News

Gasperini: “De Ketelaere? Troppa attenzione su di lui dopo il gol. Zapata? Mai posto veti”

Le dichiarazioni rilasciate da Gasperini durante la conferenza stampa pre Frosinone-Atalanta, in programma domani alle 18,30

Gasperini
Photo LiveMedia/Gianluca Ricci Bergamo, Italy, April 08, 2023, italian soccer Serie A match Atalanta BC vs Bologna FC Image shows: Gian Piero Gasperini (Atalanta) LiveMedia – World Copyright

Qui di seguito le dichiarazioni rilasciate da Gasperini durante la conferenza stampa pre Frosinone-Atalanta, in programma domani alle 18,30.

SU ZAPATA – “Come sta Zapata? Sta molto bene, si sono dette tante cose non vere in questi giorni. Mi ero già espresso all’inizio della settimana, io ho lasciato il giocatore libero di decidere, come giusto che sia. Non ho mai messo nessun veto a nessuno, se la cosa non è andata in porto è per altri motivi. Sta bene fisicamente, dunque è disponibile”.

SU DE KETELAERE – “Sono tante le cose positive, ma anche le cose su cui si deve lavorare. Il gol all’esordio ha acceso l’attenzione su di lui in modo secondo me eccessivo. Le qualità del giocatore le conosciamo bene. Ha tutta la fiducia, è una trattativa che è andata avanti a lungo, abbiamo perso qualche settimana, ma la ritroveremo strada facendo”. 

SCAMACCA E DE KETELAERE TITOLARI? – “C’è anche Muriel, si è visto poco ma sta bene. Ci sono giocatori che hanno una condizione migliore: Scamacca e De Ketelaere non sono al meglio della condizione, ma non ci sono dubbi sulle loro qualità. Il reparto d’attacco non riguarda solo loro due, ma ci sono anche Zapata e Muriel. In una stagione lunga è fondamentale avere cinque attaccanti per due ruoli”. 

SUL MATCH DI DOMANI – “Come visto col Napoli sarà difficile, è una formazione entusiasta per la promozione, andiamo a giocare a Frosinone con grande attenzione. Penso che comunque si sia ridotto il divario”.

ASPETTATIVE SUL CAMPIONATO – “Sarà un campionato molto equilibrato, si sono accorciati di molto i valori tra le ultime e quelle in mezzo, nello stesso tempo penso che le big come Inter, Juventus e Milan si siano rafforzate molto”.

SUL SORTEGGIO DI EUROPA LEAGUE IN PROGRAMMA VENERDÌ – “È una grande sensazione, quest’anno ci sono squadre veramente forti. La prossima settimana ci saranno i sorteggi e si capirà quale sarà il girone, ci contiamo molto a giocare questa competizione, c’è davvero molta attenzione da parte nostra. La affronteremo con grande attenzione”. 

SUL MERCATO – “Di nomi ne sono stati fatti tantissimi. Per fortuna il mercato finirà venerdì alle 20.00, aprirò una bella bottiglia per festeggiare (ride, ndr). Le date sono fasulle, distolgono i giocatori, i procuratori, si distoglie l’attenzione dalle partite, spero finisca presto”.

TOLOI TITOLARE? – “Ancora no, anche se sta bene. Potrebbe essere disponibile per una parte di gara, ma coi cinque cambi ci sono 16 giocatori che giocano. Kolasinac? Ha fatto molto bene, è un giocatore maturo e consolidato, speravo che potesse inserirsi subito e lo ha fatto bene, lo abbiamo preso per coprire quel ruolo lì”. 

MUSSO O CARNESECCHI? – “È un altro argomento su cui mi sono già espresso, credo sia sufficiente quanto già detto”.

SUI TIFOSI – “Quest’anno c’è un entusiasmo particolare, anche la gente avverte questa nuova stagione con grande entusiasmo. È molto importante che ci sia questo ambiente, senza dover spingere su chissà quali sogni: questa è una squadra che si sta rinnovando, c’è il tentativo di inserire gente nuova in un gruppo solido”.

LEGGI ANCHE, Frosinone-Atalanta, le statistiche pre match: i ciociari non hanno mai segnato alla Dea, 11 reti in 4 gare per i bergamaschi

Atalanta News

vai alle news arrow-right
arrow-left
arrow-right