Altre News

Zeman rivela: “Anti-Juve? No, ero juventino. Calciopoli 2006? Quel sistema esiste dal 1994”

“Ho sfiorato l’Inter per due volte, mi voleva Moratti”

Fonte Foto: Profilo Instagram Calcio Foggia

Zdenek Zeman ha rilasciato una lunga intervista a La Gazzetta dello Sport, ecco qualche estratto:

Per le battaglie che ha fatto è sempre stato considerato anti-juventino. Questa fama le provoca qualche rimpianto?

«Più fastidio che rimpianto. Perché io ero juventino, da piccolo. Purtroppo i loro atteggiamenti non li ho inventati io. Si pensa che Calciopoli sia nato nel 2006, invece è dal ’94 che c’era quel sistema…». 

E’ probabile, come si dice, che questa sua immagi- ne di uomo contro le abbia impedito di allenare gli squadroni del Nord. Ma non riesco a credere che Massimo Moratti, con le sue idee, non le abbia mai proposto di andare all’Inter. Sbaglio?

«No, non sbaglia affatto. Me l’ha proposto due volte. La prima quando diventò presidente, ma io ero alla Lazio, dove stavo bene. La seconda volta ci incontrammo a Milano ma lui alla fine cedette la società a Thohir e io a quel punto ho rinunciato».

LEGGI ANCHE, Sportmediaset: la Sampdoria stenta, Stankovic resta in panchina ma si pensa a Ranieri come eventuale sostituto

Juventus News

vai alle news arrow-right
arrow-left
arrow-right