Altre News

Sabatini: “Voto 9 alla Roma se vince l’Europa League. I Friedkin? Silenziosi ma operativi”

Walter Sabatini, ex direttore sportivo della Roma, non si è sbilanciato in vista della finale di Europa League contro il Siviglia

Photo LiveMedia/Davide Casentini Bologna, Italy, September 13, 2021, italian soccer Serie A match Bologna FC vs Hellas Verona FC Image shows: Walter Sabatini Bologna technical area LiveMedia – World Copyright

Walter Sabatini, ex direttore sportivo della Roma, non si è sbilanciato in vista della finale di Europa League contro il Siviglia: “In virtù del fatto che Mourinho non ha mai perso una finale UEFA e che il Siviglia non ha mai perso una finale di Europa League formulare un pronostico è una cosa scellerata e non lo farò – dice a VoceGiallorossa.it -. Quello che so è che Mourinho è riuscito a dare un‘architettura psicologica e tattica alla squadra, può competere contro chiunque. Anche da un punto di vista nervoso la Roma è ormai abituata a combattere qualsiasi partita come una guerra, quindi sarà certamente all’altezza della situazione”.

Che ne pensa dei Friedkin?
“Come dite voi, silenziosi ma operativi. Hanno fatto il massimo portando Mourinho qui, pagandolo molto ma sapendo di aver portato un campione. Ho una grande considerazione. Stare in silenzio nel calcio è difficile, chiunque arriva nel calcio si mette subito in vetrina e combina qualche guaio. La grande discrezione dei Friedkin è una vera novità per il calcio italiano”.

Che voto dà alla stagione della Roma?
“Voto della stagione a prescindere dall’Europa League è 7, forse 7.5. Perché Mourinho ha dovuto combattere sempre con diversi infortuni, da questo punto di vista una stagione sciagurata però la squadra è stata sempre molto dignitosa. Se dovesse vincere l’Europa League gli darei 9, perché ha fatto il massimo: vinto un altro titolo europeo e portato a casa la Champions per il prossimo anno. Quindi un 9 tondo”.

Fonte: Tuttomercatoweb.

Roma News

vai alle news arrow-right
arrow-left
arrow-right