Commenti post partita

Verona penultimo, Bocchetti non è preoccupato: “Nulla da rimproverare ai ragazzi ma lavoreremo più duro. Siamo sulla strada giusta”

Le parole di mister Bocchetti dopo la sconfitta contro il Sassuolo, la sesta di fila in campionato

Photo LiveMedia/Davide Casentini Verona, Italy, October 14, 2022, italian soccer Serie A match Presentation of Salvatore Bocchetti, the new Head Coach of Hellas Verona FC Image shows: Salvatore Bocchetti Head Coach of Hellas Verona FC during presentation of the new head coach of Hellas Verona, Salvatore Bocchetti. Serie A Tim 2022-23 Hellas Verona headquarters, Verona, Italy, on October 14, 2022. LiveMedia – World Copyright

L’intervista post partita di Salvatore Bocchetti dopo Sassuolo-Verona è riportata da TUTTOmercatoWEB

Il Verona ce l’ha messa tutta ma sembra mancare della qualità in attacco e in difesa…
“C’è molto rammarico, perché poi sono degli episodi, più di qualità magari un pizzico di cattiveria. Non ho nulla da rimproverare ai ragazzi che danno l’anima ma raccogliamo troppo poco in partita. Io sono fiducioso, è questa la strada giusta, bisogna dare tutto, prima o poi faremo gol e punti”.

L’infortunio di Piccoli ti ha un po’ scombussolato i piani?
“Stava benissimo, peccato che ogni volta dobbiamo cambiare qualcosa per infortunio. Scombussola un po’ i piani, ma bisogna guardare avanti con fiducia. Il nostro cammino è questo, lavorare duro e crescere anche analizzando gli errori”.

Sei un po’ preoccupato per il trend negativo?
“No, preoccupato no. Per come vedo i ragazzi, danno l’anima, non sono preoccupato. Ho tanta fiducia in loro, ci serve qualche punto per il morale perché se lo meritano e per uscire da questa situazione. Ora testa bassa, pedalare e cercare di fare qualche punto già dalla prossima partita”.

Verona penultimo, bisogna rimboccarsi le maniche. In avanti una squadra poca incisiva e per la sesta volta il Verona ha preso 2 gol in una partita.
“Quando si prende gol va sempre male. Io ho solo fiducia in questi ragazzi. Bisognerà lavorare molto di più, daremo molto di più e lavoreremo più sodo, è quello che fanno anche i ragazzi in allenamento”.

Nota positiva il pubblico: oggi sembrava di essere in casa. Altra nota positiva Sulemana, grande personalità.
“Mi dispiace che i tifosi siano venuti in tanto perché se lo meritavano e se lo meritavano ancora di più oggi. Per quanto riguarda Sulemana, io non ho problemi a mettere in campo nessuno, gioca chi merita”.

Qual è il suo pensiero su questa sua nuova esperienza in A, da debuttante, vista anche la presenza di alcuni campioni del Mondo in B…
“La carriera da allenatore credo sia diversa da quella di calciatore. Ho massimo rispetto per gli altri colleghi. Io do il mio contributo alla società che ha avuto bisogno in questo periodo, non è compito mio giudicare chi sta in A o in B, ho massimo rispetto per i miei colleghi allenatori”.

LEGGI ANCHE: Verona, infortunio per Piccoli: il giovane gialloblu è costretto a uscire al 30′ contro il Sassuolo

Verona News

vai alle news arrow-right
arrow-left
arrow-right

Sassuolo News

vai alle news arrow-right
arrow-left
arrow-right