Approfondimenti

Avvio da incubo per Mou e la Roma: entrambi mai così male dopo sei giornate di campionato

La Roma eguaglia l’avvio negativo del 2010-11 con Ranieri in panchina. Lo “Special One” ha peggiorato il precedente record negativo di 7 punti in sei partite con il Chelsea 2015-16.

Photo LiveMedia/Federico Proietti/DPPI Rome, Italy, March 20, 2022, italian soccer Serie A match AS Roma vs SS Lazio Image shows: Jose' Mourinho head coach of Roma looks on during the Italian championship Serie A football match between AS Roma and SS Lazio on March 20, 2022 at Stadio Olimpico in Rome, Italy LiveMedia – World Copyright

La serata da incubo della Roma al Ferraris fa registrare un record poco piacevole per i giallorossi. Con la sconfitta per 4-1 patita per mano del Genoa, la Roma resta ferma al 16° posto in classifica dopo sei giornate, con soli 5 punti a due lunghezze dalla terzultima. La formazione di Mourinho in questo inizio di stagione ha vinto soltanto due volte: il roboante 7-0 all’Empoli in campionato e 2-1 allo Sheriff Tiraspol in Europa League. Poi ci sono i pareggi ottenuti contro Salernitana e Torino e le sconfitte contro Hellas Verona, Milan e appunto Genoa.

Uno score dopo sei turni giocati che eguaglia quello della Roma 2010-11. All’epoca i giallorossi erano allenati da Claudio Ranieri e nelle prime sei giornate riuscirono a battere soltanto l’Inter del triplete. A questa si aggiunsero i pareggi casalinghi contro Cesena e Bologna e le sconfitte esterne contro Cagliari (un pesante 5-1 al Sant’Elia), Brescia e Napoli. Dopo la disfatta del San Paolo, la Roma di Ranieri era penultima in classifica. La risalita ci fu già dalla gara successiva in cui i giallorossi piegarono il Genoa, ma un nuovo ciclo di sconfitte nel mese di febbraio spinse Ranieri alle dimissioni. Sulla panchina si sedette così Vincenzo Montella che traghettò la squadra al 6° posto finale che vale la qualificazione in Europa League.

I 5 punti in sei partite della Roma attuale costituiscono anche il peggior avvio della carriera di Mourinho. Da quando ha intrapreso la carriera di allenatore nel 2001 all’Uniao Leiria (nel settembre 2000 subentrò sulla panchina del Benfica a campionato già iniziato per poi dimettersi tre mesi dopo, ndr), Mou ha sempre iniziato la stagione andando in doppia cifra nelle prime sei giornate, compreso l’en plein con il Chelsea 2005-06. Proprio con i Blues aveva fatto registrare il peggior avvio di stagione della sua carriera, almeno fino a ieri. Era il 2015-16 e, complice l’ammutinamento della rosa, Mourinho raccolse appena 7 punti nelle prime sei gare di Premier League. Una situazione che non riuscì a migliorare nelle seguenti partite, tanto che Mourinho rassegnò le dimissioni a dicembre. Un record peggiore anche dei 9 punti conquistati con l’Uniao Leiria nella stagione d’esordio in panchina.

Roma News

vai alle news arrow-right
arrow-left
arrow-right