Calciomercato

FcIN – Taremi-Inter, due varianti pesano sulle tempistiche. L’iraniano ha altre tre offerte, ma anche idee chiare

I nerazzurri cercano un attaccante, e l’iraniano continua a essere il primo della lista.

Fonte: https://www.fcinternews.it/in-primo-piano/i-fcin-i-taremi-inter-due-varianti-pesano-sulle-tempistiche-l-iraniano-ha-altre-tre-offerte-ma-anche-idee-chiare-940836

Che Mehdi Taremi sia un profilo assai gradito in casa Inter non è un mistero, dopo tutto se il Porto non avesse chiesto 30 milioni la scorsa estate oggi la punta iraniana potrebbe già vestire la maglia nerazzurra al posto di Marko Arnautovic. E proprio dall’asutriaco dipende il ritorno di fiamma nei confronti del classe ’92, il cui contratto scadrà nel giugno 2024. L’idea in Viale della Liberazione, confermata all’entourage qualche settimana fa nel corso di un incontro, è offrire a Taremi un triennale da 3-3,5 milioni netti a stagione per mettersi agli ordini di Simone Inzaghi dal luglio prossimo. Un’idea che si fonda sulla speranza che Arnautovic riesca a interpretare il ruolo che gli era stato assegnato al momento del suo arrivo dal Bologna, quello di punta di scorta e tattica in grado di fare la differenza in certi frangenti della stagione, portando a casa quei 6-7 gol e assist che ci si aspetta da un centravanti come lui.

Se però l’austriaco non riuscisse a rendersi utile alla causa nerazzurra, ecco che la dirigenza valuterebbe seriamente l’ipotesi di anticipare lo sbarco di Taremi a Milano già a gennaio. E qui entra in gioco la seconda variante: il Porto. Se i Dragoes non andassero sopra una richiesta da 6-7 milioni ci sarebbe apertura a parlarne da parte dell’Inter, altrimenti economicamente il gioco non varrebbe la candela e tutto verrebbe confermato per la prossima stagione.

Sponda giocatore, ha già un paio di offerte arabe sul tavolo ma ad oggi preferirebbe rimanere in Europa. Anche il Wolverhampton si è fatto avanti e non avrebbe problemi a formulargli una proposta significativa, ma nelle idee di Taremi non sarebbe un passo avanti dal punto di vista professionale. A stuzzicarlo è proprio un’esperienza in Italia, per questo aveva accettato la corte del Milan lo scorso agosto prima che la trattativa naufragasse, per lo stesso motivo sarebbe pronto a dire sì all’Inter. Che sia gennaio o luglio 2024, dipenderà in primis dal rendimento di Arnautovic, in secundis dalle aspettative del Porto.

Fonte: FCInterNews

Leggi anche: https://goalist.it/2023/11/22/inter-la-missione-e-sfatare-il-tabu-stadium-solo-2-vittorie-negli-ultimi-10-anni/

Inter News

vai alle news arrow-right
arrow-left
arrow-right