Juventus VS Empoli

4 : 0

Giocata venerdì 21 ottobre 2022, ore 08:45

ARBITRO icona cartellini

Michael Fabbri

arrow-left
arrow-right

6

giochi

133

falli

1

sanzioni

23

icon

2

icon

6

fuorigioco

4.5

cartellini

4.9

falli per cartellino

le statistiche su tutti gli arbitri arrow-right

Statistiche partite

team logoJuventus

7

Inserimenti quasi sempre insidiosi: dopo averne fallito uno nel primo tempo con pallone sparato addosso a Vicario, si rifà con gli interessi timbrando di testa il 2-0

arrow-right

7

Manuel Locatelli

Non fa bonus, ma il suo lavoro "oscuro" è fondamentale. Ripulisce tantissimi palloni, è presente in praticamente tutte le ripartenze bianconere ed è generosissimo nei ripieghi difensivi

arrow-right

7

Danilo

Partita da vero leader. Numero industriale di respinte, posizionamento impeccabile. Impreziosisce la sua prova con l'assist per il tap-in a porta vuota di Rabiot allo scadere

arrow-right

6.5

Juan Cuadrado

Primo tempo a dir poco rivedibile: due palle sanguinose perde sulla sua trequarti e un giallo per un duro intervento. Si riscatta alla lunga coi due assist su corner per McKennie e Rabiot, decisamente più vivo nella ripresa

arrow-right

6

Arkadiusz Milik

Due volte ha l'occasione di far gol, ma tra imprecisione e Vicario non riesce. Però è vivo, darà una grossa mano alla Juve quest'anno: fa meglio lui in uno spezzone che Vlahovic nel resto della gara

arrow-right

6

Adrien Rabiot

Di gran lunga l'uomo copertina della serata. Dopo averci messo lo zampino nell'azione del primo gol si spegne, prima di riaccendersi alla grande nella ripresa. Di testa il primo gol, sotto misura il +6 personale: quando c'è mentalmente e fisicamente, sa fare la differenza

arrow-right

6

Leandro Paredes

Allegri gli dà minutaggio importante: una punizione non concretizzata, qualche geometria e buona gamba in mezzo al campo

arrow-right

6

Leonardo Bonucci

Prova senza infamia e senza lode: un po' in difficoltà con gli inserimenti di Bandinelli, tutto sommato però se la cava nonostante una caviglia sinistra non al top per tutto il secondo tempo

arrow-right

6

Daniele Rugani

Guida con diligenza la difesa, seppur debba migliorare in fase di impostazione. Se non altro non commette particolari sbavature

arrow-right

6

Wojciech Szczesny

Destro lo grazia nel primo tempo, per il resto pochi interventi di ordinaria amministrazione in una serata piuttosto tranquilla

arrow-right

4.5

Dusan Vlahovic

L'unica nota stonata della serata bianconera. Qualche buona sponda e cambio di gioco e poco altro, ingabbiato bene dalla difesa toscana, atteggiamento quasi un po' svogliato in mezzo al campo

arrow-right

4.5

Filip Kostic

Se non fosse per un paio di pallacce perse nel secondo tempo, sarebbe anche da 7. Disegna un assist perfetto per l'1-0, il secondo al bacio sempre per Kean glielo cancella il Var. Molto concreto: stop e tiro o cross, sempre meglio integrato in quella veste tattica che Allegri gli cuce addosso

arrow-right

Moise Kean

7

Voto

5.91

media voto

6.56

media fantavoto

Redazione Goalist

Venerdì 21 ottobre 2022, 20:45

La sblocca con una furba zampata sotto misura all'8', ma gol a parte si sacrifica anche dietro e partecipa spesso alla manovra offensiva. Non a caso Allegri toglie dal campo ben prima Vlahovic di lui
Leggi di più arrow-right

Sam Lammers

7

Voto

5.79

media voto

6

media fantavoto

Redazione Goalist

Venerdì 21 ottobre 2022, 20:45

Buoni movimenti tra trequarti e attacco nei minuti che gioca, si guadagna un'ottima punizione dai 20 metri nel finale. Segnale di ripresa dopo qualche prova opaca
Leggi di più arrow-right

team logoEmpoli

6.5

Filippo Bandinelli

Senza dubbio il migliore dei suoi tra i giocatori di movimento. Si inserisce, imbuca, fraseggia e mette in difficoltà i centrali bianconeri

arrow-right

6.5

Guglielmo Vicario

Si salva su McKennie nel primo tempo con l'americano che gli tira addosso, rivedibile sul 3-0 di Rabiot la sua uscita. Poi però 2-3 interventi da gran portiere: nonostante il passivo, si conferma tra i migliori dei suoi

arrow-right

6

Tommaso Baldanzi

Come Lammers, entra bene in partita seppur col risultato ormai deciso e la squadra out mentalmente. Frizzante e voglioso, ci prova con un paio di spunti interessanti

arrow-right

5.5

Martín Satriano

Come Destro, qualche buona sponda ma a differenza del suo compagno non ha occasioni da poter concretizzare. Giallo evitabile, fisicamente tiene botta solo a tratti

arrow-right

5.5

Mattia Destro

Ha un paio di chance, una importante che però calcia centrale addosso a Szczesny nel primo tempo. Fraseggia bene coi compagni, ma trova pochi spazi per incidere. Sta bene, ma non è la sua serata

arrow-right

5.5

Nedim Bajrami

Una punizione debole e centrale l'unico acuto nello spezzone che Zanetti gli concede. Per il resto, nulla totale: sembra quasi nascondersi tra le maglie juventine

arrow-right

5.5

Razvan Marin

Si nota pochissimo, quando ha il pallone tra i piedi non sempre lo lavora nella maniera corretta. Da regista non funziona, c'è poco da fare

arrow-right

5.5

Liam Henderson

Uno spezzone piuttosto buio, sembra quasi passeggiare in campo. Spaesato e poco utile alla causa

arrow-right

5.5

Nicolas Haas

Buon primo tempo, si abbassa per fare densità e accompagna i contropiede. Cala troppo alla distanza, quasi sparendo dal campo

arrow-right

5.5

Fabiano Parisi

Una partita da 6.5 per intensità, voglia e spinta rovinata dagli errori difensivi: sul 3-0 Rabiot gli mangia in testa, sul 4-0 Danilo stravince il duello fisico in corsa

arrow-right

5

Marko Pjaca

Preferito a sorpresa a Baldanzi e Bajrami, l'ex di turno non si iscrive mai al match. Una mezza occasione di testa nel primo tempo, tecnica mai accesa e una scontata sostituzione

arrow-right

5

Petar Stojanovic

Soffre maledettamente Kostic, dal suo lato l'assist per l'1-0 di Kean. Responsabile anche sul 2-0, McKennie lo sovrasta in elevazione

arrow-right

5

Koni de Winter

Buca l'intervento sull'1-0 e Kean lo brucia sotto misura. Impacciato e poco preciso in tante altre circostanze, serata da dimenticare

arrow-right

5

Sebastiano Luperto

Nel primo tempo McKennie mette in mezzo una bella palla che lo sorprende del tutto, Kean lo grazia di testa. Nella ripresa, sui gol bianconeri, è costantemente in ritardo

arrow-right

Comparazione giocatori

Commenti post partita

vai alle news arrow-right

Juventus news

vai alle news arrow-right

Empoli news

vai alle news arrow-right