Calciomercato

Lotito svela un retroscena: “Per Milinkovic-Savic ho rifiutato 140mln dal Milan, non me ne pento”

Lotito parla di Milinkovic-Savic

Photo LiveMedia/Fabrizio Corradetti Rome, Italy, April 16, 2022, italian soccer Serie A match SS Lazio vs Torino FC Image shows: Sergej Milinkovic-Savic (SS Lazio) during the Italian Football Championship League A 2021/2022 match between SS Lazio vs torino FC at the Olimpic Stadium in Rome on 16 April 2022. LiveMedia – World Copyright

Scrive TMW, dopo aver definito il passaggio di Sergej Milinkovic-Savic all’Al Hilal, il presidente della Lazio Claudio Lotito ha rilasciato alcune dichiarazioni a Il Messaggero, in cui ripercorre diverse fasi dell’avventura del serbo in biancoceleste: “Io non lo avrei venduto, gli ho offerto il prolungamento a quasi 6 milioni (con i bonus, ndr), ha scelto Sergej il suo futuro”, dice il patron sulla proposta di rinnovo.

Lo stesso presidente però, ai taccuini del quotidiano torna anche su un retroscena di mercato del 2018: “È vero, decisi di rifiutare un’offerta di Galliani da 140 milioni. Erano 60 subito e altri 80, pagabili in 5 anni con la Champions. Non me ne sono pentito”. Adesso invece, Milinkovic passerà all’Al Hilal per 40 milioni di euro, che Lotito commenta così: “L’offerta dell’Al-Hilal è più bassa di 50 milioni. Se avessi aspettato quella giusta, non lo avrei mai ceduto, ma io mantengo sempre le promesse e avevo preso un impegno con il ragazzo che avrei accettato la proposta minima per il suo cartellino”.

Lazio News

vai alle news arrow-right
arrow-left
arrow-right