Esclusive

Retroscena Ricci: la Lazio non chiama il Torino per far scendere il prezzo mettendo il giocatore contro

Troppo alta la richiesta del Torino per Ricci, la Lazio prova ad architettare lo “scontro” con il calciatore

Fonte Foto: Profilo Instagram Torino

Ieri il dt del Torino Davide Vagnati ha allontanato così Samuele Ricci dalla Lazio, “Sono venti giorni che non sentiamo la Lazio. Non c’è molto da dire, e mi sono stancato perché non si capisce questa roba: mi stanno chiamando in quindici e la gente mi chiede ma come è possibile? C’è o non c’è una trattativa? E io a tutti dico: venti giorni fa mi aveva chiamato la Lazio, e venti giorni nel mercato sono come tre mesi. Il ragazzo resta con noi”.

Oggi spunta un retroscena, la Lazio di Lotito infatti, come annunciato ieri da Vagnati, non sta più parlando da tempo con il Torino per far sì che il calciatore arrivi allo “scontro” con i granata. Sarri lo vuole nella capitale ma il giocatore ad oggi non ha espresso la propria volontà. Una strategia mirata con l’obiettivo di calmierare il prezzo perché Cairo chiede almeno 25 milioni + 5 di bonus.

LEGGI ANCHE, Di Marzio, c’è l’accordo tra Hellas Verona e Salernitana per il prestito di Bonazzoli

Torino News

vai alle news arrow-right
arrow-left
arrow-right