Altre News

Caso esame Suarez: la Procura chiede il proscioglimento del legale incaricato dalla Juventus

Richiesta di rinvio a giudizio per tutti gli altri imputati: il club bianconero non è più coinvolto

suarez

La Procura di Perugia ha chiesto il proscioglimento di Maria Cesarina Turco, l’avvocato incaricato dalla Juventus di occuparsi delle questioni legali nell’ambito dell’operazione che avrebbe portato Luis Suarez a Torino, durante l’udienza preliminare del processo riguardante l’esame sostenuto dal calciatore uruguaiano nel settembre 2020 all’Università per Stranieri del capoluogo umbro al fine di ottenere il passaporto comunitario. L’avvocato Turco era imputata per essere concorrente morale e istigatrice del reato di falsità ideologica per l’esame di Suarez, definito “esame farsa”. Il procuratore Raffaele Cantore ed il suo sostituto Paolo Abritti, contestualmente alla richiesta di proscioglimento del legale, hanno ribadito la necessità del rinvio a giudizio per gli altri imputati, ossia la rettrice dell’Università Giuliana Grego Bolli, l’allora direttore generale Simone Olivieri e la professoressa Stefania Spina. Si sgonfia dunque l’affare legato alla vicenda Suarez per la Juventus, che può essere ormai considerata totalmente estranea alle modalità in cui si è svolto l’esame.

Fonte: sportmediaset.it

Juventus News

vai alle news arrow-right
arrow-left
arrow-right