News

Mourinho: “Espulsione? Non so forse perché ho zittito la panchina del Monza e fatto segno che piangevano”

Mourinho, le parole dell’allenatore al fine partita

Photo LiveMedia/Joris Verwijst/DPPI , Netherlands, April 13, 2023, football Europa League match FOOTBALL – EUROPA LEAGUE – FEYENOORD v ROMA Image shows: Coach Jose Mourinho of AS Roma during the press conference following the UEFA Europa League, Quarter-finals, 1st leg football match between Feyenoord and AS Roma on April 13, 2023 at Stadion Feijenoord 'De Kuip' in Rotterdam, Netherlands LiveMedia – World Copyright

Scrive Gazzetta, Mourinho parte dall’analisi della partita, vinta al 90′ con un gol di El Shaarawy: “Penso che loro non meritassero di perdere. Sono felice per i 3 punti, perché ho visto la mia squadra sempre in difficoltà. Tecnicamente abbiamo sbagliato tanto, fisicamente eravamo in sofferenza. I nazionali hanno viaggiato tanto. Abbiamo vinto col cuore. Loro hanno un bravo allenatore e bravi giocatori, ma noi abbiamo fatto di tutto per arrivare alla vittoria. Due pali? Sì ma anche loro hanno avuto chance per segnare. E’ stata una partita di livello tecnico basso ma molto emozionante”.

“Senza Dybala e Pellegrini  prosegue Mou – ci manca il collegamento tra centrocampo e attacco. L’ho cercato con Aouar ma ha un profilo diverso. Con due attaccanti puri nessuno dei quali si abbassa, è più difficile per noi, loro si sono chiusi, hanno centrali esperti, Pablo Mari è un albero lì in mezzo. Hanno gente veloce dalla panchina, Vignato ha fatto benissimo, ci ha creato tante difficoltà. Noi abbiamo fatto scelte opposte, rischiando per vincere, abbiamo perso compattezza e loro sono stati bravi e creativi. E’ stata durissima, quando ho visto il palo di Azmoun ho pensato non non l’avremmo vinta, ma El Shaarawy ha feeling con il gol nei minuti finali. Un pareggio in casa con il Monza in dieci sarebbe stato un risultato negativo. Se sono stato vicino a Stephan in questi giorni? Il rapporto con i miei giocatori è sempre vero, anche quando li critico sono diretto. Con me è meglio una verità brutta che una bugia bella”.

“Perché mi hanno espulso? Non so forse perché ho zittito e fatto loro segno che piangevano, ma non c’è stata nessuna parola offensiva. L’anno scorso dopo un’ottima partita a Monza gente brava ma senza esperienza ha avuto parole brutte nei nostri confronti. Oggi lo show e la pressione su arbitro l’hanno fatta loro. Quello che avevo da dirgli gliel’ho detto, più onesto di così”.

LEGGI ANCHE, La Roma agguanta i tre punti contro il Monza nel finale: la decide El Shaarawy

Roma News

vai alle news arrow-right
arrow-left
arrow-right