Chi su chi giù

Union Berlino-Napoli, le pagelle dei partenopei: Raspadori decisivo, Kvara il migliore. Cajuste peggiore in campo

Le pagelle di Union Berlino-Napoli

Fonte foto: profilo Instagram Napoli

Meret 6.5 – Il migliore del Napoli nel primo tempo: attento quando viene chiamato in causa, soprattutto un buon intervento su Fofana. Spesso criticato, stasera è stato tra i migliori. 

Di Lorenzo 6 – Buon livello di calcio anche quando il resto della squadra non sembra in serata. Nella ripresa i compagni di squadra aumentano i giri del motore e lui si rintana sulla sua fascia per evitare ripartenze pericolose. 

Rrahmani 6 – Partenza un po’ in sordina, ma nella ripresa riesce a guidare la linea difensiva con autorevolezza. 

Natan 6.5 – Nel primo tempo quando Fofana lo punta son dolori: nella ripresa si rifà con gli interessi riuscendo regolarmente ad anticipare gli attaccanti dell’Union Berlino quando si aggirano dalle sue parti. 

Mario Rui 6 – Soffre le discese di Fofana ma questo non gli impedisce di attaccare per sostenere le giocate di Kvaratskhelia. Partecipa all’azione del gol che sblocca la partita. Dal 71esimo Olivera 6 – Dà solidità alla fase difensiva nel finale di partita.

Cajuste 4.5 – I movimenti in teoria sono quelli corretti, il problema è l’esecuzione: fatica ad addomesticare il pallone anche quando i suoi compagni lo chiamano in causa con suggerimento banali. Minuto dopo minuto sempre peggio e a fine primo tempo Garcia lo lascia (giustamente) in panchina. Dal 46esimo Elmas 6 – Il suo ingresso dà alla mediana un’altra marcia. 

Lobotka 5.5 – Patisce la fisicità del folto centrocampo tedesco: monitorato a vista, non riesce mai a ritagliarsi lo spazio necessario per dare ordine alla manovra del Napoli. 

Zielinski 6 – Buoni spunti tra le linee, soprattutto nella ripresa dà ritmo alle ripartenze. 

Politano 6 – Ci prova come a Verona, ma questa volta le sue giocate non sono risolutive. Ha il merito di restare sempre in partita. Dall’81esimo Lindstrom s.v.

Raspadori 6.5 – Confermato per togliere riferimenti alla macchinosa difesa tedesca, si ritrova presto inghiottito tra le maglie rosse dell’Union. Ne esce solo dopo l’ora di gioco, quando intuisce che Kvaratskhelia gli servirà un cioccolatino e si libera dei centrali per trafiggere Ronnow. Dal 71esimo Simeone 6 – Entra quando il Napoli deve difendere il prezioso vantaggio. 

Kvaratskhelia 7 – Per un’ora abbondante ci sono solo i suoi lampi a creare grattacapi alla difesa dell’Union Berlino. Dopo l’ora di gioco, è una sua giocata a indirizzare il cammino Champions del Napoli verso il superamento della fase a gironi. Ispirato. Dall’88esimo Ostigard s.v.

Rudi Garcia 6.5 – La vittoria è pesantissima perché proietta il Napoli a quattro punti dagli ottavi di finale. Dal punto di vista della prestazione non un grande Napoli, ma i tre punti a Berlino danno tutt’altra serenità a questo cammino europeo.

LEGGI ANCHE, Union-Napoli 0-1: la decide un gol di Raspadori nella ripresa, partenopei secondi nel girone

Napoli News

vai alle news arrow-right
arrow-left
arrow-right