Approfondimenti

Salernitana, buona la… tredicesima

La Salernitana ha colto la prima vittoria in campionato alla 13° giornata, un record nelle partecipazioni in massima serie dei granata. Il record assoluto dei campani appartiene alla stagione 1955-56.

Fonte foto: sportmediaset.it

La rimonta ai danni della Lazio all’Arechi, firmata Kastanos-Candreva, ha regalato la prima vittoria in campionato alla Salernitana. I granata hanno finalmente interrotto il digiuno di successi e possono ora risalire la classifica con maggior consapevolezza dei propri mezzi. La lunga attesa è stata ripagata da una prestazione superba, con i ragazzi di Inzaghi sempre in controllo della situazione contro una Lazio ben al di sotto delle attese. L’Arechi ha potuto così festeggiare al triplice fischio la prima vittoria di questo campionato, giunta alla 13° giornata: un record negativo delle stagioni in massima serie della Salernitana.

Ad un passo dall’eguagliare il record storico

Nella centenaria storia granata c’è stata un’attesa più lunga per la prima vittoria della stagione. Nel 1955-56 la Salernitana conquistò la prima vittoria stagionale alla 14° giornata (1-0 casalingo all’Alessandria, ndr). Non fu un buon segnale perché i granata chiusero all’ultimo posto della classifica di Serie B e retrocessero in Serie C. Un’altra lunga attesa per il primo successo si è registrata nel 2009-10 con la Salernitana ancora in Serie B e di nuovo ultima con conseguente retrocessione in Prima Divisione. Il primo successo arrivò all’11° giornata con un netto 4-1 al Crotone all’Arechi. Singolare quanto avvenuto nella stagione 1923-24. Esattamente 100 anni fa, la società campana era denominata SalernitanAudax, vestiva maglie nero-celesti e militava nel raggruppamento campano, uno dei tanti gruppi che formavano la Prima Divisione, la massima serie dell’epoca. Le difficoltà economiche della società si ebbero ripercussioni sui risultati della squadra. Nel girone campano, formato da sei squadre, la SalernitanAudax riuscì a vincere la prima e unica partita, tra l’altro a tavolino, alla decima e ultima giornata contro lo Stabia. La retrocessione sul campo fu evitata dal ripescaggio a fine stagione.

I precedenti in Serie A

Per quanto riguarda i campionati di Serie A, la Salernitana ha dovuto attendere la 7° giornata per festeggiare la prima vittoria in due occasioni. Nel 1998-99 i granata di Delio Rossi sconfissero di misura la Lazio, stesso avversario di quest’anno, grazie ad un gol nel finale di Giacomo Tedesco. Al termine di quella stagione la Salernitana retrocesse in Serie B dopo il pareggio di Piacenza e la conseguente tragedia del treno dei tifosi granata al rientro a Salerno. Si è atteso la 7° giornata anche nel 2021-22 quando i granata di mister Castori vinsero con un gol di Djuric contro il Genoa all’Arechi. Quella Salernitana riuscì ad evitare la retrocessione all’ultima giornata nonostante il ko casalingo contro l’Udinese, grazie al pareggio del Cagliari a Venezia. Nel 1947-48, stagione d’esordio in massima serie della Salernitana, la vittoria è arrivata alla prima partita giocata. Le squadre partecipanti a quel campionato di Serie A furono 21 e la Salernitana osservò il turno di riposo alla prima giornata. L’esordio arrivò, dunque, alla seconda di campionato quando a Salerno fu ospite, guarda caso, la Lazio. I granata di Gipo Viani vinsero con un bel 2-0, inaugurando nel migliore dei modi uno storico campionato chiuso, purtroppo, con il ritorno in Serie B.

Salernitana News

vai alle news arrow-right
arrow-left
arrow-right