo di testa di Soriano da distanza ravvicinata.

arrow-right

5.5

Kevin Lasagna

Una partita di alti e bassi con qualche giocata interessante e troppi minuti di vuoto. Nel finale però arriva la sua colpa più grande: a poco meno di cinque minuti dalla fine avrebbe l'opportunità di regalare la vittoria ai suoi, invece svirgola la conclusione da posizione molto favorevole.

arrow-right

5.5

Martin Hongla

Tanta buona volontà, soprattutto in fase di non possesso, poca però la qualità quando si trova il pallone tra i piedi. Anche quando riesce a farsi vedere dalle parti dell'area di rigore avversaria sbaglia la scelta vanificando quanto di buono fatto in precedenza.

arrow-right

5.5

Adrien Tameze

Come il suo compagno Hongla si sacrifica molto in fase di non possesso, cercando di portare il pressing su tutti i portatori di palla avversari, questo lavoro però lo sfianca e lo rende poco lucido nelle rarissime occasioni in cui si riesce a far vedere nei pressi dell'area di rigore avversaria.

arrow-right

5.5

Marco Faraoni

Nel primo tempo rimane vittima di un problema alla caviglia, ma nonostante questo prova comunque a continuare la sua partita. Il suo rendimento risente di questo problema fisico e l'esterno non è esplosivo come al solito. Getta definitivamente la spugna ad inizio della ripresa.

arrow-right

5

Koray Günter

Si perde completamente Arnautovic nell'azione che porta al momentaneo 1-0 per i padroni di casa. Dopo cerca di porre maggior attenzione, ma la frittata era ormai già fatta.

arrow-right

Comparazione giocatori

Commenti post partita

vai alle news arrow-right

Bologna news

vai alle news arrow-right

Verona news

vai alle news arrow-right