News

Torino, Cairo attacca gli arbitri: “Non ci rispettano. Ogni anno penalizzati di 7-8 punti. Rigore? Diremo ai ragazzi di buttarsi in area…”

Il patron granata a La Stampa: “Forse siamo antipatici o lo sono io. Ma senza torti forse avremmo giocato qualche partita in più in Europa…”

Photo LiveMedia/Claudio Benedetto Turin, Italy, March 19, 2023, italian soccer Serie A match Torino FC vs SSC Napoli Image shows: Urbano Cairo, Torino FC president LiveMedia – World Copyright

Già al termine del match di Coppa Italia perso 2-1 contro il Frosinone aveva alzato la voce contro la direzione di gara di Fourneau, colpevole di non aver assegnato al Torino un rigore. Stamattina, Urbano Cairo è tornato all’attacco della classe arbitrale, dopo gli episodi molto contestati durante la partita pareggiata a Monza. I granata di Juric infatti si sono visti prima annullare dall’arbitro Doveri il gol di Rodriguez – per una spinta di Zapata ai danni di Caldirola – e poi negare un rigore a favore per uno sgambetto di Gagliardini a Lazaro.

In un’intervista al quotidiano La Stampa, Cairo ha dichiarato: “Non c’è rispetto per noi, voglio capire il motivo, non c’è rispetto per il Torino, forse siamo antipatici o lo sono io. Ma ogni anno siamo penalizzati di 7-8 punti: senza torti, magari, avremmo giocato di più in Europa“. Il patron ha poi fatto riferimento ad un contatto simile a quello Zapata-Caldirola, avvenuto in Atalanta-Inter di una settimana fa: “Se guardate il gol di Scamacca, nasce da una dinamica identica” (il contrasto fra Lookman e Dimarco, ndr). La differenza è che ai bergamaschi la rete era stata convalidata. “E il rigore su Lazaro? Vorrà dire che diremo ai ragazzi di buttarsi, ma non è questa la soluzione, non può esserla: se un giocatore viene danneggiato in area, pur rimanendo in piedi, perché non fischiare?”

Cairo attacca gli arbitri. E Juric: “Contro il Monza persi quattro punti in due anni. In tempi di VAR è inspiegabile”

Le dichiarazioni infuocate del numero uno del Torino fanno eco a quelle che Juric aveva pronunciato subito dopo la partita di sabato sera: “È la seconda volta che c’è fallo in area, non cadiamo e non ci danno il rigore. Già in Coppa siamo usciti per quello. Ma comunque rivedendolo deve fischiarlo a prescindere, è scandaloso. L’anno scorso per una situazione simile abbiamo ricevuto scuse da Rocchi. È un rigore netto. Inspiegabile, Lazaro rimane in piedi ma è comunque rigore netto. Sono quattro punti tolti contro il Monza, l’anno scorso non siamo andati in Europa per un rigore negato, ora questo, contro di loro non siamo fortunati… In tempo di VAR, questo è rigore netto”.

Torino News

vai alle news arrow-right
arrow-left
arrow-right