Altre News

Nazione: Davide Ferrerio, il tifoso del Bologna è stato aggredito per uno scambio di persona

L’aggressore voleva scoprire l’identità di un 31enne, che tramite i social, aveva dato appuntamento ad un’amica minorenne

Fonte Foto: lacnews24.it

Scrive La Nazione, uno scambio di persona dietro l’aggressione di Davide Ferrerio, il 20enne di Bologna ridotto in fin di vita, mentre si trovava in vacanza dai parenti a Crotone. Le indagini delle procura calabrese hanno portato, dietro l’esame delle telecamere di videsorveglianza e delle chat intercorse, all’arresto di Nicolò Passalacqua, 22 anni, di Colleferro.

Passalacqua, interessato alla ragazza, voleva scoprire l’identità di un 31enne, che, tramite social, aveva dato appuntamento a una amica minorenne. L’uomo ha negato di essere li per l’incontro e, per sviare le attenzioni, ha scritto sui social alla minorenne che stava indossando una camicia bianca. Il caso ha voluto che Ferrerio – che si trovava in zona – indossasse proprio una camicia bianca. Il ventenne, ancora in coma, è stato trasferito nei giorni scorsi dalla Calabria all’ospedale Maggiore di Bologna.

LEGGI ANCHE, Antognoni: “Fiorentina? Ho un po’ perso l’entusiasmo del tifoso. Nel calcio italiano sono entrati dei personaggi”

Bologna News

vai alle news arrow-right
arrow-left
arrow-right