Commenti post partita

Bologna Empoli 3-0: Super Orsolini fa tripletta e riporta i rossoblu alla vittoria

Il Bologna si porta a ridosso della zona Europa

Fonte foto: Profilo X Bologna

Il Bologna si sblocca e ritrova i tre punti. Nel lunch match della settima giornata di Serie A la squadra di Thiago Motta batte 3-0 l’Empoli e si porta a ridosso della zona valida per l’Europa. Al Dall’Ara nel primo tempo Orsolini (21′) sblocca il match con una magia, Berisha si supera su Ndoye Zirkzee e la reazione dell’Empoli sbatte contro Skorupski e il palo. Nella ripresa i toscani provano ad aumentare i giri per pareggiare, ma sale ancora in cattedra Orsolini che chiude la gara firmando una gran tripletta (66′ e 93′). 

LA PARTITA
Senza lo squalificato Saelemaekers e gli infortunati Lucumì e Posch, al Dall’Ara Thiago Motta piazza Orsolini, Ferguson e Ndoye alle spalle di Zirkzee per dare la scossa dopo tre 0-0 consecutivi e in mediana si affida a Freuler e Moro. Reduce dalla vittoria con la Salernitana, Andreazzoli invece davanti punta tutto su Baldanzi a supporto di Cambiaghi e Caputo e sostituisce gli assenti Pezzella e Bereszynski con Ebuehi e Cacace. Con le squadre alte, la gara si sposta subito sugli esterni. Ed è il Bologna a faticare di più in fase di non possesso. Aggressivo sui portatori, l’Empoli appoggia la manovra con tanti uomini, inventa con Baldanzi tra le linee e costringe i rossoblù a serrare le linee e a giocare di rimessa. Da una parte Skorupski si oppone a Ebuehi e Caputo, dall’altra Walukiewicz mura invece un tentativo di Ferguson, Orsolini aumenta i giri nell’uno contro uno e Zirkzee non trova la porta da buona posizione. Occasioni che aumentano la pressione dei padroni di casa e portano al vantaggio del Bologna. Dopo una grande parata di Berisha su Ndoye, ci pensa Orsolini a far saltare il banco con una giocata sublime: controllo di tacco, dribbling a rientrare e sinistro al volo vincente. Gol che fa esplodere il Dall’Ara e innesca subito la reazione dell’Empoli. Maleh centra un palo, poi Skorupski vola su un destro velenoso di Baldanzi e il VAR annulla un gol di Caputo per una posizione irregolare di Ebuehi. A caccia del pari, gli uomini di Andreazzoli alzano il baricentro e spingono, ma prestano anche il fianco alle ripartenze del Bologna e sul finire del primo tempo Berisha è costretto a un mezzo miracolo su Zirkzee dopo una volata in campo aperto di Ndoye.

La ripresa si apre con l’Empoli in spinta e una punizione alta di Marin. Caputo esalta i riflessi di Skorupski sugli sviluppi di un corner, poi Berisha esce bene su Ndoye e Motta e Andreazzoli mescolano un po’ le carte con i cambi. Nell’Empoli fuori Ranocchia e Cambiaghi, dentro Fazzini e Cancellieri. Nel Bologna invece El Azzouzi prende il posto di Moro. Appena entrato in campo, Cancellieri accelara a sinistra e impegna Skorupski, poi Caputo non inquadra la porta sugli sviluppi di un corner. Occasioni che allungano le squadre e concedono campo al contropiede rossoblù. Servito forse con troppo altruismo in area da Zirkzee, Orsolini sbaglia davanti a Berisha, poi poco dopo si fa subito perdonare raddoppiando i conti con freddezza. Gol che smorza la carica dei toscani e indirizza definitivamente la gara sui binari rossoblù innescando un finale in discesa. Aebischer, De Silvestri, Bastoni, Destro e Shpendi entrano al posto di Freuler, Corazza, Cacace, Baldanzi e Caputo. Ma ormai è tutto finito e gli ultimi minuti sono buoni solo per vedere un colpo di testa fuori di Destro e per applaudire il terzo gol di Orsolini. Una tripletta che lancia il Bologna e costringe l’Empoli a incassare la sesta sconfitta stagionale 

Fonte: Sportmediaset

Bologna News

vai alle news arrow-right
arrow-left
arrow-right

Empoli News

vai alle news arrow-right
arrow-left
arrow-right