Commenti post partita

Il Sassuolo vince tra i rigori. Venezia battuto 1-4

4 rigori tra Venezia e Sassuolo. Vincono gli ospiti, ma i padroni di casa meritavano di più

Scamacca Berardi
Photo LiveMedia/Luca Amedeo Bizzarri Milan, Italy, February 20, 2022, italian soccer Serie A match Inter – FC Internazionale vs US Sassuolo Image shows: Gianluca Scamacca of US SASSUOLO celebrates after scoring a goal with Domenico Berardi of US SASSUOLO during the Serie A match between FC Internazionale and US Sassuolo at Giuseppe Meazza Stadium on February 20, 2022 in Milan, Italy. LiveMedia – World Copyright

Partenza del Venezia da incubo, il Sassuolo ne approfitta

Il match inizia ed il Sassuolo parte subito forte. Dopo neanche 2 minuti, un rimpallo tra Mateju e Raspadori favorisce l’attaccante. Finta che mette a sedere Svoboda e tiro rasoterra per il vantaggio. Al quarto d’ora, su calcio di punizione colpisce di testa Frattesi. Il pallone viene intercettato dal braccio largo di Aramu; Pairetto controlla l’azione al VAR e decreta il calcio di rigore. Berardi calcia, Romero tocca, ma non basta per evitare il raddoppio.

Dopo mezz’ora è 3-0, ma Henry la riapre

Al 18′ si fa vedere il Venezia, con Henry che stacca di testa, ma non inquadra la porta. Sbilanciato da Muldur, protesta insieme ai compagni, molto nervosi nei confronti del direttore di gara. Il quale, al 27′ concede un altro penalty agli ospiti, dopo un contatto tra Romero e Berardi. Stavolta, sul dischetto si presenta Scamacca; tiro potente e centrale che vale il 3-0, dopo neanche mezz’ora di gioco. I padroni di casa reagiscono, affidandosi ai cross. Mateju, al 34′, regala un cioccolatino per Henry, che batte Consigli. Poi, l’estremo difensore si supera proprio su uno stacco del difensore. Si passa alla ripresa. Al 55′ Henry, controlla magistralmente un pallone difficile in area e lo cede a Fiordilino. Ferrari intercetta la conclusione diretta in porta salvando il risultato.

Altri 2 calci di rigore

Al 61′, il Sassuolo si riporta in avanti, con Traorè che calcia, trovando una deviazione. Romero si allunga e mette in calcio d’angolo. 10 minuti più tardi, arriva l’ennesimo rigore della partita. Svoboda interviene in ritardo su Raspadori; calcia ancora Berardi, cambiando il palo, ma trovando lo stesso risultato e la doppietta personale. Il lavoro del direttore di gara, però, non è finito. All’85’ Ayhan atterra Nsame in area. Inizialmente Pairetto lascia giocare, poi espelle Zanetti per le eccessive proteste e va a controllare il VAR. Quarto rigore della partita, primo per il Venezia che ha quindi la possibilità di riaprire il match. Tuttavia, Consigli para su Aramu spegnendo definitivamente le speranze arancioneroverdi.

Risultato troppo pesante per il Venezia, 12/16 tiri da dentro l’area (LEGGI LE STATISTICHE)

Aramu: un rigore causato, un altro sbagliato, 4,5; Berardi di ghiaccio, 8 (LEGGI LE PAGELLE)

arrow-left
arrow-right